Edizione Italia News Prima pagina Newsjs

X Factor, Leo Gassman e Martina fuori dai giochi: adesso in quattro verso la finale - La Repubblica

Porto Genova: c'è l'accordo, sospeso il blocco dei tir - ANSA.it

WhatsApp, ecco gli smartphone su cui non girerà più dal 2019 - La Repubblica

Oliviero Toscani insulta Giorgia Meloni: "Ritardata, brutta e volgare". Lei replica: "Miserabile" - La Repubblica

Gran Bretagna: corsa per salvare la velista Susie Goodall, naufragata vicino a Capo Horn - La Repubblica

Trenord, «sciopero della Cub proclamato per domenica» - Corriere della Sera

Boomerang caso Di Maio, cresce M5S. Italiani non credono ai media. Ecco perché - Affaritaliani.it

Incidente in A4: morto un veneziano, un ferito grave e code sino a 11 km - Il Gazzettino

Smog, a Milano stop ai diesel Euro 4, riscaldamenti non oltre 19 gradi - Corriere della Sera

X Factor, Martina Attili è la prima eliminata della semifinale - Il Tempo

Huawei, che cosa dicono gli analisti tech dopo l'arresto del cfo - Il Sole 24 ORE

Scoperti autori volantini contro sindaca - ANSA.it

17enne accoltellata per gelosia, arresto - RagusaNews

Grande Fratello Vip: Fariba Therani, madre di Giulia Salemi, aggredita da tre ragazzi - MilanoToday

Regione Liguria e Comune di Genova: uno sportello virtuale per i cittadini in collaborazione con Cisco - Data Manager Online

WhatsApp, ecco gli smartphone su cui non girerà più dal 2019 - La Repubblica

Cosiì è rinata all'Aquila la cupola delle Anime Sante - ANSA.it

Toscani: “Meloni brutta e ritardata”. Solidarietà di Fdi e Forza Italia. Crosetto: “Pd, Lega e Boldrini zitti” - Il Fatto Quotidiano

Manovra, domani il voto di fiducia, ma per l'esito finale servirà anche sabato - Il Messaggero

Domenica stop ai treni: c'è lo sciopero regionale INFO - Giornale di Como

Inquinamento Emilia Romagna, pm10 oltre i limiti. Blocco del traffico anche per gli euro 4 - Il Resto del Carlino

X Factor 2018, i quattro finalisti: Bowland, Anastasio, Naomi e Luna Melis - TPI

Huawei, che cosa dicono gli analisti tech dopo l'arresto del cfo - Il Sole 24 ORE

Spataro: "l'operazione antimafia annunciata da Salvini è finita, sei indagati irreperibili" - L'HuffPost

Giappone, troppe case vuote: in regalo a chi ne fa richiesta, da qualsiasi parte del mondo - La Repubblica

Migranti, Msf e Sos Mediterranee: "Aquarius costretta a chiudere la sua attività" - La Repubblica

Pd, Renzi: “Non lavoro io alla scissione. Ne abbiamo già viste abbastanza” - Il Fatto Quotidiano

Manovra: il governo pone la questione di fiducia. Tensione sull'ecotassa - ANSA.it

Jovanotti, tempo di 'Beach Party', 15 feste da dj sulle spiagge: "Porterò i miei ospiti preferiti" - La Repubblica

Ministro ferma questionario omofobia - Il Giornale di Vicenza

Ecuador, Assange può lasciare l'ambasciata a Londra - ANSA.it

WhatsApp dal 2019 smetterà di funzionare su alcuni smartphone, ecco quali - Il Messaggero

Cara Giorgia Meloni, noi radical chic ti difendiamo - L'HuffPost

Pavia, drammatica lite: accoltella la madre e tenta il suicidio tagliandosi la gola - La Repubblica

Papa Francesco spiega come evitare le omelie soporifere. I preti dovrebbero ascoltarlo - Il Fatto Quotidiano

Huawei, che cosa dicono gli analisti tech dopo l'arresto del cfo - Il Sole 24 ORE

Spataro: "l'operazione antimafia annunciata da Salvini è finita, sei indagati irreperibili" - L'HuffPost

Lo scrittore trentino che abita a Tokyo: «Vi apro le porte del Giappone» - Corriere della Sera

Bimbo di 6 anni muore con la polmonite in ospedale a Bari: la procura apre un'indagine - Il Messaggero

La prof taglia i capelli con la forza a uno studente: arrestata - Il Messaggero

Manovra, il gesto di Mollicone (FdI) contro la legge di Bilancio: “Questo è l'unico modo per emendarla” - Il Fatto Quotidiano

Jovanotti a Rimini col Jova Beach Party, concerto in spiaggia nel 2019 - Il Resto del Carlino

Napoli, fermato l'assassino di Jurii, il giovane ucraino ucciso al centro storico - La Repubblica

L'incomprensibile video di Grillo su robot: "Non si sa dove andiamo" - il Giornale

Ha un cancro, lo scopre da sola col referto scaricato sul cellulare. «Nessun medico a parlarmi» - Il Messaggero

Maltrattamenti anziani a Rimini in casa di cura, cinque nei guai - Il Resto del Carlino

Ha accoltellato una coetanea Diciassettenne si costituisce - Live Sicilia

Giappone. Collisione in volo tra due aerei Usa durante il rifornimento - Rai News

Banda Magliana, sequestrato il tesoro di Diotallevi. Anche attico sulla Fontana di Trevi - Quotidiano.net

Camion perde una grossa bobina sulla Rampa Cavalcavia, chiuso il raccordo - VeneziaToday

Roma, muore ciclista investito da pullman in centro - La Repubblica

Esplosione in distributore, identificata la seconda vittima - ANSA.it

La sua casa è occupata dai romeni, lui dorme in garage. «Pago il mutuo, loro hanno più diritti di me» - Il Messaggero

Spataro attacca ancora Salvini: "Solo la procura può informare" - il Giornale

Pavia, drammatica lite: accoltella la madre e tenta il suicidio tagliandosi la gola - La Repubblica

Meloni: “Per Oliviero Toscani sono brutta e ritardata? Fiera di dare fastidio a una persona così miserabile” - Il Fatto Quotidiano

Ad Ancona un untore dell'Hiv, la polizia: «Ecco la sua foto, chi sa parli» - Il Messaggero

Roma, clonavano carte di credito ai turisti italiani all'estero: sei arresti - Il Messaggero

Todt a casa Schumacher: "Ho visto il GP del Brasile con Michael" - La Gazzetta dello Sport

Gli effetti del decreto Dignità: a gennaio 50mila disoccupati - il Giornale

L'esperto antievasione finisce in manette: “Ha riciclato 100 milioni” - La Stampa

“La trattativa accelerò via D'Amelio e attivò le altre stragi del '93” - Il Fatto Quotidiano

