• "Ho giurato sull'interesse della Nazione. Manovra? Serve stare attenti'

    www.ilgiornale.it
  • Jobs act, incostituzionale il criterio di indennizzo per il licenziamento ingiustificato: “Viola articoli 4 e 35”

    www.ilfattoquotidiano.it
  • Foa vuole il regalo di compleanno

    www.huffingtonpost.it
  • Bologna, la Lega denuncia un compito di italiano in cui si chiede: "Come facciamo a cacciare Salvini?"

    bologna.repubblica.it
  • Genova, ira degli sfollati "Andremo a protestare sotto la casa di Grillo"

    www.ilgiornale.it
  • Sequestrata una tonnellata di hashish

    www.ansa.it
  • È morto 'Zanza', il re dei vitelloni di Rimini e Riviera: Maurizio Zanfanti aveva 63 anni

    bologna.repubblica.it
  • Lanciano, fermati nella notte tre autori della rapina in villa

    www.repubblica.it
  • Confcommercio: "Il Pil rallenta all'1,2% nel 2018"

    www.ilgiornale.it
  • Migranti, Moavero a Bachelet: "Infondate le critiche all'Italia"

    www.repubblica.it
  • Migranti, per Francia Salvini 'Ponzio Pilato', replica: no lezioni da Macron

    it.reuters.com
  • L'ultimo pasticcio sul “decreto Genova”

    www.ilpost.it
  • Adescata su Fb per lavoro e stuprata

    www.ansa.it
  • La regina Paola del Belgio colpita da un ictus a Venezia

    www.tgcom24.mediaset.it
  • Pagelle/ Inter-Fiorentina (2-1): Fantacalcio, Simeone stecca a San Siro. I voti della partita (Serie A)

    www.ilsussidiario.net
  • Renzi sul Governo: “Questi si sono persi il Decreto per Genova…”

    newsmondo.it
  • Cosa prevede la nuova legge sui seggiolini anti-abbandono per le auto

    www.agi.it
  • “Io sono responsabile dell'accordo con la Cina. Ci sarà dialogo sui candidati, ma i vescovi li nomina il Papa”

    www.lastampa.it
  • Di Maio: "Senza reddito di cittadinanza il M5s non voterà il Def"

    www.tgcom24.mediaset.it
  • Bologna, Giuseppe Balboni trovato morto in un pozzo

    www.ilgiornale.it
  • «Incontri con la Banca d?Italia», primo seminario a Napoli sulla supervisione sulle banche

    «Incontri con la Banca d?Italia» è un?iniziativa dedicata ai cittadini, che mira ad accrescere presso il grande pubblico la conoscenza della banca centrale...

    Con l’home staging vendere casa è più semplice

    Home Staging: partendo da un investimento minimo di un migliaio di euro si regala un nuovo volto alla propria abitazione facilitando sensibilmente la vendita. L'articolo Con l’home staging vendere casa è più semplice proviene da Il Fatto Quotidiano.

    Video: Pogba e Mourinho si guardano in cagnesco in allenamento

    Di Redazione CalcioBlog mercoledì 26 settembre 2018 La telenovela tra Paul Pogba e José Mourinho continua: dopo le presunte liti ecco un video di Sky Sport che non lascia dubbi sul fatto che tra i due proprio non corra buon sangue e la rottura potrebbe essere vicinissima. Ricapitolando: nei giorni scorsi Pogba avrebbe criticato (poi ha detto di essere stato frainteso dai giornalisti) l'atteggiamento del Manchester United contro i Wolves all'Old Trafford, in un match finito 1-1 e che, secondo il francese, i Red Devils avevano giocato difendendo troppo. Qualche giorno dopo ecco che Mourinho annuncia alla stampa che Pogba non sarà più il vicecapitano del Manchester e che dunque, quando Valencia non c'è, la fascia toccherà a qualcun altro.

    Milan in ansia per Higuain. Gattuso: «Ha un fastidio ai flessori»

    Per la trasferta di Empoli c’è preoccupazione per Higuain. A lanciare l’allarme è stato Rino Gattuso: «Ha un fastidio ai flessori, domani lo valutiamo», le sue parole. Nella rifinitura è stato provato Cutrone, rientrato dall’infortunio alla caviglia. Higuain. «Aveva il flessore che gli dava fastidio per un vecchio problema. Lo valutiamo domani».

    Antonella Mosetti: "Mia figlia Asia distrutta dalla chirurgia"

    Anna Rossi A Domenica Live, Antonella Mosetti ha rivelato il dramma di sua figlia Asia Nuccetelli. Asia Nuccetelli l'avevamo vista nella prima edizione del Gf Vip, poi si era allontanata dai riflettori e ci era ritornata per annunciare le immediate nozze. Ora arriva l'annuncio della madre. Antonella Mosetti, infatti, ha rivelato a Domenica Live che la figlia non si vuole più mostrare in tv dopo le decine di attacchi ricevuti per i suoi ritocchini estetici. "Per i suoi ritocchini estetici, che non ha mai nascosto, mia figlia è stata distrutta psicologicamente - ha detto la Mosetti in diretta -. Tanto che non vuole fare più televisione". Così Asia Nuccetelli vive la sua vita lontano dai riflettori, nella lotta continua contro la chirurgia estetica. Che ora sembra averle rovinato la vita.

    X Factor: novità in arrivo per Asia Argento?

