• Giudice Sportivo, Lulic entra in diffida, Rodriguez salta la Lazio

    www.lazionews24.com
  • Lega, presentato ricorso contro la nomina di Matteo Salvini a segretario

    milano.repubblica.it
  • Roma, Di Francesco: "Dzeko titolare. Samp in forma? Lo dite voi"

    www.gazzetta.it
  • Camorra, scacco al clan Moccia: 45 arresti tra Napoli e Roma

    www.julienews.it
  • Aggressione ai giornalisti Rai, Spada e il complice a processo il prossimo 30 marzo

    www.ilsecoloxix.it
  • Milano, pm: "Restituire 1,8 milioni a Corona, ha pagato le tasse"

    www.tgcom24.mediaset.it
  • Berlusconi: escludo la grande coalizione, il centrodestra vincerà le elezioni

    www.tgcom24.mediaset.it
  • Alaska, terremoto 8,2: popolazione invitata a spostarsi all'interno per allerta tsunami poi cancellato

    www.repubblica.it
  • Regionali Lazio, tra i candidati del centro destra spunta anche quello di Parisi

    roma.repubblica.it
  • Giappone, eruzione vulcano e valanga/ Video, Kusatsu-Shirane: cabinovia travolta, ancora bloccati su piste sci

    www.ilsussidiario.net
  • Flat tax al 23%, incognita costi e vantaggi reddito per reddito

    economia.ilmessaggero.it
  • Ultime notizie/ Di oggi, ultim'ora: nuovo blog Grillo online, si separa da M5s e Casaleggio (23 gennaio 2018)

    www.ilsussidiario.net
  • Maltempo, allerta valanghe: evacuati con elicottero turisti bloccati in albergo in Alto Adige

    www.repubblica.it
  • Londra, fuga di gas: 1.450 evacuati. Off limits la zona di Charing Cross

    www.ilmessaggero.it
  • Agguato a Roma, ucciso un uomo a Casal Bruciato

    roma.repubblica.it
  • Disastro Moby Prince, 26 anni dopo un'altra verità. La commissione d'inchiesta fa luce su menzogne e omissioni

    notizie.tiscali.it
  • Venezia, App e bollini neri: la difesa dei turisti. E la Cnn: evitate la laguna

    corrieredelveneto.corriere.it
  • Figlia abusata, il papà si uccide. La moglie: "Accuse da provare"

    www.ilgiornale.it
  • La guerra delle lavatrici e dei pannelli solari: Trump impone dazi, insorgono Seul e Pechino

    www.repubblica.it
  • Vaticano verso la svolta: ecco i"viri probati", nuovi sacerdoti sposati

    www.ilgiornale.it
  • Buttiamo via un altro milione per convincere gli immigrati a rimpatriare con 3mila euro

    Antonella Aldrighetti La nuova campagna per il ritorno a casa degli stranieri costerà 855mila euro. Ma finora hanno fatto tutte fiasco. Dopo il flop collezionato dall'ultima operazione sulle procedure di rimpatrio volontario peraltro pagata a peso d'oro contando che, per un migliaio di stranieri ritornati nel Paese d'origine perché non sono riusciti a realizzare qui il loro progetto migratorio, l'Italia ha speso qualche milione di euro, ora, il Viminale ci riprova. Ora che il nuovo programma del fondo accoglienza per migrazione e integrazione (Fami) è al giro di boa. Già, perché il nuovo piano (impegno finanziario pari a 8 milioni di euro) è partito agli inizi dello scorso anno e terminerà a dicembre prossimo. Visti però gli esigui risultati prodotti a metà dell'opera, ovvero poco più di un centinaio i migranti a oggi rimpatriati spontaneamente, il ministero dell'Interno vuole fare un altro tentativo, anch'esso assai costoso. Ha messo a disposizione ulteriori 855mila euro per organizzare, in quattro mesi, una campagna di sensibilizzazione, diffusione e informazione indirizzata proprio agli stranieri sulla misura del Rimpatrio volontario assistito (Rva). E sarà una campagna integrata che, a quanto scrive il dipartimento preposto «dovrà contenere un'idea creativa e realizzare una ricerca ex ante relativa al contesto di riferimento e una ex post in grado di valorizzare e valutare i risultati ottenuti dalla campagna di informazione non ultimo, definire un piano mezzi di divulgazione». A occuparsi del lavoro ci penserà una società di comunicazione di Cava de' Tirreni: la Ediguida, aggiudicataria dell'appalto. La società salernitana dovrà essere in grado di spiegare agli stranieri che potranno essere riaccompagnati a casa, che siano migranti economici o come si diceva una volta clandestini, ma anche richiedenti asilo, rifugiati, immigrati con protezione sussidiaria o tutelati da protezione internazionale non fa differenza. Ma soprattutto che la procedura prevede il pagamento del biglietto di ritorno e un piccolo sussidio per le prime necessità (tra i 2 e i 3mila euro) e un affiancamento personalizzato per reinserirsi a livello lavorativo dando vita a una micro impresa o iniziando a fare un nuovo mestiere dopo aver seguito un percorso di formazione professionale. L'idea sembra davvero convincente peccato però che, fino a oggi, non ha funzionato. Infatti il Viminale ha messo ancora una volta mano alla borsa invece di chiedersi perché tutte le campagne di rimpatrio siano miseramente fallite malgrado vadano avanti dal 2008 e da allora si è arrivati a spendere complessivamente 12 milioni di euro per rimpatriare circa 3.000 immigrati. Insomma in dieci anni pieni si è perseverato nell'errore senza chiarire cosa non abbia funzionato. Chissà se con quest'ultima operazione, da qui ad aprile prossimo, si riuscirà a rimediare. Tuttavia quello che viene fuori dai vari dossier del dipartimento immigrazione è che il ministero dell'Interno con le campagne di comunicazione forse non ci sa fare. È evidente l'ennesimo insuccesso della rivista Libertà civili per la quale lo scorso anno sono stati erogati 500mila euro per realizzare 6 numeri completi, gratuiti al grande pubblico facendone richiesta o visionabili sul web. All'uopo sono stati anche ingaggiati 4 giornalisti e messa in piedi una vera e propria redazione al Viminale. Nel mese corrente i numeri pubblicati, pressoché monotematici su accoglienza, integrazione e inclusione, sono solo 4 e il lavoro è fermo ad agosto 2017. Altri sprechi a carico dell'erario e del contribuente. Eppure anche in questo caso sarebbe stato facile rendersi conto dell'esiguo interesse del pubblico: l'edizione di qualche anno prima era rimasta impantanata al 2014.