Mara Carfagna dice che il governo sta facendo “una bastardata” - Il Post

La solidarietà contagiosa di Lucano: "Ma come ci si può dire cristiani con Salvini ei migranti in mare?" - La Repubblica

Giulia Salemi, l'intervento della madre a Mattino 5 fa infuriare Federica Panicucci - Il Messaggero

Vercelli: travolto e ucciso dalle auto mentre cammina in autostrada nella nebbia - La Repubblica

Perché quella dei "gilet gialli" è una vittoria totale (che nessuno si aspettava) - Today

Stupro nel ristorante a Sorrento, Marta «venduta» dall'amica per 100 euro - Il Mattino

Manovra a prova di fiducia. Nuovo vertice con Tria - La Repubblica

“European 'ndrangheta connection”, i dettagli dell'operazione - Strill.it

Crisi Russia-Ucraina, gli Usa pronti a inviare una nave da guerra nel Mar Nero - TGCOM

Cos'è la missione Sophia e perché non piace a Salvini - Wired.it

Maltrattamenti anziani a Rimini in casa di cura, cinque nei guai - Il Resto del Carlino

Stanziati i fondi per la "Normale", ma Pisa insorge - La Repubblica

Brexit, parere legale inguaia May: "Inganna i Comuni" - Rai News

PENSIONI QUOTA 100 E QUOTA 104, LA VERITA' SUI PALETTI. Pensioni news - Affaritaliani.it

Perché quella dei "gilet gialli" è una vittoria totale (che nessuno si aspettava) - Today

Fiamme in casa, ustionati madre e figli. Forse giocavano con un accendino - ANSA.it

Due aerei dell'esercito statunitense si sono scontrati in volo a largo del Giappone: ci sono sei dispersi - Il Post

Gli effetti del decreto Dignità: a gennaio 50mila disoccupati - il Giornale

“La trattativa accelerò via D'Amelio e attivò le altre stragi del '93” - Il Fatto Quotidiano

Meloni: “Per Oliviero Toscani sono brutta e ritardata? Fiera di dare fastidio a una persona così miserabile” - Il Fatto Quotidiano

Rubavano da macchinette Atac e parchimetri, arrestati 11 vigilantes. «Guadagnavano 500 euro al giorno» - Il Gazzettino

Fiamme in un appartamento nel Fiorentino, gravi madre e due figli - La Repubblica

"Chiudo perché non voglio che tu senta le urla": l'ultima telefonata di Gloria Trevisan alla mamma - La Repubblica

Sul Fatto del 6 dicembre: Buona scuola – Il generale condannato per la Trattativa tiene lezione - Il Fatto Quotidiano

'Ndrangheta: blitz tra Europa e Sudamerica, 90 arresti - La Repubblica

Pensioni e reddito, Tria frena Arriva il maxi emendamento - il Giornale

Debiti, abusi edilizi, lavoratori in nero. L'ingombrante eredità di Di Maio - La Repubblica

Oliviero Toscani insulta Giorgia Meloni: "Ritardata, brutta e volgare". Scoppia la bufera - Quotidiano.net

La crisi in Crimea: gli Usa inviano una nave da guerra nel mar Nero - Il Messaggero

Atac, rubavano incassi dalle macchinette che stampano i biglietti per i mezzi pubblici: 11 guardie giurate arrestate - Il Fatto Quotidiano

Autostrada Avellino-Salerno, gli spari durante l'assalto al portavalori - Il Messaggero

Pensione anticipata dal 2019, sostituita dalla Quota 41, le ultime novità - Investire Oggi

"Chiudo perché non voglio che tu senta le urla": l'ultima telefonata di Gloria Trevisan alla mamma - La Repubblica

Ex Lsu-Lpu, incontro Lezzi-sindacati - ANSA.it

Foggia, facevano prostituire ragazze minorenni e volevano vendere un neonato: sei fermi - La Repubblica

Lombardia, sgominata la banda del rame: 8 arresti a Cremona | I ladri acrobati causano decine di black out - TGCOM

Infermiera uccisa a Siracusa, ergastolo al marito - Il Messaggero

Oliviero Toscani insulta Giorgia Meloni: "Ritardata, brutta e volgare". Lei replica: "Miserabile" - La Repubblica

Attentato Strasburgo, Salvini: “Il ferito italiano è in condizioni critiche”. “Attentatore passato in Italia? Attendo evidenze”

“C’è un giovane italiano ricoverato in condizioni critiche”. Così Matteo Salvini in conferenza stampa da Gerusalemme parla di Antonio Megalizzi, l’italiano coinvolto nell’attentato di Strasburgo. E, a proposito di un eventuale passaggio italiano dell’autore dell’attentato, Salvini ha risposto: “Aspetto evidenze. Non sono in grado di confermare nulla. Siamo ancora in attesa di capire, stiamo ricostruendo […] L'articolo Attentato Strasburgo, Salvini: “Il ferito italiano è in condizioni critiche”. “Attentatore passato in Italia? Attendo evidenze” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Dalla Fondazione Cima un’app per gli avvisi della protezione civile sullo smartphone

Genova - La Fondazione Cima svilupperà e condurrà la sperimentazione di un sistema di allertamento in grado di inviare con un’app messaggi agli smartphone sul territorio. Il progetto si chiama `It Alert´ e verrà sperimentato in Liguria. La Fondazione lavorerà anche a un sistema che permetta alle autorità portuali di dialogare con i sistemi di allertamento regionale. La questione è stata discussa dal cda della Fondazione Cima al quale ha partecipato anche il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli. «Il Capo del Dipartimento nazionale - ha detto l’assessore Giacomo Giampedrone - ha ribadito un’attenzione particolare al sistema di protezione civile ligure e al livello di rischio di questo territorio anche ma non solo rispetto agli eventi del 2018. Ho posto all’attenzione del cda due temi nuovi emersi nelle ultime emergenze idrogeologiche: coinvolgere la Fondazione nel percorso che dovrà portare le autorità portuali a avere un piano di protezione civile che parli con le nostre allerta e quindi alla codifica di un livello di rischio che dialoghi con il nostro sistema di allertamento. Ho chiesto alla Fondazione Cima di cominciare nel 2019 a mettere in campo alcune azioni che siano funzionali a un piano di protezione civile più ampio che parli con quelli comunali e che sia strumento utile ai sindaci e al Parco per gestire i flussi nel territorio in caso di allerta. A questo si aggiunge anche la...

Freedom - Oltre il confine: su Rete 4 Roberto Giacobbo porta la divulgazione in prima serata (dichiarazioni + foto)

Tutto quello che c'è da sapere su Freedom - Oltre il confine su Rete 4 il nuovo programma di divulgazione scientifica, storica, archeologica di Roberto Giacobbo

Mondiali in vasca corta a Wang Shun, Carraro è bronzo nei 50 rana

L'azzurra Martina Carraro è medaglia di bronzo ai Mondiali di nuoto in vasca corta a Wang Shun in Cina sui 50 metri rana. La Carraro ha anche migliorato il record italiano in 29'59.