    Dopo mesi di indiscrezioni, voci, rumor e poche certezze sembra essere arrivato un nuovo capitolo nella saga che vede coinvolta la cantante e attrice figlia di Dario Argento e il talent show di casa Sky. Se nei giorni scorsi i tweet di Fedez e della stessa Asia hanno alimentato le speranze dei fan di rivederla al tavolo dei giudici di X Factor anche per i live, secondo Dagospia nella giornata di oggi dovrebbe arrivare il parere degli avvocati americani di Twentieth Century Fox e Comcast sulla permanenza o meno dell’Argento nel cast di X Factor 12:

    Gb, Partito laburista sotto accusa: "Assume personale precario"

    Gerry Freda Jeremy Corbyn, leader della sinistra, è stato subito accusato di “incoerenza” dai suoi avversari politici. Un altro scandalo travolge il Partito laburista britannico. Dopo il “caso spese pazze” e la “vicenda abusi”, il leader della sinistra, Jeremy Corbyn, deve ora fronteggiare le accuse di “ipocrisia” avanzate dai media. Secondo la stampa inglese, il Labour, nemico dichiarato della deregolamentazione del mercato del lavoro, assumerebbe, in occasione dei propri congressi, personale “precario”. The Sun e The Daily Telegraph hanno condotto un’inchiesta mirante a svelare lo “sfruttamento” al quale sarebbero sottoposti gli steward impegnati a garantire la sicurezza e la pulizia dell’Arena and Convention Centre di Liverpool. In tale struttura si sta attualmente svolgendo il congresso del partito di Corbyn e quest’ultimo avrebbe affidato la sorveglianza del palazzetto a soggetti assunti con contratti “a zero ore”. La formazione politica di sinistra avrebbe quindi ingaggiato personale utilizzando contratti precari, costantemente demonizzati dal leader “socialista”. Secondo i quotidiani, inoltre, agli steward in servizio in questi giorni presso l’Arena and Convention Centre verrebbero corrisposte, con il consenso del Labour, paghe “miserevoli”, al di sotto del salario minimo legale. Gli addetti alla pulizia e alla sorveglianza percepirebbero infatti non più di sette sterline l’ora, mentre la legge, al contrario, fissa il salario minimo orario a 8,75 sterline. I lavoratori attualmente in servizio a Liverpool sarebbero, di conseguenza, soggetti alle stesse svantaggiose condizioni contrattuali che la sinistra britannica aveva più volte affermato di volere eliminare. Pochi giorni fa, John McDonnell, responsabile del partito laburista per i temi economici nonché “braccio destro” di Corbyn, aveva svelato, intervenendo al congresso in corso all’Arena and Convention Centre, il “rivoluzionario” programma della formazione di sinistra per le prossime elezioni generali: “Una volta al governo, aboliremo i contratti a zero ore e cancelleremo tutte le riforme che in questi anni hanno privato i lavoratori di ogni tutela. Aiuteremo inoltre le persone a uscire dalla condizione di povertà introducendo un salario minimo orario pari a dieci sterline.” Lo stridente contrasto, sottolineato dai due quotidiani, tra le enunciazioni programmatiche di McDonnell e le “miserevoli” condizioni di lavoro imposte agli steward in servizio a Liverpool ha suscitato un coro di critiche all’indirizzo della leadership del Labour. I conservatori hanno subito sfruttato lo scandalo per delegittimare, agli occhi dell’opinione pubblica, gli storici rivali “progressisti”. Iain Duncan Smith, ex leader nazionale dei tory, ha dichiarato: “È davvero da ipocriti scagliarsi contro i contratti a termine e poi imporre questi stessi contratti al personale incaricato di sorvegliare la sede del congresso. Quanto sta accadendo a Liverpool deve mettere in guardia gli elettori circa il fatto che gli annunci di Corbyn non saranno mai seguiti da azioni coerenti.” Il partito di sinistra, per il momento, non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali sulla vicenda.

    Nainggolan: “Totti è il più forte con cui ho giocato. Il brutto inizio della Roma? Io faccio sempre il tifo per i miei ex compagni”

    Radja Nainggolan, centrocampista dell’Inter, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport all’indomani della vittoria contro la Fiorentina. Questo un estratto delle parole del belga: Questo girone di Champions dell’Inter è come quello della Roma della passata stagione? Ogni partita va giocata, abbiamo vinto col Tottenham in casa ma ci sono altre cinque partite difficili. Bisogna superare il girone, poi non si sa mai come va a finire.

    Foa: «Voglio far crescere la Rai: bisogna premiare la professionalità e la meritocrazia»

    «Sono molto onorato e anche un po' emozionato nell'esprimermi in questa sede: in questi mesi difficili, anche sul piano personale, ho mantenuto un silenzio istituzionale in segno...

    Bersani: “Renzi? Se fossero passati Italicum e riforma costituzionale, ora con Salvini la Turchia ci farebbe un baffo”

    “Renzi dice che ho fatto la guerra al Matteo sbagliato? Quando 3 anni fa gli dicevo: ‘Guarda che arriva la destra, qua’, lui stava facendo l’Italicum e la riforma costituzionale. Se fossero passati, ora Salvini potrebbe nominare i parlamentari, il governo, la Corte Costituzionale e il presidente della Repubblica. Cioè la Turchia ci farebbe un […] L'articolo Bersani: “Renzi? Se fossero passati Italicum e riforma costituzionale, ora con Salvini la Turchia ci farebbe un baffo” proviene da Il Fatto Quotidiano.

    Empoli-Milan, Gattuso LIVE in conferenza stampa

    Empoli-Milan, Gattuso LIVE in conferenza stampa. L'allenatore rossonero parla in conferenza stampa alla vigilia del posticipo della sesta giornata di Serie A contro l'Empoli di Andreazzoli. Segui la diretta LIVE. SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 6^ GIORNATA. CUTRONE: "HIGUAIN UN FENOMENO" Parole chiave: milan,empoli,gennaro gattuso,serie a

    Ex on the Beach Italia: Elettra Lamborghini ti dà un’anticipazione su cosa succederà

    È il momento di chiudere la valigia: stasera ti facciamo volare verso le spiagge paradisiache della Thailandia con Ex on the Beach Italia! La versione tricolore del dating show più bollente va in onda ogni mercoledì alle 22:50 su MTV (Sky 130) e su NOW TV (prova NOW TV gratis per 14 giorni cliccando qui) e i quattro ragazzi e le quattro ragazze protagonisti sono ancora convinti di essere al centro di un reality su una fantastica vacanza extra lusso ma presto scopriranno di essere proprio in Ex on the Beach Italia.