    Ostia, Roberto Spada rinviato a giudizio per aggressione a reporter

    Roberto Spada è stato rinviato a giudizio assieme al suo complice Ruben Nelson Del Puerto per l'aggressione ai giornalisti della Rai Daniele Piervincenzi ed Edoardo Anselmi avvenuta ad Ostia il 7 novembre. Lo ha deciso il gup di Roma Maria Paola Tomaselli che ha fissato il processo per il 30 marzo. I due imputati sono accusati di lesioni e violenza privata aggravate dal metodo mafioso.

    Mercato Roma. Giovedì il giorno giusto per la firma di Dzeko al Chelsea

    Il passaggio di Dzeko al Chelsea sembra cosa fatta. Come riportato dal sito tmw.comil giorno giusto per la firma sarebbe giovedì con il centravanti, quindi, che partirà in direzione Londra dopo la partita contro la Sampdoria.

    Roma, Di Francesco: "Dzeko in campo? E' ancora nostro"

    "Attualmente i giocatori che sono qui in ritiro, anche i vari chiacchierati sul mercato, sono tutti a disposizione per la partita importantissima che giochiamo tra 36 ore. Sono della Roma e basta. Così il tecnico giallorosso, Eusebio Di Francesco, alla vigilia del recupero di campionato in programma domani a Marassi con la Sampdoria. Il riferimento è in particolare a Emerson e Dzeko, vicini al trasferimento al Chelsea. "Dzeko a oggi parte titolare, poi devo fare delle valutazioni con lui dal punto di vista mentale". "Dzeko l'ho voluto lasciare tranquillo finora - ha aggiunto il tecnico - è un giocatore della Roma finché resta così la cosa deve giocare. Poi - prosegue Di Francesco - come ha detto il direttore Monchi si ascolta tutto e si prendere in considerazione quello che arriva dall'esterno, ma io penso solo a preparare la partita".

    Addio Hugh Masekela, leggenda del jazz sudafricano

    Il leggendario trombettista, cantante e compositore sudafricano Hugh Masekela, considerato uno dei padri della musica afro-jazz, è morto a 78 anni a causa di cancro alla prostata.

    Concerti, Calcutta: due date estive a Latina e all’Arena di Verona

    La voce di “Gaetano” ha reso noti i suoi prossimi impegni dal vivo sui palchi italiani. Calcutta, che qualche mese fa ha diffuso “Orgasmo”, primo singolo del nuovo album in arrivo la prossima primavera, si esibirà il 21 luglio allo Stadio Francioni di Latina e il 6 agosto all’Arena di Verona. Al momento queste sono le uniche due date comunicate dall'artista. Il ritorno sui palchi del cantautore di Latina segue di tre anni la sua ultima prova discografica, “Mainstream”, del novembre 2015.

    M5s, Raggi: “Nuovo blog di Grillo? Lui e il Movimento continueranno a camminare insieme”

    “Non temo interferenze o cambiamenti, Grillo e il movimento continueranno a camminare insieme”. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi a margine di una conferenza stampa sul turismo risponde alle domande sul lancio del nuovo blog di Grillo da cui sparisce il Movimento cinque stelle. L'articolo M5s, Raggi: “Nuovo blog di Grillo? Lui e il Movimento continueranno a camminare insieme” proviene da Il Fatto Quotidiano.

    “Tutto davanti a questi occhi”, se ritorna la “razza bianca” niente deve essere dato per scontato

    Serata importante ieri all’Auditorium di Roma. L’ex leader del Pd ed ex sindaco di Roma Walter Veltroni, da anni regista e autore tv, ha presentato Tutto davanti a questi occhi. Prodotto da Palomar di Carlo Degli Esposti e da Sky, il documentario è sostanzialmente una lunga, intensa intervista di Veltroni a Sami Modiano, 87 anni, […] L'articolo “Tutto davanti a questi occhi”, se ritorna la “razza bianca” niente deve essere dato per scontato proviene da Il Fatto Quotidiano.

    Giampaolo: «Con la Roma serve alta intensità mentale. Schick? Lo riprenderei subito»

    Bogliasco - Due volte Roma. Domani sera al Ferraris (ore 20.45) e poi domenica, all'Olimpico (stesso orario): la Sampdoria non ha il tempo di gustarsi troppo la brillante vittoria contro la Fiorentina perché è subito attesa da una doppia difficile sfida contro i giallorossi, tra il recupero del match d'andata e quello di ritorno. Dopo aver ritrovato la "sua" Sampdoria, Giampaolo spera in una riconferma contro l'amico Di Francesco: «Entrambe abbiamo giocato domenica, rigiochiamo domani e poi di nuovo domenica, sul piano del recupero fisico è pari e patta, non è il massimo della vita affrontarli due volte in quattro giorni, ma ciò che conta è come recuperi. Dalla Samp mi aspetto sempre le stesse cose, che abbia personalità, che faccia la partita e giochi sempre insieme, con ordine, senza disperdere energie fisiche determinanti. La gara di Benevento è stato la più dispendiosa dell'anno perché abbiamo corso male. Con la Fiorentina abbiamo corso meno ma lo abbiamo fatto bene. Con la Roma servirà elevata intensità mentale, essere leggeri ma non superficiali, coraggiosi, senza farci giocare dalla partita. E bisogna pensare sempre e solo una partita per volta».

    Uccide la moglie e si barrica in casa: dietro il raptus conflitti in famiglia e assenza lavoro

    Una forte conflittualità familiare, ma anche la mancanza di lavoro che rendeva il futuro molto precario e cupo. È in queste motivazioni di carattere personale che si cerca la causa del raptus che ha scatenato la follia omicida del 48enne Davide Mango, che ieri a Bellona, nel Casertano, ha ucciso la moglie e ferito alcune persone sparando all'impazzata dal balcone della sua abitazione; l'uomo si è poi barricato in casa e dopo quattro ore di febbrili trattative con i carabinieri si è sparato un colpo alla testa ed è morto. Non si esclude un litigio con la moglie prima del fatto, ma la circostanza è ancora da chiarire. «La vicenda è purtroppo chiara nella sua drammaticità - dice il Procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere Maria Antonietta Troncone - purtroppo però la conflittualità che pure abbiamo riscontrato non è mai sfociata in denunce. Per questo ribadisco l'importanza, anche in chiave di prevenzione, di segnalare alle forze dell'ordine e alla magistratura condotte violente perpetrate tra le mura domestiche».

    Isola dei Famosi 2018, Mara Venier sarà la regina di questa edizione?

    Mara Venier che finge di distrarsi mentre qualcuno inscena un siparietto hot così da poterne riparlare, prolungando l’onda trash. Mara Venier che gioca e guarda gli slippini dei bonazzi sbarcati all’Isola dei Famosi (Francesco Monte e Stefano De Martino in testa). Mara Venier che all’una di notte non ne più: il vestito di paillettes le […] L'articolo Isola dei Famosi 2018, Mara Venier sarà la regina di questa edizione? proviene da Il Fatto Quotidiano.