Pupo: "Per liberarmi di una mia amante le ho raccontato che sarei morto"

Franco Grilli Il cantante, attualmente impegnato a teatro con "Pinocchio" si racconta al settimanale Oggi. Pupo, al secolo Enzo Ghinazzi, è attualmente impegnato a teatro con lo spettacolo "Pinocchio" e, come confessa lui stesso, il burattino inventato da Carlo Collodi gli calza a pennello. Il cantante, infatti, intervistato dal settimanale Oggi, in edicola domani mercoledì 13 dicembre, ammette di essere stato un gran bugiardo nella sua vita e di averne fatte e raccontate di cotte e di crude. "Sono arrivato ad avere una decina di flirt in giro per il mondo e tre, quattro in Italia. Inventavo concerti inesistenti, esibizioni private, riunioni, contratti da firmare. Poi prendevo la mia Jaguar e portavo le mie amanti a Venezia al Cipriani o al Danieli. Quante sberle mi sono beccato perché confondevo i nomi delle donne!", racconta alla rivista. La sua bugia che più lo imbarazza? Eccola: "Non sapevo come liberarmi di una donna e allora andai da lei e piangendo la convinsi che mi restavano poche settimane di vita, che era meglio non vedersi più". Infine, l’artista svela qual è stata la sua panzana più rischiosa: "Ho i brividi a pensarci. Nel 1983 un giorno perdo a carte 75 milioni di lire e pago con tre assegni da 25 milioni. Dopo qualche tempo la Polizia fa un blitz e scopre una bisca a Bergamo dove rintraccia i miei assegni e arresta un gruppo di truffatori. Senonché 7 o 8 anni dopo quella gente esce di galera, si ricorda del mio debito e mi viene a cercare. Nel frattempo però io mi ero giocato tutto. Mi salvai inscenando la mia disperazione e dicendo una bugia squallida: inventai che avevo un gravissimo problema familiare, che mia madre o una delle mie figlie aveva una malattia rara e costosissima. Fui così credibile che rinunciarono".

Spalletti, in Champions il fallimento è servito

A vedere oggi quello che è successo, la mente non può non andare alla gara di Wembley del 28 novembre, quando a Londra l'Inter aveva giocato senza determinazione, grinta, «garra». L'eliminazione dalla Champions nasce in Inghilterra, in casa del Tottenham. Un'Inter, che aveva dato la sensazione di accontentarsi del pareggio, era invece tornata a casa con una sconfitta pesantissima. Il risultato era stato il peggiore di tutti: non avere più in mano il proprio destino. Dipendere dagli altri non è mai un bene e i nerazzurri si erano tuffati, a causa del gol di Eriksen a 8' dalla fine, in quella maledetta situazione. Con tanto di discussioni sull'etica professionale o meno del Barcellona e con tanto di punzecchiatura dello stesso Ernesto Valverde che quella gara di Wembley l'aveva ricordata, eccome, alla vigilia dell'ultima partita dei suoi blaugrana contro il Tottenham. Al di là di quello che è successo in Catalogna, al Camp Nou, resta poi il fatto che questa Inter non è riuscita a vincere nemmeno contro il Psv, già eliminato, a San Siro. Uno stadio sì pieno (più di 62mila spettatori), ma con un'atmosfera un po' rassegnata. Se poi a tutto questo aggiungiamo le scelte di Spalletti (Candreva non era titolare dal 24 ottobre), gli errori sciagurati di Asamoah, le prestazioni nefaste di Brozovic, Borja Valero e Perisic e il cambio Politano-Vrsaljko, ecco che allora si spiega la cocente eliminazione dell'Inter dalla Champions. Una qualificazione buttata via per come si erano messe le cose all'inizio. A partire dalla bruttissima partita di Wembley. Il fallimento ha quindi una sola firma: quella di Spalletti. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Napoli, Ancelotti alla squadra: "Testa sempre alta, ora diamo il massimo in Europa League"

La squadra dopo l'uscita dalla Champions dal nostro inviato MARCO AZZI (ap) Liverpool – Il risveglio del Napoli è stato ancora più malinconico, sotto il cielo grigio di Liverpool e dopo una nottata quasi insonne per tutti: dai dirigenti alla squadra. Non ci sono state polemiche, se non altro. Aurelio De Laurentiis si è infatti limitato a fare un rapido passaggio negli spogliatoi e ha dato una metaforica pacca sulle spalle a tutti i giocatori, comprendendone il momenti di grande amarezza per l’eliminazione anche un po’ beffarda dalla Champions, al termine di un girone in cui gli azzurri erano stati protagonisti di un percorso eccellente, fino all’epilogo sfavorevole ad Anfield Road. “Abbiamo fatto tutto quello che potevamo per passare il turno, ma purtroppo non ci è bastato. Siamo tristi”, ha detto pure a nome dei suoi compagni, rilasciando una breve dichiarazione attraverso il suo sito ufficiale. “Il mio tiro a inizio partita? Peccato, non è entrato per pochi centimetri, una maledizione. Avevamo iniziato bene, poi abbiamo subito gli inglesi. Nella ripresa loro hanno loro avuto svariate chance per raddoppiare, però anche noi abbiamo avuto le nostre occasioni per fare gol e c’è mancata anche un po' di fortuna. Abbiamo giocato grandi partite contro grandi squadre in questo girone, senza riuscire alla fine a superare il traguardo. Fa male uscire così adesso. Dobbiamo alzare la testa e concentrarsi sul campionato, a cominciare dalla trasferta di domenica a Cagliari. Europa League? Ci teniamo, proveremo a arrivare più lontano possibile”.

Esposito, 'Le canzoni tristi' #nofilter per Rockol - VIDEO

Il cantautore toscano ha registrato per Rockol una versione #nofilter di "Le canzoni tristi", brano che anticipa il nuovo album di Esposito, atteso per il prossimo mese di gennaio. "'Le canzoni tristi' racconta una storia d'amore che si conclude prima del previsto, un po’ come l'estate durante un temporale di fine agosto", ha spiegato al proposito l'artista: "C’è la consapevolezza della fine e di nuovo inizio, la sensazione di svegliarsi una mattina e dover ricominciare tutto da capo, con un sogno sbiadito che continua a girarti per la testa mentre provi a ripartire e l’inevitabile sensazione che ti lascia addosso una canzone triste, ascoltata nel momento giusto".