    Olio alla cannabis per curare amici a quattro zampe depressi

    Gatti e cani depressi, ansiosi o aggressivi? Le cure a base di cannabis arrivano anche nella cuccia. Una start up italiana, Weedentity, ha infatti lanciato dei prodotti a base di olio di cannabis sativa legale, già usata negli Usa, e pensati per gli animali domestici. La novità, creata da quattro giovani imprenditori napoletani under 40, si basa sul'uso aromaterapico del cannabidiolo: l'olio per la pet therapy contiene infatti il 5% di CBD, un principio attivo naturalmente presente nelle piante di cannabis, che ha proprietà antinfiammatorie e antiossidanti e serve a combattere e prevenire stati di ansia, panico o insonnia. E' indicato soprattutto per la cura di cani che manifestano comportamenti aggressivi o di gatti sterilizzati per un migliore decorso post operatorio. Gli oli, spiegano i giovani imprenditori partenopei, sono prodotti in Svizzera con metodi naturali che escludono l'uso di pesticidi o sostanze chimiche, hanno un'origine al 100% vegetale, provengono da coltivazioni biologiche. Sono testati e analizzati da laboratori svizzeri e, una seconda volta, da laboratori italiani certificati dal ministero della Salute.

    Boxe, nei guai ex campione del mondo Ortiz: arrestato con accusa di stupro

    L'ex campione del mondo dei pesi Welter è stato fermato in California e poi rilasciato su cauzione dietro il pagamento di 100 mila dollari. Sabato salirà regolarmente sul ring contro John Molina Jr.

    Balena beluga avvistata nel Tamigi: «Si è persa, corsa per aiutarla»

    Un esemplare di balena beluga nelle acque del Tamigi. La Bbc conferma l'avvistamento, mentre i principali media britannici rilanciano il video che mostra il cetaceo nuotare nell'estuario del fiume che attraversa Londra.  Secondo il team di specialisti che si sta occupando del caso il beluga si trova presso Gravesend, nella contea del Kent (Inghilterra del sud).

    Genova, Di Maio: «Decreto ponte al Quirinale entro oggi, a brevissimo il nome del Commissario»

    «Il decreto è pronto ed entro oggi deve andare al Quirinale». A dirlo è Luigi Di Maio, ospite di Radio Capital, alla trasmissione Circo Massimo​, smorzando le polemiche con i tecnici del Mef che in un primo momento hanno bocciato il decreto poiché non indicava le coperture necessarie per gli interventi: «Non lo interpreto come se si volesse fermare» il decreto su Genova. Il fatto è semmai che «la Ragioneria generale dello Stato sta lavorando anche al Def e alla Legge di bilancio». LEGGI ANCHE Ponte senza fondi, caos decreto: testo riscritto nella notte

    Inter, Nainggolan: «Non ho mai vinto e voglio alzare un trofeo in nerazzurro»

    «Siamo partiti un pò male, ma speriamo di migliorare con il passare del tempo. Vogliamo alzare un trofeo, io non ho mai vinto e spero sia arrivato il momento giusto.

    Olivia Newton-John, 70 candeline per l'eterna Sandy di "Grease" e una battaglia da vincere contro la malattia

    Olivia Newton-John compie 70 anni, ma la sua grinta e determinazione sono ancora le stesse di 40 anni fa, quando nei panni dell'indimenticabile Sandy di "Grease" ebbe l'ardire di indossare quegli aderentissimi pantaloni neri di pelle e i tacchi a spillo per ballare accanto al suo Danny (John Travolta). L'attrice e cantante angloaustraliana combatte infatti da tempo contro un cancro di cui, poche settimane fa, ha dovuto purtroppo annunciare la terza recidiva. Quattro Grammy, due volte al primo posto della Top Ten di “Billboard” degli album e cinque volte in quella dei singoli e oltre cento milioni di dischi venduti nel mondo), Olivia Newton-John, che è nata a Cambridge il 26 settembre 1948, non è però solo Sandy, ma anche una brava e riconosciuta cantante e nella vita una guerriera senza paura, decisa a non arrendersi e ad andare avanti con coraggio e grande ottimismo. Buon compleanno ad una vera combattente!

    Jobs Act, Consulta ora boccia i criteri per le indennità di licenziamento

    Franco Grilli Dall'articolo 18 al Jobs Act il cambiamento è avversato dalla Cgil Arriva un duro stop sul Jobs Act da parte della Corte Costituzionale. Duro stop per la riforma renziana. Arriva un duro stop sul Jobs Act da parte della Corte Costituzionale. La Consulta di fatto ha dichiarato l'illegittimità dell'articolo 3, comma 1, del decreto legislativo 23/2015 che regola i contratti sul lavoro a tempo indeterminato e a tutele crescenti. La riforma renziana viene colpita nella parte che va a regolamentare l'indennità che va al lavoratore in caso di licenziamento ingiustificato. Di fatto secondo la Corte Costituzionale "la previsione di un’indennità crescente in ragione della sola anzianità di servizio del lavoratore è contraria ai principi di ragionevolezza e di uguaglianza e contrasta con il diritto e la tutela del lavoro sanciti dagli articoli 4 e 35 della Costituzione. Tutte le altre questioni sollevate relative ai licenziamenti sono state dichiarate inammissibili o infondate". L'incostituzionalità della norma è stato era stata la sezione lavoro del tribunale di Roma. In particolare, secondo il tribunale, il contrasto con la Costituzione non veniva ravvisato nell’eliminazione della tutela reintegratoria - salvi i casi in cui questa è stata prevista - e dell’integrale monetizzazione della garanzia offerta al lavoratore, quanto in ragione della disciplina concreta dell’indennità risarcitoria, destinata a sostituire il risarcimento in forma specifica, e della sua quantificazione.