    Serie A, sono 4 gli squalificati: c'è Rodriguez del Milan

    Il giudice sportivo della serie A ha squalificato per un turno 4 giocatori: si tratta di Nicolò Barella e Leonardo Pavoletti (Cagliari), Ricardo Rodriguez (Milan) e Bruno Zuculini (Verona)......

    Arriva il "Piano Prodi", un new deal europeo per le infrastrutture sociali da 150 miliardi

    Un piano Ue da 150 miliardi di investimenti per il rilancio dell'Europa sociale da varare al più presto in modo che sia operativo entro il 2019: è il "New Deal per l'infrastruttura sociale" presentato oggi da Romano Prodi a Bruxelles per dare risposte ai problemi più urgenti dei cittadini del Vecchio Continente. Si tratta di un piano operativo per colmare il gap degli investimenti in infrastrutture sociali e rilanciare questi investimenti nel campo della salute, istruzione ed edilizia nell'arco dei prossimi 10 anni. Come emerge dal rapporto "Boosting investment in social infrastructure in Europe", attualmente vengono spesi 170 miliardi l'anno in infrastrutture sociali, principalmente da autorità locali, regionali e nazionali. "Nonostante siano ampiamente provati i benefici per la comunità degli investimenti in infrastrutture sociali, dal rapporto emerge la continua mancanza di investimenti, stimati tra 100 e 150 miliardi di euro. Poiché questi investimenti sono finanziati in gran parte da organismi pubblici, presentano un limitato profilo di rischio, consentono di diversificare il portafoglio degli investitori e la loro volatilità è per lo più indipendente dagli altri asset", sottolinea l'Elti, European Association Long Term Investor, che un anno fa ha chiesto a Romano Prodi di presiedere la task force di alto livello. "Questi punti di forza vanno ulteriormente evidenziati e azioni vanno intraprese per incoraggiare e incanalare gli investimenti in quest'area". "Le infrastrutture sociali - ha detto Prodi - sono cruciali per una crescita inclusiva e come strumenti per rafforzare le fondamenta sociali dell'Europa. Per rispondere ai crescenti bisogni e domande dei cittadini, sono richieste nuove istituzioni coerenti e flessibili e strategie. È tempo di prepare il futuro". "Gli sforzi per colmare il gap di investimenti in Europa devono - ha dichiarato il vicepresidente della commissione Jyrki Katainen - anche contribuire a realizzare infrastrutture e servizi più centrate sulle persone, accessibili e alla portata. Già, più di 1,2 miliardi di euro di finanziamenti Efsi sono stati approvati nel settore sociale, che dovrebbero mobilitare 6 miliardi di investimenti e determinati a fare di più". Le reazioni. Il piano di Romano Prodi trova un primo sostegno politico nel governo e nel Pd, con Sandro Gozi che parla di "risposta più efficace alla paura diffusa e alla disillusione nelle istituzioni europee che sono alla base dei populismi"; o ancora Maurizio Martina che scrive su Fb "No all'Europa dei banchieri, si all'Europa sociale. Sosteniamo la proposta di Romano Prodi per un piano di investimenti europei a partire da educazione, salute e alloggi sociali. La nuova Europa deve nascere da qui". Trova sostegno anche in Liberi e Uguali, con il governatore della Toscana Enrico Rossi che lo considera la base per "una svolta 'socialista', un'Europa meno 'mercatista' e più vicina ai bisogni reali dei cittadini". Il ruolo di Cdp in Italia. Sarà la Cassa Depositi e Prestiti a essere alla guida in Italia della Task Force europea per attuare il 'Piano Prodi' per gli investimenti nelle infrastrutture sociali presentato oggi a Bruxelles. La Cdp, tra i promotori dello studio Ue portato avanti dall'Elti ha infatti già una posizione di leadership nel supporto dello sviluppo delle infrastrutture sociali in Italia, culminata lo scorso novembre con il lancio del suo primo Social Bond da 500 milioni per le pmi situate in regioni a minor tasso di sviluppo o colpite da calamità naturali come i terremoti. E questo ha raccolto richieste pari a 2,2 miliardi, di cui il 70% provenienti dall'estero, in particolare dai Paesi del Nord Europa. La Cdp si è poi già significativamente impegnata nell'edilizia scolastica, nella riqualificazione delle periferie urbane, nel sostegno alle aree colpite dalle calamità naturali come terremoti e alluvioni, nell'edilizia sociale con i fondi Fia, dove in particolare con il Fia2 l'obiettivo è attrarre fondi del Piano Juncker e di investitori istituzionali italiani sensibili all'impatto sociale e ambientale.

    Il gelato più buono d'Italia, il Gambero Rosso assegna "i tre coni": nel 2018 è l'Emilia Romagna la più premiata

    In attesa di scoprire stasera chi sono i campioni mondiali di gelateria, ieri a Sigep di Rimini il Gambero Rosso ha svelato la classifica dei migliori in Italia secondo i suoi esperti.

    Lo sport napoletano piange la scomparsa di Fabio Travaglione

    Nel tragico incidente stradale in via Terracina, nel quartiere di Fuorigrotta, ha perso la vita, sbalzato dallo scooter, nell?impatto con un?auto, il presidente della società...

    Napoli, Hamsik punzecchia Verdi: "Non ho niente da dirgli. Ascolterà il San Paolo domenica"

    di PASQUALE TINA - foto RICCARDO SIANO 23 gennaio 2018 Seguici su Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime notizie dalla città e dalla regione © Divisione La Repubblica Gruppo Editoriale L'Espresso Spa - P.Iva 00906801006

    Photoshop Fail nell’ultimo servizio fotografico della famiglia Kardashian-Jenner

    Ma cosa è successo al braccio sinistro di KIM? The post Photoshop Fail nell’ultimo servizio fotografico della famiglia Kardashian-Jenner appeared first on News Mtv Italia.

    Il Real non molla Icardi. Wanda Nara su Instagram: "Madrid, viaggio di lavoro"

    Marco Gentile Wanda Nara è tornata in Argentina per lavoro ma ha fatto prima scalo a Madrid. La moglie-agente di Icardi ha postato una foto su Instagram: "Madrid, viaggio...di lavoro" Il Real Madrid di Florentino Perez, ormai da tempo, corteggia Mauro Icardi che ha un contratto con l'Inter fino al 30 giugno del 2021. Il capitano nerazzurro, tra l'altro, ha una clausola valida solo per l'estero e nel mese di luglio di circa 110 milioni di euro. L'intenzione della dirigenza dell'Inter è quella di rinnovare il contratto entro fine stagione, alzando sensibilmente il valore della clausola visto che il Real Madrid ha la potenza economica, e oltre, per poter strappare Maurito al club di Corso Vittorio Emanuele. Icardi ha segnato 18 reti in campionato, ma solo 2 nelle ultime sei uscite in cui l'Inter ha messo insieme solo 4 punti. Wanda Nara, agente e moglie di Icardi, è sempre stata un personaggio fuori dalle righe e dagli schemi e anche questa volta ha voluto provocare. La bella argentina, infatti, è tornata in Argentina per motivi di lavoro, visto che dovrà registrare alcune puntate di uno show televisivo che la vedrà protagonista. Wanda, però, ha fatto scalo a Madrid e ha voluto mandare un messaggio provacatorio a tutti i followers su Instagram postando una foto con la didascalia: "Viaggio...di lavoro..." Travel ... to work ... Un post condiviso da Wanda nara (@wanda_icardi) in data: Gen 22, 2018 at 9:38 PST.