Le quote e i pronostici di Young Boys-Juventus

Le quote e i pronostici di Young Boys-Juventus. Obiettivo primo posto per la Juventus che, dopo essersi qualificata in anticipo, sfida in trasferta gli svizzeri dello Young Boys per chiudere da capolista il Gruppo H. Scopriamo tutti i numeri della gara e le quote più interessanti per scommettere. Parole chiave: young boys,quote,juventus

Bologna, ex candidato leghista ​picchiato da gruppo di stranieri

Federica Grippo A Bologna, un noto tassista, ex candidato della Lega, è stato aggredito e picchiato da un gruppo di italiani e stranieri questa mattina all'alba mentre cercava di difendere un operatore Hera. Questa mattina, a Bologna, è avvenuto un grave episodio di violenza ai danni di un noto tassista della città. Si tratta di Hendrik Atti, un 40enne bolognese, ex candidato della Lega alle amministrazioni comunali. L'uomo è stato pestato da un gruppo di italiani e stranieri all'alba di questa mattina a Bologna, in via Ugo Bassi, mentre tentava di difendere un operatore Hera che veniva aggredito. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il netturbino di Hera, un uomo di 49 anni, stava pulendo i portici della città di Bologna con l'idropulitrice, quando si è avvicinato un gruppo di persone. L'operatore ha chiesto loro di spostarsi, ma ciò non è avvenuto; in seguito, probabilmente per sbaglio, il netturbino ha bagnato uno di loro, scatenando così una violenta discussione. L'operatore di Bologna è stato così accerchiato e picchiato dal gruppo, composto da tre o quattro persone, alcuni italiani altri stranieri. Nonostante abbia cercato di difendersi con un'asta di ferro usata per aprire i tombini, il 49enne non è riuscito a liberarsi dal branco, che lo ha disarmato. L'uomo è finito in ospedale, riportando un trauma cranico e tumefazioni agli occhi. Proprio mentre veniva aggredito dal branco, è intervenuto Hendrik Atti, un tassista molto noto a Bologna, che, appena si è reso conto di ciò che stava accadendo, si è subito fermato in mezzo alla strada e ha cercato di difendere in tutti i modi il netturbino. Anche lui, però, è stato malmenato dal gruppo ed è stato trasportato in ospedale, dove è tutt'ora ricoverato. La prognosi per lui è di 3 settimane almeno, dal momento che ha riportato un trauma toracico, un trauma cranico, la frattura di una costola e altre contusioni. Le forze dell'ordine si sono subito attivate nella ricerca del gruppo di malviventi, riuscendo ad arrestare due dei responsabili del pestaggio, un marocchino di 31 anni e un italiano di 22 anni residente a Campobasso. Le accuse nei loro confronti sono di lesioni pluriaggravate personali e danneggiamento aggravato dell'auto del tassista. Anche una donna di 28 anni, originaria di Bologna, è stata denunciata. Hendrik Atti, ex candidato leghista, ha subito ricevuto messaggi di affetto e solidarietà sulla sua pagina facebook per il gesto coraggioso che ha compiuto. Tra questi c'è quello del consigliere regionale Michele Facci, il quale scrive: "Apprendo adesso della vigliacca aggressione. Stavolta la solidarietà non basta, pretendiamo sia fatta giustizia".

Juliette Binoche è la presidente di giuria del Festival di Berlino 2019

Sarà Juliette Binoche la presidente della giuria ufficiale della 69ma edizione del Festival di Berlino, in programma dal 7 al 17 febbraio 2019. L’attrice francese è stata più volte protagonista della Berlinale: nel 1997 ha anche vinto l’Orso d’argento per la migliore attrice per Il paziente inglese di Anthony Minghella (ruolo per il quale ha anche […] L'articolo Juliette Binoche è la presidente di giuria del Festival di Berlino 2019 proviene da Ciak Magazine.

Crollo totale senza biscotti e cinepanettoni

Tony Damascelli Crollo totale. Perde il Napoli ma il pareggio dell'Inter vale una sconfitta, in contemporanea con il pari del Tottenham a Barcellona. Entrambe le nostre pagano errori nelle partite precedenti, il Napoli ha buttato via la qualificazione nella doppia sfida contro la Stella Rossa ma è colossale l'eliminazione dell'Inter che non è riuscita nell'impresa, ormai la devo definire tale, di battere in casa il Psv Eindhoven, anzi non andando oltre un pareggio meritato degli olandesi che non avendo nulla da perdere hanno giocato in maniera lineare, approfittando, come il Liverpool delle distrazioni difensive avversarie, con Asamoah di nuovo responsabile, con la partecipazione di De Vrij. Serata amarissima ma, a guardar bene, anche prevedibile. Perché quest'Inter non ha mai dato una immagine definita del proprio gioco, anzi si è nascosta dietro alcuni alibi e le scelte assurde di Spalletti che ieri sera ha voluto nuovamente confermarsi togliendo dalla partita nel finale Politano, il migliore dei suoi. Presumo che questa bocciatura dalla coppa dei grandi possa rappresentare una uguale bocciatura per il tecnico certaldese che già in campionato è distante dal vertice. Tra l'altro la scelta di non inserire nella lista Uefa Gagliardini e Joao Mario è stata pagata in modo salatissimo e questo va ascritto proprio al tecnico. L'Inter riparte dalla propria nebbia mentre il Napoli ha dimostrato a Liverpool di avere, almeno, una qualità di gioco purtroppo tradita dalle punte, Insigne, Callejon e Mertens tutti e tre evanescenti. Il Liverpool ha sprecato una mezza dozzina di clamorose palle gol, la jella del Napoli è stata timbrata su una conclusione di Milik (inserito in ritardo da Ancelotti) sulla quale Alisson ha spiegato i motivi del proprio valore di mercato. Alla vigilia De Laurentiis Aurelio aveva detto con la solita strafottenza, che una eliminazione non avrebbe cambiato di nulla il quadro del Napoli. Balle colossali, roba da cinepanettone natalizio. La verità è contraria, questa uscita dalla Champions, oltre ad avere ripercussioni contabili può lasciare qualche cicatrice. Lo sa bene Ancelotti che, a differenza del suo presidente, è uomo di campo e di calcio e non di spettacoli cinematografici. Il discorso è analogo per l'Inter di Suning che ha appena ingaggiato un ottimo amministratore delegato, Giuseppe Marotta, ma dovrà riflettere sul destino del proprio allenatore. L'Italia perde due in corsa e che nessuno pensi al biscotto in Catalogna. Se l'Inter avesse fatto il proprio dovere, a quest'ora nessuno scriverebbe una riga sul risultato del Camp Nou. E invece si dovrà scrivere molto sul risultato e sul siginficato della partita di ieri sera.

PD, Boccia deposita le firme e attacca Renzi: "Distruttivo, meglio esca"

Di redazione Blogo.it mercoledì 12 dicembre 2018 Francesco Boccia, candidato alla segreteria del Partito Democratico, ha depositato oggi le firme necessarie per la propria candidatura a segretario. Prima di entrare nella sede del partito al Nazareno, però, l’esponente dem ha risposto ad alcune domande rivoltegli dall’inviato de Il Fatto Quotidiano. L’ex bocconiano non ha usato mezzi termini per descrivere l’attuale posizione di Matteo Renzi, che ieri sera ospite di Porta a Porta ha ribadito di non volersi interessare alla corsa per la segreteria del PD: . Da settimane ormai si parla della possibilità che Renzi faccia un partito tutto suo, raccogliendo magari i transfughi di Forza Italia, se non addirittura alleandosi con il ‘cavaliere’ Silvio Berlusconi. Intanto, cosa faranno i renziani in sede di corsa alla segreteria? . Secondo le ultime indiscrezioni, dopo il ritiro della candidatura da parte dell’ex ministro Marco Minniti, una parte dei renziani potrebbe convergere proprio su Martina, mentre altri dovrebbero sostenere Giachetti-Ascani.