    Coppa di Lega, Tottenham senza stadio né portieri

    Coppa di Lega, Tottenham senza stadio né portieri. Il Tottenham stasera affronterà nel terzo turno di Coppa di Lega il Watford ma si trova sia senza stadio sia (quasi) senza portieri, tanto da trasferirsi a Milton Keynes, a 90 km da Londra, e dover probabilmente schierare un diciannovenne in porta. LEAGUE CUP, I RISULTATI: MOURINHO BATTE LAMPARD. POGBA-MOU, NUOVA LITE? IL FRANCESE NON PIÙ VICE CAPITANO. Parole chiave: tottenham,coppa di lega inglese,watford

    Asia Argento passa al contrattacco: domenica l'attrice in tv da Giletti

    Asia Argento ha deciso di rispondere alle accuse di Jimmy Bennett dal medesimo studio tv, quello di Massimo Giletti, utilizzato dal baby attore. L'attrice e regista sarà ospite a Non è l'arena, in onda domenica 30 settembre, alle 20.30 su La7. Domenica scorsa Bennett ha ribadito a Giletti di essere stato violentato dalla figlia di Dario Argento quando era solo un 17enne. «La chiamavo mamma». ha rivelato. LEGGI ANCHE Dario Argento difende la figlia Asia e accusa Weinstein, ma poi fa retromarcia

    Salvini contro Macron: "Non accettiamo lezioni di diritto o umanità"

    Il Ministero dell'Interno Matteo Salvini ha replicato alle parole del presidente francese Emmanuel Macron, che accusava l'Italia di non rispettare le regole del diritto internazionale.

    Volley, Mondiali; stasera Italia-Serbia. Zaytsev: "Giocano bene, c'è tensione"

    A Torino scatta la Final Six della rassegna iridata. azzurri a caccia di un successo per ipotecare la semifinale. Lo Zar: "Il nostro girone non è molto leggero, ma l'altro è devastante. Sarà dura". Aprirà la fase finale un grande classico: Brasile-Russia.

    Cher confessa: “Non vorrei mai lavorare con Madonna”

    Carlo Lanna In attesa del suo prossimo album, in un'intervista Cher rivela alcuni particolari scottanti sul rapporto con Madonna. È la diva tra le dive, è cantante e attrice, a più di 70 anni Cher è ancora una presenza fissa nel panorama dello showbiz di oggi. Attualmente è approdata nel cast di Mamma Mia! Ci risiamo e, dal prossimo 28 settembre, sarà disponibile il suo nuovo album, un LP con alcune cover degli ABBA, riadattate alla voce della camaleontica artista. Qualche giorno fa è stata ospite della trasmissione di Ellen DeGeneres, e intervista dalla famosa conduttrice, Cher ha snocciolato di nuovo la sua carriera, le vittorie e le sconfitte. Coinvolta in un gioco chiamato “5 second Rule” che consiste nel risponde nel minor tempo possibile a tutte le domande che vengono poste dalla conduttrice, quando è stato chiesto: “Con chi ti piacerebbe duettare?”, Cher ha risposto: “Con Adele e Pink. Con Madonna no.” È risaputo che tra le due stelle della musica non scorre buon sangue, fin da quando entrambe negli anni ’80 hanno scalato le classifiche di tutto il mondo. Cher è tornata sulla questione poi in un’intervista che ha rilasciato poco dopo l’uscita del sequel di Mamma Mia! affermando che: “C’è qualcosa in lei che non mi piace. Ricordo di averla ospitata a casa mia un paio di volte quando era sposata con Sean Penn” continua la cantante, “lei però era scortese con tutti come se fosse una mocciosa in cerca di attenzioni. Credo che dovrebbe essere più magnanima e gentile” conclude. È celeberrima la faida tra le due nel mondo glitterato e patinato di Hollywood, una faida che a distanza di anni, non ha smesso di occupare le pagine dei giornali di gossip. Dopo queste “accuse” per ora dalla regina della Dancefloor non è arrivata nessuna risposta.

    Ponte Morandi, nessuna manomissione dei filmati di Autostrade. La polizia diffonde il video integrale prima del crollo

    Immortalano il ponte Morandi poco prima del crollo le nuove immagini, riprese dalle telecamere di Autostrade, diffuse questa mattina dalla Questura di Genova. Il video va dalle 11.32 alle 11.36 dello scorso 14 agosto: si vedono le auto e i camion, provenienti da entrambi i sensi di marcia, transitare sul viadotto, sotto la pioggia e […] L'articolo Ponte Morandi, nessuna manomissione dei filmati di Autostrade. La polizia diffonde il video integrale prima del crollo proviene da Il Fatto Quotidiano.

    La breakdance vola alle Olimpiadi Giovanili

    Un evento storico per l?Italia della danza. La disciplina sportiva della Break Dance parteciperà alle Olimpiadi Giovanili che si terranno a Buenos Aires dal 6 al 18 ottobre.

    Ex on the Beach Italia: i protagonisti si raccontano in sole tre parole

    Scopri di più sui sexy protagonisti. The post Ex on the Beach Italia: i protagonisti si raccontano in sole tre parole appeared first on News Mtv Italia.

    Olimpiadi 2026, Giorgetti: «Entro venerdì il punto definitivo»

    «Domani ci sarà un Consiglio dei ministri e penso che entro venerdì un punto definitivo ci sarà».

    Muse: in arrivo un nuovo singolo tratto da ‘Simulation Theory’

    La nuova fatica discografica della band capitanata da Matt Bellamy, “Simulation Theory”, è attesa per il prossimo 9 novembre e, dopo “Something Human”, “Thought Contagion”, “Dig Down” e “The Dark Side”, l’album potrebbe essere preceduto da un nuovo singolo anticipato sui social (come da prassi dei giorni nostri) dagli stessi componenti della band. Si chiamerà “Pressure” e, stando a quanto postato da Matt Bellamy e dal batterista Dom Howard, nel video rivivranno le atmosfere fantascientifiche alla “Ritorno al Futuro”, che caratterizzano anche la copertina di “Simulation Theory”.