    Como, 49enne arrestato per violenza sessuale su una dodicenne

    Un uomo di 49 anni residente in provincia di Como è agli arresti domiciliari per violenza sessuale, accusato di avere compiuto atti sessuali ai danni di una ragazzina oggi 14enne, che all'epoca dei fatti contestati aveva 12 anni. L'arresto è stato eseguito dalla polizia dopo la denuncia dei genitori della bambina, da qualche mese in preda a crisi di panico. La bambina veniva spesso affidata alla nonna e, dopo la morte del nonno, l'indagato, vicino di casa, si era offerto di aiutarla. Era stata la bambina stessa a denunciare le attenzioni morbose e gli atti di violenza sessuale al personale di un Consultorio al quale si era rivolta con i genitori.

    Isola dei famosi, prima puntata con il botto: 25,5% di share

    Avvio sugli scudi per la nuova edizione de l' Isola dei famosi. La prima puntata del reality condotto da Alessia Marcuzzi ha tenuto incollati al televisore più 4 milioni 500mila spettatori, per uno share del 25,46%. Nel corso della puntata, il reality ha toccato picchi che hanno sfiorato il 40% di share e superato i 6 milioni e 400mila di telespettatori. Numeri che si incrementano ulteriormente sul pubblico giovane con una media del 40.62% tra i 15-24enni e del 39.10% target dei giovanissimi 15-19enni. Ottimi risultati anche sul fronte social con oltre 624.700 interazioni generate su Facebook e Twitter nel corso della puntata. #Isola, l’hashtag ufficiale del programma, ha conquistato il podio degli argomenti più discussi della serata in Italia e nel mondo.

    Football Money League, Roma 24esima in Europa nella classifica dei ricavi

    Alla 21esima edizione della Deloitte Football Money League, è stata stabilita la classifica delle squadre di calcio europee per ricavi. Il risultato ha assegnato il primo posto al Manchester United, seguito da Real Madrid e Barcellona. La Roma con un budget di 171.8 milioni annui è invece in 24esima posizione in Europa. Tra le italiane è posizionata al quinto posto. In testa la Juventus, seguita da Napoli, Inter e Milan.

    Roma, Campidoglio: "Per AirBnb o Homeaway 'tassa' di 3,5 euro al giorno"

    L'annuncio dell'assessore al Turismo Meloni. Si attende il via libera del Bilancio. Stimato un introito di 20 milioni l'anno per notte da incassare dalle prenotazioni tramite siti come AirBNB o Homeaway. I siti incasseranno direttamente questa tariffa e la gireranno al Comune di Roma, per un introito supplementare stimato di 20 milioni di euro annuali". Lo ha detto l'assessore al Turismo di Roma, Adriano Meloni, presentando i dati del 2017 sui flussi turistici nella capitale.  Meloni ha firmato la modifica ieri. Si attende adesso il  via libera dell'assessore al Bilancio, Gianni Lemmetti. Argomenti: campidoglio airbnb HomeAway Protagonisti: Gianni Lemmetti Adriano Meloni 23 gennaio 2018 - Aggiornato alle 14.02

    Kate Middleton (di nuovo) in imbarazzo per colpa dello zio. Pizzicato ubriaco mentre urina sui muri

    Anna Rossi Il settimanale Chi pubblica in esclusiva le foto dello zio di Kate Middleton mentre rovista nella spazzatura e ruzzola per terra nel tentativo di abbracciare un amico. Un nuovo scandalo si sta abbattendo in queste ore su Buckingham Palace e sta mettendo in imbarazzo la duchessa Kate Middleton. Il settimanale Chi, infatti, ha pizzicato in esclusiva Gary Goldsmith, lo zio di Kate Middleton, fratello di mamma Carole, in evidente stato di ebbrezza mentre fa la pipì per strada, ruzzola per terra mentre tenta di abbracciare un amico e consuma cibo spazzatura per cercare di riprendersi. Le foto, pubblicate nel numero in edicola da mercoledì 24 gennaio, sono destinate a far discutere. In particolare, metteranno ancora una volta in imbarazzo Kate Middleton nei confronti della Regina Elisabetta II. Ma chi è Gary Goldsmith? Gary è milionario come i Middleton, ma, a differenza loro, combina un guaio dietro l'altro ed è considerato la "pecora nera" della famiglia. Solo due mesi fa, infatti, aveva messo in forte imbarazzo la famiglia perché era stato accusato di aver colpito con un pugno la sua quarta moglie, Julie-Ann. "La regina è furiosa - scrive il settimanale Chi -. E c’è da immaginare che pure Carole Middleton, vera mente e anima della famiglia, non sia allegra. Ora a Kate non resta che sperare che la nascita del suo terzogenito, un mese prima delle nozze di Harry e Meghan, la riporti in cima alle preferenze dei sudditi".

    Cori razzisti a ?Koulibaly chiusa la curva dell'Atalanta

    Il giudice sportivo ha disposto la chiusura di un turno della curva Nord dell'Atalanta a causa dei cori razzisti dei tifosi bergamaschi all'indirizzo di Koulibaly, difensore del Napoli......

    Padoan: “Flat tax di Berlusconi? Come fatine blu. L’ho spiegato ai colleghi europei preoccupati per le elezioni”

    La flat tax di Silvio Berlusconi “fa parte delle proposte che chiamo bacchette magiche o fatine blu, perché sono miracolose, spesso divertenti da ascoltare”. Sono le parole del ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan al termine dell’Ecofin, il vertice con i colleghi europei a Bruxelles. La stessa città dove solo 24 ore fa il leader di Forza Italia […] L'articolo Padoan: “Flat tax di Berlusconi? Come fatine blu. L’ho spiegato ai colleghi europei preoccupati per le elezioni” proviene da Il Fatto Quotidiano.