L’account di Ermal Meta conquista Twitter nel 2018

Ermal Meta spopola su Twitter: il suo account è tra i più influenti in Italia nella sezione intrattenimento Anche quest’anno Twitter ha rivelato quali sono stati gli account più influenti nel corso del 2018 con l’hashtag #ThisHappened. Questo ha permesso di stilare una lista delle personalità più menzionate e ritwittate sulla famosa piattaforma social. In Italia, per la categoria dell’intrattenimento, spopola l’account @MetaErmal dell’ormai famosissimo e apprezzatissimo cantautore albanese.

Sky lascia il ciclismo, resterà sponsor fino al 2019

Sky lascia il ciclismo. Lo ha annunciato sul proprio sito la stessa formazione ciclistica britannica, considerata fra le più forti del mondo. Per tutto il 2019 ci sarà ancora in gara una squadra denominata Team Sky, poi stop alla sponsorizzazione delle corse in bicicletta. Il Team Sky ha vinto fra l'altro sei Tour de France con tre corridori diversi (4 volte Chris Froome, Bradley Wiggins e Geraint Thomas quest'estate) e ha dominato moltissime gare negli ultimi anni. Il manager della squadra Dave Brailsford ha detto: «La squadra gareggerà come Team Sky per l'ultima volta nel 2019, cercando di migliorare il totale di 322 vittorie, di 8 grandi Giri, di 52 tappe e di 25 successi nelle gare di un giorno». In una nota pubblicata sul sito della squadra si legge: «Nelle ultime nove stagioni, Sky ci ha supportato fino in fondo, permettendoci di ottenere alcuni risultati sorprendenti e ispirare milioni di persone ad amare il nostro sport. Vorremmo ringraziare Sky per tutto il loro supporto, e in particolare l'opportunità di aiutare la Gran Bretagna a diventare una nazione ciclistica». Mentre per ciò che accadrà a partire dall'1 gennaio 2020 non ci sono certezze: «In termini di futuro, siamo aperti. Se riusciamo a trovare un nuovo partner a lungo termine per portare avanti la squadra in una nuova era, allora lo faremo. E faremo tutto il possibile per farlo accadere nelle prossime settimane e mesi. Allo stesso modo, qualsiasi futuro partner dovrebbe essere il partner giusto - uno che condivide la nostra filosofia e acquisti i nostri valori. Questa notizia è stata appena annunciata; non possiamo prevedere cosa succederà dal 2020...

Ricostituzione del partito fascista, a Mantova chieste condanne per un totale di 20 anni per la 'banda dei fasci'

Condanne per un ammontare complessivo di 20 anni per ricostituzione del partito fascista. E' quanto chiesto dalla procura di Mantova per sette dei nove imputati del processo a carico dei Fasci Italiani del Lavoro: si tratta dei fondatori di un partito che nel giugno 2017 si era presentato alle elezioni comunali di Sermide e Felonica, piccolo comune del mantovano. La lista aveva preso il 10% dei voti, ma successivamente il Tar aveva deciso l'esclusione degli eletti di quella lista dal consiglio comunale. La procura di Mantova, successivamente, ha aperto una indagine perché il simbolo e lo statuto del partito richiamavano chiaramente - a partire dall'immagine del fascio littorio - il disciolto partito fascista. E questo, in base alla Costituzione, è un reato. Sotto processo erano quindi finiti Claudio e Fiamma Negrini, padre e figlia (fondatore il padre, candidata sindaco la figlia), i fratelli Elvira e Nestore Tormene di Verona (il secondo deceduto), Sergio De Biasio e Simona Graz di Verona, Pasqua Lombardo di Bologna e i palermitani Marco Piraino e Giuseppe Ridulfo. Due degli imputati hanno chiesto il rito ordinario, per gli altri sette le richieste sono di 4 anni per Claudio Negrini, 20 mesi (per la sola partecipazione) a sua figlia Fiamma. Un anno e sei mesi per Lombardo e Grazio, anche loro accusati solo di partecipazione. Tre anni e 10 mesi per Ridulfo, 3 anni e 6 mesi per Stravolo,...

Eros Ramazzotti: ecco il video del nuovo singolo “In primo piano”

12 December 2018 È da ora disponibile il video ufficiale di "In primo piano" , nuovo singolo di Eros Ramazzotti estratto dall'album "Vita ce n’è". La clip è stata diretta da Fabrizio Conte ed è stata girata nella bellissima Villa Reale di Monza. Mettiti comodo e guardala qui sotto!

Quadarella e Pellegrini stelle d'Italia

Quattro finali e due semifinali conquistate: è il bilancio azzurro stamattina ad Hangzhou, mondiali di nuoto in vasca corta. Promossi in semifinale la Pellegrini e Codia, avanzano la Bianchi alla finale di oggi, la Quadarella a quella di domani, e per oggi anche due staffette, la mista negli stili femminile e la mista nei sessi stile libero. E oggi, nella sessione di mezzogiorno, ora di Roma, anche le finali della rana per Fabio Scozzoli e Martina Carraro, le rane innamorate. SIMONA E LA RAGAZZINA CINESE “Magari la ragazzina cinese è irraggiungibile, ma con le altre me la posso giocare”” è il commento di Simona Quadarella al termine della batteria degli 800 stile libero che l’ha vista accedere alla finale di domani con il quarto tempo, 8.16:68. La “ragazzina” detto da una che non ha ancora venti anni (li compirà il 18 dicembre) è relativo al fatto che la cinese Wang Jihanjihae ha chiuso in 8.07:59. “Mi sentivo bene ed ho nuotato facilmente, senza forzare. Certo per battermela con le altre dovrò fare il mio personale”. C’è abituata: il suo personale è 8.13:41, le altre con cui competere sono l’americana Leah Smith, la tedesca Sarah Kohler e l’altra ragazzina terribile cinese Li Bingjie, anche lei del 2002, e stanotte classificate seconda, terza e quinta. FEDERICA CI RIPROVA

Ingerisce hashish, bimba di tre anni in coma a Palermo. La madre: «L'ha raccolto per strada»

In coma per aver ingerito hashish. Una bambina di tre anni è ricoverata all'ospedale Buccheri La Ferla di Palermo. La piccola è stata portata in ospedale dalla madre che ha detto alla polizia che la figlia ha raccolto per strada un involucro e ha messo in bocca, ingerendolo, il suo contenuto. La ricostruzione dell'accaduto è al vaglio del personale del commissariato Brancaccio che indagano sull'episodio. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Retroscena Blogo: Alessandra Amoroso ospite a Sanremo 2019, è quasi fatta

Indiscrezioni sulla partecipazione della cantante alla sessantanovesima edizione del Festival Finalmente, verrebbe da esclamare: Alessandra Amoroso, secondo quanto risulta a Blogo, sarebbe ad un passo dalla chiusura dell'accordo per la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2019, in programma il prossimo febbraio con diretta su Rai1. Stando a quanto ci risulta, infatti, la cantante salentina nata ad Amici di Maria De Filippi sarebbe in trattativa avanzata per prendere parte in veste di ospite alla kermesse diretta e condotta da Claudio Baglioni.