    Nainggolan: "E' il momento di vincere un trofeo"

    Nainggolan: "E' il momento di vincere un trofeo" Dopo il successo dell'Inter nel turno infrasettimanale contro la Fiorentina, il centrocampista nerazzurro ha analizzato il momento suo e della squadra dopo un inizio stagione tra alti e bassi. L'Inter non vinceva in casa dallo scorso 17 aprile e con la vittoria di ieri ha dato un nuovo impulso alla sua stagione. Parole chiave: serie a,radja nainggolan,inter

    Linea Verde, l’artista si mette a urlare e il video diventa virale

    Daniela Ferolla, che conduce trasmissione con Federico Quaranta, si è recata nel castello di Piovera nell'Alessandrino accolta dal conte Niccolò Calvi di Bergolo. L'articolo Linea Verde, l’artista si mette a urlare e il video diventa virale proviene da Il Fatto Quotidiano.

    Moto Gp , Fenati è indagato per violenza privata

    Il pilota ascolano Romano Fenati è indagato dalla Procura di Rimini per violenza privata, dopo l'episodio del 9 settembre durante la gara di Moto-2 al circuito di Misano Adriatico,...

    Con "Tiranno Edipo!" di Barberio Corsetti, Sofocle diventa un contemporaneo

    Dal 27 settembre al 3 ottobre al Teatro India i giovani attori della Compagnia dell’Accademia portano in scena "Tiranno Edipo!" guidati dalla regia visionaria di Giorgio Barberio Corsetti nella rilettura del classico sofocleo per un viaggio in quadri alle origini della modernità. Da sempre impegnato nella sperimentazione delle possibilità di riscrittura dei confini fra teatro e arti della scena, Corsetti si accosta all’Edipo Re di Sofocle – parte del ciclo tebano – come a un testo vivo, attivo, denso di simboli e capace tutt’oggi di far scaturire i complessi significati del reale. Lo spettacolo, infatti, prende avvio all’esterno del teatro, un “fuori” ambientato in un campo profughi. Si fa così subito chiara la forte volontà di lettura del presente attraverso la pièce. Gli spettatori sono invitati a seguire gli attori lungo un percorso che si struttura in due parti, quasi a simboleggiare le due città attraverso le quali dovrà muoversi Edipo. Due città: la città del mondo e la città interiore: «La città del mondo è malata, l’umanità intera è contaminata. La sterilità divora le risorse, gli uomini non hanno di che mangiare, le donne partoriscono sangue. «Questo è fuori, è l’esterno, un accampamento di migranti che non hanno più un luogo dove stare – commenta Corsetti – Edipo può salvare il mondo, ma deve penetrare nella città interiore, nel cuore stesso dell’Io. Edipo deve portare a termine la sua indagine, sapere chi ha ucciso il Re. Edipo si riflette all’infinito, nella sua mente tante parti di lui diventano i personaggi. Tanti Edipi che si moltiplicano e devono districarsi all’interno della sua anima per arrivare al fondo dell’indagine».

    #CESENASTORIES, Danilo Alessandro... è tornato

    #CESENASTORIES, Danilo Alessandro... è tornato. La doppietta dell'attaccante romano, la "trasferta" a Forlì per la prima in casa. La settimana bianconera e la gioia dei tre punti. Ecco la quarta puntata del docu-reality web che racconta il backstage della stagione in Serie D del Cesena. #CESENASTORIES, 3^PUNTATA. BUSSO, STRISCIO, VOLO: RICCIARDO E TORTORI, LE CARTE VINCENTI. #CESENASTORIES, IL “BIONDO” E’ TORNATO. Parole chiave: serie d,cesena

    Lorena Bianchetti è incinta, la sua commozione in tv: «Non ci speravo più»

    Lorena Bianchetti racconta per la prima volta della sua gravidanza in tv, ospite su Rai1 di Eleonora Daniele a Storie Italiane. «Mi hanno scritto tantissime donne che sono alla ricerca di un figlio - ha raccontato a conduttrice - voglio dirgli di non mollare perché la speranza è l'ultima a morire. Sono felice di poter dire che io proprio non ci credevo più, non me lo aspettavo più, e poi la vita a volte regala doni quando meno ce l'aspettiamo». Lorena, in attesa di una bambina, dice: «Dobbiamo smetterla di sentirci padroni della nostra esistenza, di fare progetti, di soffrire: dobbiamo lasciarci andare alla vita». La conduttrice di A Sua Immagine aggiunge: «La ginecologa mi diceva devi spostare la testa, non devi concentrarti o premere troppo l'attenzione su questa gravidanza». Poi, grazie ad un progetto editoriale, «ho spostato la mia attenzione ed è arrivata». E sul nome della piccola nascitura, la Bianchetti spiega: «Ancora non lo abbiamo trovato, però confido nella provvidenza, come è successo a mia mamma con me».

    Indonesia, morte e violenza: sospeso il campionato

    Indonesia, morte e violenza: sospeso il campionato. Un giovane tifoso di 23 anni ha perso la vita in seguito agli scontri avvenuti tra gli ultras del Persija Giakarta e del Persib, per questo motivo la Federcalcio indonesiana ha deciso di sospendere il campionato fino al termine delle indagini. GUARDALINEE IN DIVIETO DI SOSTA, MATCH INTERROTTO. Parole chiave: calcio

    Millie Bobby Brown si è ispirata alle Spice Girls per il suo ultimo look

    Dopo aver mostrato il suo talento da rapper sul palco con i Maroon 5, Millie Bobby Brown ha omaggiato un'altra leggendaria pop band: le uniche e sole Spice Girls. Visualizza questo post su Instagram spice up ur life ☄ Un post condiviso da 𝕞𝕚𝕝𝕝𝕚𝕖 (@milliebobbybrown) in data: Set 22, 2018 at 3:08 PDT

    Ryder Cup 2018, il team Europa con un nastro giallo in ricordo della golfista uccisa

    Un nastro giallo con una scritta in rosso per ricordare Celia Barquin Arozamena, la promessa spagnola del golf al femminile uccisa ad Ames, negli Stati Uniti, durante un allenamento.