    Red Canzian, il 16 febbraio esce 'Testimone del tempo': in primavera il tour nei teatri - TRACKLIST

    L’ex Pooh aveva già annunciato che nella settimana successiva al Festival di Sanremo - al quale prenderà parte con la canzone “Ognuno ha il suo racconto” - avrebbe lanciato sul mercato discografico un nuovo lavoro, dal titolo “Testimone del tempo”, in collaborazione con Miki Porru, Renato Zero, Ivano Fossati, Enrico Ruggeri, Ermal Meta, Fabio Ilacqua, Vincenzo Incenzo, Gabriele Cannarozzo. La data d’uscita della sua terza fatica solista, il prossimo 16 febbraio – ma già da oggi disponibile in pre-order su Amazon e dal 26 gennaio anche su iTines - era già nota e ora Canzian inizia a mettere insieme anche le date del tour che lo vedrà impegnato nei teatri della Penisola nella prossima primavera, a partire dal 4 maggio 2018. Ecco tutte le tappe del tour: 4 maggio - Gran Teatro Geox, Padova 5 maggio - Gran Teatro Morato, Brescia 7 maggio - Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Udine 9 maggio - Teatro Creberg, Bergamo 12 maggio - Teatro Colosseo, Torino 13 maggio - Teatro Openjobmetis, Varese 16 maggio - Teatro Augusteo, Napoli 18 maggio - Teatro Verdi, Firenze 19 maggio - Teatro Lyrick, Assisi 20 maggio - Auditorium Parco della Musica, Roma 22 maggio - Teatro Metropolitan, Catania 23 maggio - Teatro Golden, Palermo 25 maggio - Teatro Team, Bari 27 maggio - Teatro degli Arcimboldi, Milano

    Papu Gomez scherza con Insigne: «Di cosa stavamo parlando?»

    Il faccia a faccia nell'ultimo turno di campionato ha sorriso al napoletano Insigne, ma il Papu Gomez non ha perso il sorriso nonostante la sconfitta della sua Atalanta.

    Isola dei Famosi, ascolti al top: share oltre il 25% per la prima puntata, battuto Romanzo Famigliare

    'L'Isola dei Famosi' esordisce e vince: con 4 milioni 565mila spettatori e il 25,46% di share il reality di Canale 5, terminato all'1,20 circa, si aggiudica la serata.

    Borriello, offese choc su Instagram: «Segna o ti romperai i crociati»

    Non solo Davide Santon, il calciatore dell'Inter costretto a lasciare i suoi account social dopo le tante critiche ricevute dai tifosi per l'errore nel match contro la Roma della...

    "Big Bang Theory", arriva in esclusiva su Infinity l'undicesima stagione

    Arrivano su Infinity, dal 24 gennaio, i nuovi episodi dell’undicesima stagione di " The Big Bang Theory", la serie statunitense su un gruppo di scienziati nerd capitanati da Sheldon (Jim Parsons), Leonard (Johnny Galecki), Raj (Kunal Nayyar) e Howard (Simon Helberg). Insieme a loro anche la moglie di Leonard, Penny (Kaley Cuoco), la neurobiologa Amy (Mayim Bialik) e la moglie di Howard, la microbiologa Bernadette (Melissa Rauch). Dopo lo strabiliante finale della decima stagione, in cui Sheldon chiede a Amy di sposarlo, nei primi episodi dell’undicesima stagione i due si ritroveranno a litigare, ma a far da paciere sarà inaspettatamente Stephen Hawking, che farà comprendere a Sheldon quanto sia importante Amy per lui. Bernadette e Howard riceveranno invece una bella, e inaspettata, notizia che li spiazzerà non poco. Leonard rischierà invece di essere licenziato, mentre Penny riuscirà a stringere un legame più forte con sua suocera Beverly, riuscendo a farla riappacificare con Leonard.

    L'agente di Giaccherini sbotta: «Non ha senso restare a Napoli»

    «Non ha senso rimanere a Napoli, lo sa bene anche la società ed è d'accordo con noi. Siamo arrivati con entusiasmo e siamo stati bene. Andremo via con una formula che gratifichi tutti». Così Furio Valcareggi, agente di un Emanuele giaccherini che da diverse settimane sembra avere la valigia pronta. «Forse il no di Verdi avrà complicato il programma del Napoli. Ma noi non siamo più nemmeno attaccanti, quando escono Mertens o Callejon non entriamo più noi, non sappiamo di chi siamo i sostituti», sbotta. «Lui si allena sempre come titolare, su questo non c'è dubbio, ma poi alla fine Sarri è primo in classifica quindi ha ragione lui», continua Valcareggi a Radio Marte. «Penso che in qualche maniera il divorzio sia consensuale, non c'è isterismo da parte nostra. Sembra ci siano polemiche, ma in realtà c'è un bellissimo rapporto con la società. Lui a Napoli si trova bene, ma gioca poco. L'ingaggio è un problema delle società, non credo ci possa essere una rescissione, preferirei andare via senza strascichi».

    Fabrizio Frizzi: "Dopo il malore sto combattendo una dura battaglia"

    Anna Rossi Intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni, Fabrizio Frizzi ha parlato della sua riabilitazione post ischemia: "Ho capito che la vita va goduta" "Sto combattendo una battaglia dura, ma ho la forza del leone e di certo non mi arrenderò", inizia così la lunga intervista di Fabrizio Frizzi dopo la grande paura per il malore che lo ha colpito il 23 ottobre scorso. Il conduttore rompe il silenzio con Tv Sorrisi e Canzoni che gli dedica la copertina proprio pochi giorni prima del suo compleanno (il 5 febbraio). Fabrizio Frizzi ha spiegato alla rivista che sta ricominciando a vivere grazie all'amore della sua famiglia, all'effetto degli amici e grazie al suo lavoro. "Quel giorno di ottobre - racconta Frizzi - mi è precipitata la vita. Ma le grandi paure rendono tutte le cose più importanti. Ho sempre avuto la gioia di vivere: ora più che mai posso dire che la vita va goduta perché non sai mai quello che succede domani". Fabrizio aggiunge che sta combattendo ma che "purtroppo la battaglia non è ancora finita, anche se sono fortunato, posso stare in piedi, parlare e fare bene il mio lavoro". Nonostante sia passato qualche mese da quel giorno di terrore, il ricordo di quel maledetto 23 ottobre è ancora vivo nella sua mente: "In fondo posso dire che sia stato un giorno fortunato perché quello che mi è successo è successo davanti a tante persone. Se fosse successo quando ero da solo non so come sarebbe andata a finire. Poi da lì si è manifestata una situazione di salute seria e ho potuto cominciare a combattere. Se guarirò racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò con piacere testimone della ricerca".