La Juve si qualifica da prima agli ottavi...

La Juve si qualifica da prima agli ottavi se... Juventus in campo contro lo Young Boys per difendere il primo posto dall'attacco del Manchester United, distante due punti e impegnato al Mestalla contro il Valencia. Tutte le combinazioni possibili. YOUNG BOYS-JUVENTUS, LE PROBABILI FORMAZIONI. YOUNG BOYS-JUVENTUS, LA CONFERENZA STAMPA DI ALLEGRI. Parole chiave: champions league,juventus

Incendio Tmb Salario, Raggi: "Scongiurata emergenza per Natale". Arpa: "Aria più inquinata"

All'indomani dell'incendio del Tmb sulla Salaria, a Roma, "si sta scongiurando qualsiasi tipo di emergenza grazie anche alla collaborazione con la Regione Lazio e il ministero dell'Ambiente, anche per prevenire il picco natalizio che c'è sempre". Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, a margine dell'inaugurazione del Tim 5G Innovation Hub che si è svolta oggi a Roma. "La cabina di regia è al lavoro. Abbiamo una serie di soluzioni - ha concluso - per dare risposte nel medio e lungo periodo". Intanto i vigili del fuoco sono ancora al lavoro nella struttura per spegnere gli ultimi focolai. I pompieri sono sul posto con 5 squadre e stanno effettuando un 'raffreddamento' per evitare che il materiale possa riprendere fuoco. Anche stamattina in alcune zone della Capitale è stato avvertito un odore acre, soprattutto nei quartieri in linea d'aria limitrofi al Tmb. "Il forte odore percepito nell'area del TMB e in numerose zone della città è legato alla presenza collettiva in aria di un insieme numeroso di composti chimici diversi che complessivamente determinano la molestia". È quanto si legge nella relazione di Arpa Lazio sulla qualità dell'aria, datata stamattina in merito al maxi incendio che ha devastato ieri l'impianto Tmb di via Salaria a Roma. "Non bisogna meravigliarsi - scrive dunque Arpa - se i singoli inquinanti (biossido di azoto, benzene, biossido di zolfo) monitorati dall'Agenzia e relativi alla verifica dei limiti previsti...

X Factor, tutto quello che succede nella finale. Ospiti i Muse e Mengoni

E' stata presentata oggi la finale X Factor 12, in svolgimento al Forum di Assago e in diretta , in diretta su Sky Uno (canale 108), sulle sue piattaforme streaming collegate. Come le altre finali, andrà in chiaro anche su TV8. La puntata vedrà come ospiti principali i Muse e Marco Megoni, che duetterà con Tom Walker su "Hola", dall'album appena pubblicato "Atlantico". Ospiti anche Ghali e The Giornalisti. Sono in finale Anastasio (squadra di Mara Maionchi), i Bowland (squadra di Lodo Guenzi), Luna (squadra di Manuel Agnelli) e Naomi (squadra di Fedez).  In questo video, le loro dichiarazioni. Lo show, su un palco da 800 metri quadri, si svolgerà in tre manche. Si comincerà con una manche di duetti dei finalisti con Marco Mengoni, a cui seguye prima eliminazione al televoto - come per tutta la serata, dove i giudici non decideranno più le sorti dei concorrenti.

Inter fuori dalla Champions, Wanda Nara piange a dirotto in tribuna

Antonio Prisco Serata triste per l'Inter e per Wanda Nara che scoppia in lacrime sugli spalti dopo l'eliminazione in Champions dei nerazzurri. Delusione in casa Inter e per Wanda Nara che scoppia in lacrime dopo il pareggio casalingo contro il Psv che significa retrocessione in Europa League. (Clicca qui per guardare la foto) I nerazzurri non riescono a passare il turno in Champions League per la delusione dei 62mila di San Siro e Wanda Nara non riesce a trattenere le sue emozioni, la bella argentina si lascia andare in un pianto a dirotto insieme al figlio Valentino sugli spalti. Uno sfogo liberatorio dopo la gioia illusoria per il gol del pareggio del suo Mauro Icardi, l'unico a non tradire mai e protagonista di un ottima Champions League con 4 gol siglati. Proprio il capitano nerazzurro ai microfoni di Skysport ha tenuto a rimarcare gli aspetti positivi nonostante l'eliminazione: ''Ovviamente c'è tanta rabbia per come sono andate le cose. Volevamo passare il turno, dovevamo vincere ma non ci siamo riusciti. Abbiamo reagito dopo il gol subito nel primo tempo, ma purtroppo ci è mancato un gol per andare avanti. Per quello che abbiamo fatto vedere avremmo meritato di passare il turno: peccato per il risultato finale, ma abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti''.

Uk, Chiesa anglicana introduce "battesimo per i transessuali"