    “InVolontario”: nella puntata 2 arriva Piermarco, il dottore che mette i bastoni tra le ruote a Ettore

    Oh oh. The post “InVolontario”: nella puntata 2 arriva Piermarco, il dottore che mette i bastoni tra le ruote a Ettore appeared first on News Mtv Italia.

    "Romanzo esplicito": l'autobiografia a fumetti di Josephine Yole Signorelli

    La storia di un amore finito, una rottura che investe la vita passata e presente della protagonista, raccontata senza censure e mezzi termini. E' questo " Romanzo esplicito" (edito da Feltrinelli, pag.144, euro 16) e tanto altro da scoprire pagina dopo pagina. Si tratta di un'autobiografia a fumetti di Josephine Yole Signorelli, autrice diventata nota in rete come "Fumettibrutti". Josephine Yole Signorelli è nata a Catania nel 1991, è diventata nota con il nome "Fumettibrutti": il nuovo grande fenomeno del fumetto italiano esploso in rete. "Romanzo esplicito" è il romanzo d'esordio di Josephine. Un’autobiografia viscerale in cui Josephine racconta particolari della sua adolescenza, l’incontro con un ragazzo importante e i momenti cruciali della loro relazione, fino alla rottura tra i due, con la fuga a Bologna della protagonista.

    Levi’s vola in Giamaica: nasce Rockers, un omaggio al reggae

    Si chiama Rockers in omaggio al film del 1978 di Theodoros Bafaloukos e celebra lo spirito, il ritmo, i colori e lo stile della Giamaica anni ’60 e ’70. È la nuova collezione autunno inverno firmata da Levi’s Vintage Clothing e voluta con passione dal suo Head of Design, Paul O’Neill. Nove anni fa O’Neill ha lasciato Dublino per San Francisco, dove il suo lavoro è viaggiare nel tempo. Sì, avete letto bene, Paul può muoversi liberamente tra i 20mila pezzi dell’archivio di Levi’s, un patrimonio di moda, cultura e lifestyle che gli permette di spostarsi nel passato, fino a quasi 150 anni di storia americana, di scegliere un momento tra questi e raccontarlo restituendo nuova vita ai capi che lo hanno rappresentato. Lo abbiamo incontrato a Londra alla presentazione della sua ultima collezione, nata in otto mesi di fervore creativo che lo hanno portato più volte nella culla del raggae. “ Reproducing our history before it disappears” , si legge nella prima pagina del lookbook, una mission che invita a proseguire la lettura e soprattutto che ci porta alla prima domanda.

    Non solo febbre del Nilo: scoperti 10 casi di malaria in pochi giorni

    di Mauro Favaro TREVISO - Negli ultimi giorni l'unità di Malattie infettive del Ca' Foncello ha diagnosticato la malaria a dieci persone. Su due di queste in forma grave, anche se per fortuna non sono in pericolo di vita. Si è arrivati praticamente a un terzo del totale dei casi registrati in un anno nella Marca, ma non c'è un'epidemia. Tutti i pazienti ricoverati in ospedale si sono sentiti male dopo essere rientrati da un viaggio in paesi esotici. LEGGI ANCHE Febbre del Nilo, morta un'anziana a Piacenza. E il virus arriva anche in Sardegna LEGGI ANCHE Febbre West Nile, il virus isolato per la prima volta nel 1937 in Uganda

    Un retrovirus endogeno che favorisce la tossicodipendenza

    Quando il retrovirus HK2, uno dei molti retrovirus che in epoche remote si sono integrati stabilmente nel genoma umano, si trova in prossimità di un gene...

    Se il reddito di cittadinanza serve a “trombare come ricci”

    La curiosa tesi del deputato M5S Baroni, che spiega: "Nel momento in cui c’è un equilibrio nel reddito, a fine giornata ci si può rilassare un po’ di più e avere una vita affettiva sicuramente più serena" The post Se il reddito di cittadinanza serve a “trombare come ricci” appeared first on Wired.

    Lussi pubblici

    La prima mostra curata da Kieran Long all’ArkDes di Stoccolma si concentra sull’importanza del design per la vita collettiva. The post Lussi pubblici appeared first on Abitare.

    Fortnite è morto?

    Fortnite è morto? Ninja non è d'accordo con questa affermazione ed ha chiesto di bannare chi lo afferma con forza... Fortnite è morto? Questa frase circola da mesi come un mantra ma Ninja non è assolutamente d'accordo con l'affermazione in questione, tanto da aver deciso di bannare dal suo canale Twitch coloro che lo ripetono senza sosta in ogni occasione. Prosegui la lettura

    Castellammare, fa il pieno di vip l’unico porto italiano per giga yacht

    I giga-yacht scoprono il porto di Castellammare di Stabia. Gli approdi di grandi imbarcazioni da diporto sono passati da zero a 400 tra il 2017 e il 2018. Ancora oggi il molo è al completo e ospita non pochi gioielli della nautica sopra i 50 metri.

    Volvo: arriva la nuova V60 Cross Country station wagon che imita i suv

    Rispetto alla station wagon da cui deriva, la V60, la nuova Volvo Cross Country aggiunge una maggiore versatilità sia su strada che in fuoristrada.Come tutti i modelli della...