    Australian Open: Nadal si ritira, Cilic si ritrova in semifinale

    Marin Cilic si è qualificato per la semifinale dell'Australian Open, prima prova stagionale del Grand Slam in corso di svolgimento a Melbourne Park. Il croato, numero 6 del mondo e del seeding, ha approfittato del ritiro nel corso del 5° set dello spagnolo Rafael Nadal, numero 1 Atp e prima testa di serie, fermato da un infortunio sul punteggio di 3-6, 6-3, 6-7 (5-7), 6-2, 2-0 in favore di Cilic. Il 29enne croato affronterà in semifinale l'inglese Kyle Edmund, numero 49 del mondo. © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Fabrizio Frizzi: "Dopo il malore ho capito che la vita va goduta"

    Franco Grilli Frizzi si racconta e svela alcuni retroscena sulla sua lotta contro quel malore che l'ha colpito qualche settimana fa. E ringrazia Conti. Fabrizio Frizzi si racconta in una lunga intervista a Tv Sorrisi e Canzoni. Il conduttore infatti ha svelato alcuni retroscena nella sua lotta contro il malore che l'ha colpito qualche settimana fa. "Ho sempre avuto la gioia di vivere e di godere la vita momento per momento, l'esperienza brutta che ho dovuto affrontare non ha fatto altro che confermare quello che già sapevo", racconta. E ancora: "La vita va goduta, perché non sai mai quello che succede domani". E di fatto il conduttore è già tornato dal qualche settimana al timone de l'Eredità, il game show di Rai Uno. Ma non nasconde i segni lasciati da quel malore: "Non sono ancora in grado di andare in giro senza essere 'restaurato' e quindi con molta umiltà me ne sto a casa, sto con la famiglia e combatto la battaglia quotidiana", ha continuato, "Poi durante la settimana per tre o quattro giorni vengo a fare L'Eredità, mi 'restaurano', c'è tutto il tempo per farlo, e ho la protezione che mi garantisce la squadra del programma. Non che mi vergogni a farmi vedere con i segni dovuti alle terapie che ho fatto, però preferisco per ora starmene un po' protetto, perché bisogna ricominciare a esporsi quando si sta bene". Infine rivoleg un messaggio a chi di fatto gli è stato vicino nei momenti più difficili. Uno su tutti Carlo Conti che di fatto ha aiutato il conduttore nelle fasi più critiche subito dopo il malore: "Mi ha aiutato come solo un fratello può fare. Gli sono molto grato".

    Cori razzisti contro Koulibaly: curva Atalanta chiusa per un turno

    Il giudice sportivo ha disposto la chiusura di un turno della curva Nord dell'Atalanta a causa dei cori razzisti dei tifosi bergamaschi all'indirizzo di Koulibaly, difensore del Napoli......

    Addio ai concerti per Neil Diamond: ha il morbo di Parkinson

    Neil Diamond ha annunciato il ritiro dal tour per il 50mo anno di carriera, cancellando le date di Australia e Nuova Zelanda a causa del morbo di Parkinson.

    Roma, DiFra conferma Dzeko titolare: «Poi farò delle valutazioni con lui...»

    Alla vigilia della gara contro la Sampdoria, in casa Roma è l?addio di Dzeko a tenere banco: «A oggi è titolare, poi farò delle valutazioni con il giocatore......

    Giudice Sportivo, nessuna multa per la Roma. Sotto diffida ancora Fazio, De Rossi e Nainggolan

    Il Giudice Sportivo dott. Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 23 gennaio 2018, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate: SOCIETA’ – CALCIATORI– legaseriea.it

    Telecom Italia in denaro nel FTSE MIB

    (Teleborsa) - Bene la Telecom Italia con un rialzo dell'1,16%, assieme ad un comparto delle tlc nel complesso brillante. Il comparto ha ritrovato appeal sulla scia dei rumors di un possibile accorpamento Oracle-Deutske telecom che ha riportato in primo piano il tema consolidamento ed M&A. Il quadro di medio periodo di Telecom ribadisce l'andamento negativo della curva. Nel breve periodo, invece, si intravede la possibilitĂ  di un timido spunto rialzista che incontra la prima area di resistenza a 0,7457 Euro. Primo supporto individuato a 0,7342. La presenza di eventuali spunti positivi propendono per un movimento verso l'alto con target 0,7572.

    L’«incoronazione» di George Weah, presidente della Liberia

    L'ex calciatore si è ufficialmente insediato alla presidenza del suo Paese giurando davanti a migliaia di persone allo stadio di Monrovia. L'articolo L’«incoronazione» di George Weah, presidente della Liberia proviene da VanityFair.it.

    Ulefone Power 3 Max avrà una batteria da 13.000 mAh

    I più moderni smartphone sono cresciuti su tutti i punti di vista. In questi anni è aumentata la potenza, i display sono diventati più grandi e definiti, i sistemi operativi sono diventati più smart e semplici da usare, il tutto con un dispendio energetico che è immancabilmente aumentato nonostante l'efficienza energetica superiore delle tecnologie implementate. Tuttavia ad interessare ad un numero sempre più importante di persone è proprio l' autonomia operativa. Proprio per questo Ulefone ha deciso di dedicare un'intera famiglia di prodotti a questa specifica caratteristica. Stiamo parlando degli Ulefone Power, il cui ultimo modello - Power 3 - dispone di una batteria da 6.080 mAh. Secondo quanto dichiarato dal produttore, il prodotto ha riscosso un buon successo da parte del pubblico, con la compagnia che è intenzionata a rilasciare una versione ben più estrema, Ulefone Power 3 Max, con una batteria da ben 13.000 mAh.

    A picco sul mare o su precipizi: abitare sul vuoto

    Oggi molti di questi edifici non sono più abitati, in altri sono nati dei musei, altri ancora sono diventati destinazioni turistiche molto gettonate. Ciascuno di essi, comunque, costituisce una ricchezza e un patrimonio prezioso da conservare. Hundredrooms, compratore di alloggi on line, ha così deciso di fare una rassegna di queste case così singolari, ovvero una piccola “ guida” per chi voglia visitarle e fotografarle. 1. Cuenca, Castilla-La Mancha, Spagna - Le case sospese di Cuenca sono senza dubbio il luogo più famoso della città. Un tempo questo tipo di case, nella capitale di Castilla-La Mancha, era molto popolare, ma oggi rimangono solo tre esempi. La “Casa della Sirena” e le due “Case dei Re”, costruite tra il XIII e il XV secolo, sono state restaurate nel ‘900 e oggi ospitano il Museo delle Arti Astratte e un ristorante. Pont-en-Royans, Francia - In questo incantevole comune francese del Parco Naturale Regionale del Vercors, di origine medievale, sorgono case sospese sul fiume Bourne, che nel loro complesso creano uno scenario davvero straordinario. Le case si possono ammirare dalle sponde del fiume o dal Pont Picard, punto ideale per poterle fotografare.