Gerry Freda La svolta “progressista” deliberata dai vertici della Chiesa d'Inghilterra ha immediatamente scatenato la reazione indignata degli ambienti ecclesiastici tradizionalisti. Nel Regno Unito è in questi giorni esplosa una polemica relativa alla decisione della Chiesa anglicana di introdurre il “battesimo per i transessuali”. L’istituzione religiosa, negli ultimi anni, è balzata agli onori della cronaca a causa di numerose scelte controverse, quali l’apertura alle nozze gay, ai sacerdoti omosessuali e alla teoria del gender, fortemente criticate dagli ambienti ecclesiastici conservatori. La Conferenza dei vescovi della Chiesa d’Inghilterra ha recentemente promosso una profonda “innovazione”. Cardine del processo riformatore è l’“affermazione della fede battesimale”, una cerimonia pressoché identica al sacramento tradizionale ma esplicitamente rivolta ai trans. Nel corso della nuova liturgia, questi ultimi otterranno infatti ufficialmente dalla Chiesa d'Inghilterra una "benedizione" per la loro "nuova vita" e si vedranno quindi assegnare dal celebrante un "nuovo nome di battesimo". L’officiante suggellerà la “rinascita” dei transessuali aspergendo la loro testa con “acqua e olio benedetti”, recitando alcuni “versetti del Libro dei Salmi” e sottoscrivendo un vero e proprio “nuovo certificato di battesimo”. Tramite un comunicato, la Conferenza ha precisato: “La nuova cerimonia non mira affatto a pregiudicare la solennità del sacramento tradizionale. Essa consiste in un formale rinnovo delle promesse battesimali e consentirà a coloro che stanno compiendo una transizione sessuale di ottenere dalla comunità ecclesiale, per intercessione di Nostro Signore Gesù Cristo, una benedizione solenne per il loro mutamento di identità.” Sulla vicenda è in seguito intervenuto il presidente della Conferenza dei vescovi in persona. Julian Henderson, titolare della diocesi di Blackburn, ha infatti precisato: “Tutti gli uomini sono creati a immagine e somiglianza di Dio e ciascun individuo deve essere accolto dalle comunità parrocchiali senza discriminazioni. La recente riforma mira ad aprire le porte della Chiesa ai fedeli che stanno attraversando una fase difficile della loro vita, ossia il mutamento della rispettiva identità sessuale. La famiglia ecclesiale, simbolo del Corpo di Cristo, da oggi in poi non considererà più tale cambio di identità come una devianza, ma lo celebrerà come una vera e propria rinascita.” La svolta “progressista” deliberata da tale organo ha immediatamente scatenato la reazione indignata degli ambienti ecclesiastici tradizionalisti. Ad esempio, Michael Nazir-Ali, già vescovo di Rochester, ha tuonato: “I transessuali vanno senza alcun dubbio accolti nella comunità dei fedeli, ma la cosiddetta affermazione della fede battesimale mi sembra una vera e propria deformazione del sacramento istituito direttamente da Nostro Signore. Le persone che stanno affrontando una crisi di identità sessuale vanno aiutate ricordando loro la bellezza di valori quali la sacralità della famiglia, l’amore puro e l'intangibilità dell'ordine naturale istituito dal Creatore. Non si può quindi celebrare in Chiesa il palese rifiuto dell’identità conferitaci dall’Onnipotente al momento della nascita.” Un’altra voce critica nei confronti della recente innovazione promossa dai vertici della Chiesa d’Inghilterra è stata quella di Peter Jensen, ex arcivescovo di Sydney: “Le autorità ecclesiastiche hanno il compito di preservare la natura sacra ed eterna della morale cristiana. Tuttavia, le ultime iniziative dei vertici anglicani, a mio avviso, hanno sempre più eroso l’autorità dei comandamenti etici contenuti nelle Sacre Scritture, fino a rasentare, in alcuni casi, la blasfemia. L’introduzione dell’affermazione della fede battesimale, ad esempio, mira a legittimare una condotta palesemente anti-cristiana, ossia il rigetto delle caratteristiche naturali attribuiteci dal Signore.”

Aggressione a Luigi Favoloso, una ragazza racconta: "È intervenuto per difendermi"

Franco Grilli Il fidanzato di Nina Moric è stato attaccato da un uomo la notte del primo dicembre. Il primo dicembre scorso Luigi Mario Favoloso è stato aggredito da un uomo a Milano. Per giorni le dinamiche del fatto non sono state rese note e a fare luce sulla vicenda ci ha pensato il settimanale Oggi, in edicola domani, giovedì 13 dicembre, pubblicando le foto dell'accaduto, oltre alla testimonianza del diretto interessato. Ma, soprattutto, la rivista ha raccolto la testimonianza della ragazza che è stata aggredita da uno sconosciuto, richiamando l’attenzione e il pronto intervento del 30enne di Torre del Greco: "Stavo facendo manovra con la macchina e a un certo punto un uomo è sbucato dal nulla con aria aggressiva, urlandomi parolacce, come se avessi rischiato di urtarlo. Luigi, che io non conoscevo, è venuto in soccorso. Mi ha detto: 'Va tutto bene?' E io: 'Non proprio'. Luigi gli è arrivato alle spalle, appena quello si è girato gli ha tirato la borsa in faccia e si è dileguato". Queste, invece, le parole di Favoloso: "Quando sono intervenuto c’era un sacco di gente che faceva finta di non vedere la ragazza in difficoltà. Io ci ho riflettuto tre secondi, poi mi sono detto: probabilmente non succederà nulla ma se dovesse mai succedere qualcosa non ci dormirei più la notte".

Lazio-Eintracht, massima allerta per l'arrivo di 8.000 tedeschi

È massima attenzione per la partita di Europa League Lazio-Eintracht Francoforte, in programma domani sera all'Olimpico, dopo i disordini avvenuti in occasione del match di andata.

Film stasera in TV da non perdere oggi mercoledì 12 dicembre

Diamo uno sguardo ai film che andranno in onda stasera in TV sui canali Sky. Tutte le Première e le Library al primo passaggio sono anche disponibili su Sky On Demand e Sky Go. Film thriller da vedere stasera in tv Diretto da Michael Cuesta, un film tratto dal best seller di Vince Flynn con Dylan O’Brien e Michael Keaton. Il vice direttore della CIA Irene Kennedy incarica il veterano della Guerra Fredda Stan Hurley di addestrare il giovane Mitch Rapp, un agente estremamente motivato che ha da poco perso la fidanzata in un attacco terroristico. La missione per evitare lo scoppio di un nuovo conflitto porterà il duo a collaborare anche con Annika, un'agente della Turchia. Un bellissimo tema, narrativamente parlando, e anche coraggioso, in un'America che fatica a valutare le conseguenze delle proprie azioni in politica interna e internazionale.

Napoli in Europa League, in quota è già sfida al Chelsea di Sarri

Dalla Champions all'Europa League, dove si accende la sfida con Maurizio Sarri. Il Napoli ripartirà dalla seconda competizione europea dopo la sconfitta decisiva con il Liverpool, un ko amaro per il quale arriva una piccola consolazione da parte dei bookmaker: nelle scommesse sulla squadra vincitrice del trofeo, riferisce Agipronews, gli azzurri partono subito dalla terza posizione, a quota 11,00, all'inseguimento del Chelsea che al momento è favorito a 5,00. Davanti ad Ancelotti, oltre ai Blues, c'è solo l'Arsenal, a 7,00, mentre alle spalle del Napoli si piazza il Siviglia a 15,00. Più alta la valutazione per l'Inter, che pure è stata retrocessa in Europa League: i nerazzurri sono a 17,00, davanti a Milan e Lazio, entrambe a 26,00. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Mauro Corona e il messaggio che commuove i social per la morte del cagnolino

Luca Romano Mauro Corona parla di un lutto che l'ha colpito molto da vicino: la morte del suo cagnolino, Roci. Mauro Corona è uno dei protagonisti di Cartabianca e di fatto quasi ogni settimana dà vita ad una sorta di siparietto con la conduttirce dela talk show, Bianca Berlinguer. Ma nel corso dell'ultima puntata andata in onda ieri sera, inevitabilmente il tema principale è stato l'attentato di Strasburgo. Ma dopo aver preso la parola, Mauro Corona parla di un lutto che l'ha colpito molto da vicino: la morte del suo cagnolino, Roci. "Di fronte alle stragi, la morte di un cagnolino dovrebbe far sorridere... Però questo mio amico mi è stato vicino per 16 anni. I cani sanno amare, l'uomo meno, ha affermato Corona. Poi ha parlato del rapporto tra lui stesso e il cagnolino: "Dopo 16 anni di avventure per boschi e montagne il mio migliore amico Roci, bastardino dal muso dolce, se n'è andato con discrezione e silenzio. Garrese sotto al ginocchio, in salita è sempre stato il più forte dei due, A dimostrazione che tenacia e amore battono il talento". Il suo messaggio ha commosso i social.