    Non chiamateli voucher. Ecco che cosa cambia con il Decreto Dignità

    A10 anni dalla loro prima introduzione e a un mese dall'entrata in vigore del Decreto Dignità, abbiamo provato a capire il destino dei ticket-lavoro. Delusi quanti si aspettavano il ritorno dei tagliandi acquistabili al tabacchino: “Il nuovo dl modifica il contratto di prestazione occasionale, ma i voucher sono un'altra cosa”. Ecco le novità.     Dieci anni di Voucher Acclamati, criticati, rimpianti e poi acclamati nuovamente. Quella dei voucher è una storia di partenze e ritorni che al posto del lieto fine, si conclude con una legittima domanda: ma i buoni lavoro sono davvero tornati? Facciamo un passo indietro. Era il 19 agosto del 2008 quando per la prima volta i cosiddetti ticket-lavoro facevano la loro comparsa, proprio in occasione della vendemmia, caratterizzati dall'ampia flessibilità e dalla possibilità di essere acquistati anche presso tabaccai, banche popolari e, successivamente anche uffici postali. Poi, il 17 marzo del 2017 la decisione di abrogarli - dopo che era stata paventata la possibilità di un referendum abrogativo - a causa del loro impiego fuori controllo e della sovrapposizione ad altre forme di contratto (non in agricoltura, però, dove diverse limitazioni ne avevano garantito un uso corretto, che non era mai andato oltre il 2% del totale). A seguire, nel giugno dello stesso anno, l'introduzione di uno strumento che voleva in qualche modo sostituirli: il contratto di prestazione occasionale, conosciuto come prestO. Un nome che sembra ammiccare alla tempestività e semplicità del loro utilizzo, ma basta svelare l'acronimo per capire che non è proprio così: “Prestazione Occasionale”. Quindi un vero e proprio contratto. Un blando rimpiazzo, secondo associazioni di categoria e datori di lavoro, dal momento che veniva meno l'elemento principale: la flessibilità. Il resto è storia recente, con l'annunciato ritorno dei voucher da parte del ministro del Lavoro Luigi Di Maio, e l'emendamento in materia previsto all'interno del Decreto Dignità (dl 87/2018). Ma, si badi bene, il nome voucher nel testo non compare da nessuna parte, mentre rimane quello che è stato sin da giugno 2017: Prestazione Occasionale. “Avevamo creduto davvero in un ritorno dei voucher” spiega a Tre Bicchieri il responsabile del Lavoro CiaDanilo De Lellis“ma allo stato attuale sono, né più né meno, che dei contratti a prestazione occasionale. Un flop, insomma. Per noi il discorso doveva essere ripreso dal 17 marzo 2017, invece, questa è tutt'altra cosa e chiamarli voucher è un errore. In pratica il Decreto Dignità, ha introdotto qualche modifica ai PrestO introdotti a giugno 2017, ma la sostanza non cambia”. Niente ticket acquistabili ai tabacchi né assunzioni lampo, quindi. Più fiduciosa Coldiretti che vede nelle modifiche apportate dal Decreto Dignità una notevole semplificazione rispetto a prima: “Non sono dei voucher veri e propri” dice a Tre Bicchieri il responsabile del lavoro Romano Magrini “d'altronde la loro abolizione ha rappresentato un punto di non ritorno. Tuttavia siamo sulla strada giusta per avvicinarci a quel tipo di semplificazione”.   La nuova procedura Ma vediamo come funziona la procedura, in questo momento – a un mese dall'entrata in vigore del Decreto Dignità – e quali sono le novità principali che quest'ultimo ha introdotto. Prima di tutto l'azienda deve iscriversi al sito dell'Inps e lo stesso deve fare il lavoratore. Poi si firma il contratto, mentre il datore di lavoro deve fare un versamento sulla piattaforma, tramite F24 o carta di credito, per creare il suo portafoglio telematico. Solo dopo che il versamento viene visualizzato dall'Inps – parliamo di un arco di tempo che va dai 3 ai 10 giorni – si può dare via alla prestazione, con un avviso di almeno 60 minuti prima dell'inizio che indichi luogo e codice fiscale dell'assunto. Le maggiori novità apportate dal Decreto Dignità ai precedenti PrestO, entrati in vigore nel giugno del 1017, riguardano: tempi di pagamento (non più il 15 del mese successivo, ma entro 15 giorni dalla fine della prestazione); tempi della comunicazione preventiva (non più ogni 3 giorni, ma con una validità ampliata a 10 giorni); autocertificazione del lavoratore – che svincola il datore di lavoro da eventuali responsabilità - di appartenere a una delle categorie ammesse (pensionati; studenti; disoccupati; percettori di prestazioni a sostegno del reddito); versamento al sito dell'Inps non solo tramite F24, ma anche tramite carta di credito; possibilità per il prestatore di riscuotere direttamente alle Poste; possibilità per le associazioni di categoria di svolgere le procedure per conto degli associati. Ma non tutte le modifiche, a oggi, sono già attive.   Limiti e compensi Il compenso, invece, rimane quello previsto dal decreto precedente ed è diviso in fasce: per la prima 7,57 euro; per la seconda 6,94 euro; per la terza 6,52. A cui il datore di lavoro deve aggiungere i costi della gestione unica (33% del compenso netto), l'inail e il costo di gestione. Per cui, per assumere un lavoratore di terza fascia, il produttore arriva a spendere 8,99 euro. Considerando, però, che non si può assumere in una giornata per meno di quattro ore. E non possono farlo le aziende con più di 5 dipendenti assunti. Ci sono, poi, dei limiti (già presenti anche per il contratto di prestazione occasionale del giugno 2017) legati ai compensi: ogni imprenditore non può erogare più di 5mila euro l'anno (6.666 in agricoltura) e non più di 2.500 euro per un solo prestatore. Allo stesso tempo il lavoratore non può percepire complessivamente da più datori di lavoro più di 5mila euro. Inoltre, chi è già stato assunto nel corso dell'anno come bracciante agricolo, non può essere assunto con la prestazione occasionale. Nel caso, in cui queste parametri non fossero soddisfatti, l'unica strada percorribile resterebbe il contratto determinato.   