    Snaidero venduta al fondo De Agostini

    Si è chiusa la contesta tra il fondo finanziario IDeA e l’acquirente industriale cinese del quale non è stata resa nota l’identità. L’investitore lombardo si sarebbe, infatti, aggiudicato l’azienda Snaidero Cucine. I cinesi non hanno portato avanti l’offerta lasciando libero il campo al fondo Idea Ccr 2 dedicato ad operazioni di conversione di debito in cui il creditore conquista la […]

    Dacia alza lʼasticella da Suv di Duster

    Il fenomeno Duster si rinnova. Ma il suo successo è stato così straripante che si è cercato di toccarlo il meno possibile dal punto di vista del design. Terzo Suv più venduto in Europa (1,1 milioni di unità), Duster cresce perché il segmento continua a crescere. Il 90% delle vendite di Dacia Duster va ai privati, il 70% a chi ha famiglia, e queste sanno apprezzare qualità come la garanzia di 3 anni o 100.000 km e lʼelevato “ value for money” del veicolo. Insomma le premesse affinché anche la seconda generazione di Duster abbia successo ci sono tutte. Tgcom24 è andata ad Atene a provare il rinnovato Suv del brand low price del gruppo Renault, dimensione però che gli sta un poʼ stretta. Il design esteriore di nuovo Dacia Duster è più rifinito, più da Suv se vogliamo: i fari anteriori si estendono in larghezza, il parabrezza è stato spostato in avanti di circa 10 centimetri e sulla fiancata compaiono nuove prese dʼaria sopra le ruote anteriori. Inediti i cerchi da 17 pollici. Dietro si alza il parafango e i fari diventano quadrati. E poi cʼè il bagagliaio: 445 litri di volume e un calcio al passato di chi ancora lo considerava un B-Suv e non piuttosto un rivale a tutti gli effetti del Qashqai leader di mercato.

    John Cena potrebbe interpretare Duke Nukem nel nuovo film prodotto da Michael Bay - Notizia - PC

    Duke Nukem diventerà finalmente un film?. L'ultima volta che si è parlato di un film di Duke Nukem è stato nel 2010, ma si trattava di una pellicola indipendente; mentre l'ultima volta che abbiamo visto il Duca in carne e ossa è stato in un trailer di Bulletstorm: Full Clip Edition. Le cose però potrebbero cambiare: a quanto pare la casa di produzione di Michael Bay è intenzionata a realizzare un film di Duke Nukem, e in trattativa per il ruolo di protagonista c'è John Cena. Il progetto, che verrà distribuito da Paramount Pictures, non ha ancora un regista né ... Notizie giochi PC Windows.

    Il mistero dell’influenza Spagnola del 1918: la pandemia uccise 10 milioni di persone in due anni

    Un uomo nudo, dalle membra nodose, seduto su un letto. Una donna accovacciata accanto a un bambino. L’ultimo dipinto di Egon Schiele, «La famiglia» rappresenta involontariamente la più terribile pandemia della storia umana: l’influenza «spagnola» che, cento anni fa, colpì un individuo su tre in tutto il mondo uccidendo tra i 10 e – secondo alcuni – i 50 milioni di persone. Schiele aveva appena ritratto la moglie Edith incinta di sei mesi, quando, alla fine di ottobre del 1918, la stessa, contagiata dal virus, morì senza poter dare alla luce quel bimbo bruno e riccioluto che il pittore aveva immaginato. Lo stesso artista seguì nella tomba la consorte appena tre giorni dopo.

    Inquinamento, Ue: obbligo di taglio delle emissioni di CO2 per i produttori di auto

    I produttori auto europei dovranno obbligatoriamente avere sul mercato entro il 2030 una flotta con il 30% in meno di emissioni di CO2 rispetto ai livelli del 2021. E' la proposta al centro del Pacchetto mobilità della Commissione Ue. Per garantire il raggiungimento dell'obiettivo, ci sarà un target intermedio nel 2025. Previsti inoltre incentivi per chi supera la quota di veicoli puliti e sanzioni per chi oltrepassa il limite di emissioni. Bruxelles ha precisato che i target "si basano su un'analisi approfondita e su un ampio coinvolgimento delle parti interessate, dalle Ong all'industria".

    Giacomo Grosso, ritrattista di compassate eleganze

    Gli studi giovanili e i famosi ritratti di signore dalle pose eleganti e dai bagliori di gioielli su sete splendenti; il ritratto di Re Umberto I e quelli di nobildonne fulgenti;...

    50 sfumature di colore per il bagno

    Il bianco è la scelta più tradizionale. Ma anche la più scontata e quindi quella che annoia chi cerca qualcosa di nuovo. Se per ... L'articolo 50 sfumature di colore per il bagno sembra essere il primo su Living.

    Guida Gelaterie d'Italia 2018 del Gambero Rosso. La classifica e i premiati

    40 indirizzi in più rispetto allo scorso anno, 4 nuovi Tre Coni e un fermento generale che tocca tutto il mondo del gelato. È quello che emerge nella nuova edizione della Guida Gelaterie d'Italia del Gambero Rosso, realizzata con Orion. Negli ultimi anni il gelato sta vivendo una sorta di rinascimento, un fermento che coinvolge l'intero settore, da Nord a Sud, dai grandi maestri ai precursori del nuovo. Un fermento che abbiamo voluto mettere nero su bianco, per il secondo anno consecutivo, nella Guida Gelaterie d'Italia 2018 del Gambero Rosso. Le novità del settore Abbiamo presentato in anteprima al Sigep di Rimini la nuova (e seconda) edizione della guida Gelaterie d'Italia del Gambero Rosso. Un'anteprima completa che svela tutti i protagonisti dell'eccellenza dell'arte gelatiera italiana in attesa dell'uscita in libreria e in edicola del volume prevista per la fine di aprile. Gli ispettori hanno rifatto il giro della Penisola, scoperto nuovi locali (il numero di gelaterie recensite cresce di oltre 40 indirizzi), individuato tendenze, ma soprattutto registrato un dato incontrovertibile: tra i maestri del brivido c'è un grande fermento. Nascono nuove associazioni, che si danno delle regole, fissano procedimenti e diciture. Si lavora per colmare vuoti legislativi, per far chiarezza sullo scottante tema dell'artigianale, ma soprattutto per mettere in carapina o in sorbettiera un gelato sempre più pulito.   Previsioni per il futuro Un gelato che, in linea con i tempi e le esigenze salutistiche sempre più pressanti (mode a parte), si liberi dai luoghi comuni scegliendo la filiera trasparente, diversificando il prodotto - per il pistacchio, ad esempio, scegliendo frutti di diversa provenienza per far capire al consumatore che Bronte non può realmente rifornire tutte le gelaterie del paese – e alleggerendolo in termini di grassi e zuccheri, senza rinunciare alla sua naturale essenza: quella di prodotto goloso. Progetti per il futuro? Divenire un alimento ancora più sano e pulito e per tutti. Intolleranti, celiaci, diabetici e incurabili golosi. Sostituendo gli zuccheri, passando per il latte nobile, per quello senza lattosio, fino ai sapori primordiali di quello crudo, tagliando via tutte le E e tutto ciò che non convince l'artigiano responsabile.   La Guida Gelaterie d'Italia 2018 Certo i numeri ai vertici riportati dalla guida sono sempre piccoli (se si pensa al totale delle gelaterie presenti nel nostro Paese), ma la tendenza continua a essere chiara. Per l'edizione 2018 sono quattro i nuovi Tre Coni, per un totale di 40 in tutta Italia. In testa l'Emilia Romagna con 7 insegne, seguono con 6 Piemonte e Lombardia; quindi Toscana e Lazio con 5, Liguria, Veneto e Friuli Venezia Giulia e Campania con 2, Marche, Basilicata e Sardegna con 1.   I nuovi Tre Coni Marco Serra Gelatiere, Carignano (TO) Il talentuoso gelatiere, che si è fatto conoscere nella gelateria torinese Mara dei Boschi, inizia una nuova avventura e lo fa nella città dove è nato, a Carignano, in un palazzetto in pieno centro. Un bancone lungo sei metri per circa 20 proposte, setose, pulite e di gran gusto. Corteccia di baobab e maranta come addensanti per un gelato sublime.   Oasi American Bar, fara Gera D'Adda (BG) È la presidente dell'Associazione Maestri della Gelateria Italiana, Candida Pelizzoli conquista i tre coni con il suo locale polifunzionale che dedica al gelato uno spazio speciale. Studia, sperimenta, ama abbinare frutti e ortaggi per un gelato leggero e intenso nel gusto.   Greed Avidi di Gelato, Frascati (RM) Ricercatore instancabile, promotore consapevole del territorio, artigiano attento e goloso al punto giusto: Dario Rossi. Il suo è un prodotto che mira dritto al gusto originale dell'ingrediente che lo compone, senza alterazioni o inutili orpelli, che sia dolce o salato.   La Gourmandise, Roma. Non chiedetegli un cono, perché per Dario Benelli il gelato si degusta come si deve solo in coppetta. Perché non si aggiunge niente a un prodotto completo così com'è. Il suo laboratorio è il suo regno, avvolto da un'alchimia unica per un prodotto che conquista al primo soave assaggio.   I PREMI SPECIALI. Miglior gelato al cioccolato Il premio va al gelatiere Stefano Dassie di Treviso. In ogni ricetta di Stefano si celano studio e ricerca e il risultato non può che essere un prodotto salubre ed estremamente gustoso. Con il cioccolato il bravo  artigiano di Treviso ha un feeling unico e il prodotto che ne risulta è intenso come deve essere, di grande eleganza e leggerezza nella struttura, in tutte le declinazioni disponibili. Gelatiere Emergente Ad aggiudicarsi il premio è Nicolò Arietti di Gelati d’Antan di Torino. Un gelatiere giovane e talentuoso, un artigiano acceso e in continuo aggiornamento. Che con il gusto Malvasia dolce Doc (il Gelato del Vignaiolo) si è aggiudicato l'ultima edizione del Gelato Festival di Torino.    Miglior Gelato Gastronomico Il premio va ad Andrea Bandiera della Cremeria Scirocco di Bologna. Il pallino per il gelato salato lo ha avuto sin dall'inizio, quando ha deciso di abbandonare la sua carriera di informatico e dedicarsi all'arte del freddo. Andrea Bandiera collabora costantemente con cuochi e produttori. Ecco alcuni  gusti che rappresentano il suo modo di concepire il gelato gastronomico: parmigiano e fichi secchi, gorgonzola e noci e un pesto senza aglio con pinoli, mandorle, pistacchi, scorza di limone, olio, sale e basilico.   Sostenibilità Ad aggiudicarselo è Stefano Roccamo di Stefino di Bologna. In tempi non sospetti ha dato vita a un gelato completamente naturale e certificato bio. Solo il primo passo per un prodotto e un sistema che fosse principalmente sano ed etico. Quella di Stefano Roccamo è una gelateria eco sostenibile a 360 gradi: un accurato sistema recupera l'acqua di raffreddamento dei frigo e dei pozzetti, il packaging è totalmente biodegradabile, gelati e sorbetti sono privi di glutine, grassi idrogenati, emulsionanti, stabilizzanti, aromi sintetici e coloranti artificiali.   MAIN SPONSOR DELLA GUIDA La guida, realizzata con il supporto di Orion (marchio dell'azienda Clabo Spa, leader mondiale nel settore della vetrinistica da esposizione per la ristorazione) e presentata in anteprima nazionale al SIGEP (Salone Internazionale della Gelateria e Pasticceria) il 22 gennaio, sarà distribuita in libreria e in edicola a partire da aprile. Gelaterie d’Italia del Gambero Rosso 2018 – pp. 240 – 8,90 euro  – già disponibile on line, sarà in libreria e in edicola a fine aprile.   a cura di Sara Bonamini.   LE GELATERIE TRE CONI. PIEMONTE Canelin - Acqui Terme [Al] Marco Serra Gelatiere - Carignano [To] Alberto Marchetti - Torino Mara dei Boschi - Torino Ottimo! Buono non basta - Torino Soban - Valenza [Al]   LIGURIA Cremeria Spinola - Chiavari [Ge] Profumo - Genova. LOMBARDIA La Pasqualina - Almenno San Bartolomeo [Bg] Oasi American Bar - Fara Gera D'Adda [Bg] Paganelli - Milano Pavé - Gelati & granite - Milano Chantilly - Moglia [Mn] L'Albero dei Gelati - Monza.   VENETO Golosi di natura - Gazzo [Pd] Zeno Gelato e Cioccolato - Verona FRIULI VENEZIA GIULIA Scian l’insolito gelato - Cordenons [Pn] Fiordilatte - Udine EMILIA ROMAGNA Cremeria Santo Stefano - Bologna Cremeria Scirocco - Bologna Stefino - Bologna Bloom - Modena Ciacco - Parma Cremeria Capolinea - Reggio Emilia Sanelli - Salsommaggiore Terme [Pr]   TOSCANA Carapina - Firenze Gelateria della Passera - Firenze Chiccheria - Grosseto De’ Coltelli - Pisa Dondoli - San Gimignano [Si] MARCHE Paolo Brunelli - Senigallia [An] LAZIO Gretel Factory - Formia [Lt] Greed Avidi di Gelato - Frascati  [Rm] Gelateria dei Gracchi - Roma La Gourmandise - Roma Otaleg! - Roma.   CAMPANIA Di Matteo - Torchiara [Sa] Cremeria Gabriele - Vico Equense (Na) BASILICATA Emilio - Maratea [Pz] SARDEGNA Bar Centrale Gelateria Pizzeria - Marrubiu [Or]