Pareri a confronto Il risultato? “È un po' il cane che si morde la coda” conclude De Lellis (Cia) “l'imprenditore non riesce ad avere uno strumento facile e immediato per assumere; il lavoratore non vuole l'assunzione a tempo determinato, perché trattandosi di percettore di reddito, dovrebbe poi rinunciare all'indennità. Si rischia che uno strumento nato per combattere il lavoro nero, lo riporti paradossalmente in auge. D'altronde, anche prima del Decreto Dignità, la prestazione occasionale ha dimostrato di non funzionare, poi, tanto. I dati Inps ci dicono che a inizio 2018 - in circa 7 mesi - erano solo 1300 le aziende che lo avevano utilizzato. Non ci aspettiamo numero più alti con il Decreto Dignità”. Per Coldiretti, invece, “La strada della semplificazione è stata imboccata, ma si potrà valutarla meglio quando si entrerà a regime. Stiamo, infatti, aspettando le circolari Ipns su delle importanti semplificazione,” spiega Magrini“ormai in dirittura di arrivo, che renderanno i PrestO uno strumento snello quasi quanto i vecchi buoni-lavoro. In particolare, la possibilità delle associazioni di categoria come la nostra di poter effettuare le operazioni sul sito dell'Inps per conto dell'associato e, in secondo luogo, la possibilità per il lavoratore di riscuotere il pagamento direttamente alle Poste, previa presentazione di un regolare documento protocollato dall'Inps. Procedura che eviterebbe il bonifico domiciliato e le relative spese in più per il datore di lavoro”. Basterà questo a ricreare quei 50mila posti di lavoro occasionale in campagna auspicati dalla stessa Coldiretti? Per saperlo non resta che attendere i primi dati Inps che, per questa vendemmia, non saranno disponibili prima del mese di ottobre. “Personalmente non ho più utilizzato i voucher da quando sono stati aboliti nella loro forma di ticket pronti all'uso” dice Matilde Poggi, presidente Fivi. Il motivo è che ora, anche con le modifiche apportate dal Decreto Dignità, il sistema è comunque troppo macchinoso, con registrazione sul sito dell'Inps e comunicazioni preventive di assunzione. “Dei vecchi voucher è rimasto ben poco”. Per i piccoli produttori diventa troppo complicato: “significherebbe aggiungere altra burocrazia al nostro lavoro e proprio nel delicatissimo periodo della vendemmia: dovremmo infatti, dopo aver effettuato la registrazione, avviare l'assunzione con dieci giorni di anticipo, per poi eventualmente sospenderla in caso di pioggia o condizioni non favorevoli alla raccolta”. Il tutto solo per categorie limitate di lavoratori. “Insomma, il gioco non vale la candela”.   Chi può essere assunto con i PrestO? Titolari di pensione di vecchiaia o di invalidità; giovani con meno di 25 anni di età, se regolarmente iscritti a un ciclo di studi presso un istituto scolastico di qualsiasi ordine e grado oppure a un ciclo di studi presso l’università; disoccupati; percettori di prestazioni a sostegno del reddito, o del reddito d’inclusione (rei o sia).   Le novità all'interno del decreto dignità Già attive: dichiarazione di prestazione: ogni 10 giorni al posto di 3 giorni. informazioni da fornire in fase di registrazione: fa fede l'auto-dichiarazione del lavoratore sul suo stato di pensionato, studente under 25, disoccupato o percettore di reddito di inclusione o di altro sostegno al reddito. In attesa di circolare: pagamento: il prestatore può scegliere il pagamento tramite voucher da presentare stampato alle Poste dopo 15 giorni dalla prestazione (con oneri, in questo caso, a carico del prestatore) gestione registrazione e pagamento: possibilità per gli intermediari (associazioni di categoria) di accedere al portale per effettuare le operazioni per conto degli associati, non solo tramite F24, ma anche tramite carta di credito.   Cronologia: 10 anni di voucher agosto 2008 i voucher entrano in funzione (sebbene già disciplinati dal decreto legislativo 276 del 2003) con il decreto legislativo 81 del 2008: la sperimentazione inizia nel mese di agosto, in occasione della vendemmia. marzo 2017 ildecreto legge 25/2017 abolisce i voucher. Non potranno, quindi essere più acquistati, ma quelli già richiesti entro il 17 marzo potranno essere spesi entro il 31 dicembre 2017. giugno 2017 entrano in vigore all'interno della cosiddetta manovrina (ai sensi dell’articolo 54-bis del dl n. 50 del 24 aprile 2017 convertito in legge n. 96 del 21 giugno 2017 in Gazzetta Ufficiale n. 144 del 23 giugno 2017) i prestO: prestazione di lavoro occasionale, che dovrebbe sostituire i voucher, ma senza più la possibilità di acquistare i buoni-lavoro pronti all'uso. agosto 2018 l’articolo 2 bis del dl 87/2018 (Decreto Dignità), introdotto in sede di conversione con la Legge 96/2018, modifica la normativa sui prestO - prestazioni occasionali - in agricoltura a decorrere dal 12 agosto2018.   a cura di Loredana Sottile.   Questo articolo è uscito sul nostro settimanale Tre Bicchieri del 20 settembre.   Abbonati anche tu se sei interessato ai temi legali, istituzionali, economici attorno al vino. È gratis, basta cliccare qui.

    10 offerte per volare ai Mercatini di Natale

    Quest'anno vogliamo raggiungere i Mercatini di Natale e goderci il meglio della cucina natalizia e del vin brulé. Non basta però scegliere il mercato natalizio che ci piace di più, ma bisogna trovare un volo economico per raggiungere una città di mercatini. Meglio allora approfittare delle offerte per un volo low cost ai mercatini di Natale.