Sangue dopo Liverpool-Napoli, tifoso azzurro aggredito dal branco

Un tifoso del Napoli di 23 anni è stato aggredito alla fine di Liverpool-Napoli ed è ora ricoverato al Royal Liverpool University Hospital con fratture allo zigomo in attesa di...

La Compagnia del Cigno, il promo della nuova serie tv di Ivan Cotroneo

Raiuno ha iniziato a mandare in onda il promo de La Compagnia del Cigno, la nuova serie tv creata e diretta da Ivan Cotroneo, in onda dal gennaio 2019 ed ambientata in un Conservatorio A gennaio, su Raiuno arriva un'ondata di musica, e non c'entra un anticipo di Sanremo. Il è Ivan Cotroneo che, dopo aver giocato con le famiglie allargate di E' arrivata la felicità (esperienza ormai definitivamente chiusa, dopo il crollo di ascolti della seconda stagione) e con il fantasy romantico di Sirene, ora si dà al Conservatorio, con La Compagnia del Cigno, di cui ha iniziato a mandare in onda il promo (lo vedete in alto). Ventuno le settimane di riprese della nuova serie tv, composta da dodici episodi e prodotta da Rai Fiction ed Indigo Film, che vedono Cotroneo non solo creatore ma anche, per la prima volta per una fiction lunga, regista. E per il suo debutto, ha deciso di farsi circondare da un cast di giovanissimi attori.

Napoli, delusione Champions! Anna Trieste col Mattino dei Tifosi

Addio Champions League, il Napoli deve ora concentrarsi sul campionato in attesa dell'Europa League. Depressa ma non per questo rassegnata, Anna Trieste incontra i tifosi a Fuorigrotta, a pochi passi dallo stadio San Paolo, per una nuova tappa del Mattino dei Tifosi. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Banda Bassotti, addio ad Angelo ‘Sigaro’ Conti: ‘Chi lotta non sarà mai schiavo’

È venuto a mancare ieri, 11 dicembre, Angelo Conti detto “Sigaro”, voce e chitarra della storica formazione romana della Banda Bassotti. Ad annunciarlo è stata la stessa band ska punk, che con un post sul suo account Facebook ha reso noti i due appuntamenti per omaggiare il compianto compagno di band: domani, giovedì 13 dicembre, alla Camera ardente all’ospedale Gemelli di Roma, tra le 8 e le 11; sempre domani, ma dalle 12.30 in poi, al Tempio egizio del Cimitero del Verano. La Banda Bassotti ha salutato “Sigaro” con la scritta, che accompagna la sua immagine, “Chi lotta non sarà mai schiavo”. Secondo quanto riportato da fanpage.it, una delle prime testate a riferire della morte di Angelo Conti, il musicista si sarebbe spento, a 62 anni, dopo una breve malattia.

Napoli, tutta la delusione di Hamsik: «Fa male uscire in questo modo»

«Abbiamo dato tutto, ma non è bastato a passare il turno». È un Marek Hamsik deluso quello che parla ai tifosi dal proprio sito ufficiale il giorno dopo la sconfitta di Liverpool. «Siamo tutti dispiaciuti. Peccato per quella occasione sfruttata male ad inizio gara, è stata davvero questione di centimetri. L’approccio non è stato cattivo, poi il Liverpool è venuto fuori alla grande: hanno cambiato pelle rispetto alla gara d’andata ma anche noi abbiamo avuto le nostre occasioni».  «Abbiamo giocato grandi partite contro grandi squadre», ha continuato Marek. «Uscire in questo modo e a questo punto della competizione fa male, ma dobbiamo rialzare subito la testa e concentrarci per quello che accadrà a Cagliari nel weekend. A febbraio ci ritufferemo in Europa League e vogliamo andare il più avanti possibile».

Calexico - la recensione di "The Black Light (20th Anniversary Edition)"

A vent’anni esatti dalla pubblicazione, Joey Burns e John Convertino, i Calexico, hanno rimesso mano a quello che ad oggi è senza dubbio il loro album più importante, quel “The Black...

Slash in concerto con Myles Kennedy & The Conspirators al Rock The Castle di Verona – BIGLIETTI/PREZZI

Il progetto solista del chitarrista dei Guns N’ Roses, Slash feat Myles Kennedy & The Conspirators, non farà tappa nel Belpaese soltanto il prossimo 8 marzo, quando la band si esibirà sul palco del Fabrique di Milano: la formazione ha annunciato la sua presenza, il 6 luglio, tra le fila del festival Rock The Castle, in programma dal 5 al 7 luglio nel Castello Scaligero di Verona. Il prezzo del biglietto per un singolo giorno è di €60,00 + d.p. per gli acquisti in prevendita e di €70,00 in caso di acquisto direttamente in cassa il giorno stesso. Sono disponibili anche la formula abbonamento per tutti e tre i giorni (€146,96 + diritti di prevendita) e il biglietto “Royal” (biglietto + Vip Pack Royal - €129,99). Quest’ultimo comprende:

Berlinale 2019, Juliette Binoche sarà presidente di giuria

LaPresse Sarà Juliette Binoche la presidente della giuria del 69esimo Festival internazionale del cinema di Berlino, in programma dal 7 al 17 febbraio 2019. L'attrice francese, molto apprezzata dalla critica e dal pubblico, ha al suo attivo oltre 70 film e il 3 gennaio arriverà nelle nostre sale con la nuova pellicola diretta da Olivier Assayas, "Il gioco delle coppie". Vincitrice del premio Oscar per "Il Paziente Inglese", è stata anche la prima interprete europea a ricevere premi sia a Berlino che a Venezia e Cannes. Il direttore Dieter Kosslick si è detto molto contento della sua presenza: “Il festival è particolarmente legato a lei e sono contento che ora ritorni in questo ruolo eccezionale" ha aggiunto.

Perché Jennifer Aniston non userà mai i social

L'attrice non vuole fare parte della Rete: «Ho bisogno di mantenere un mio piccolo cerchio sacro». E i giudizi che riceve - complici due divorzi molto chiacchierati - sono già abbastanza. L'articolo Perché Jennifer Aniston non userà mai i social proviene da VanityFair.it.

PS4, Sony ha rilasciato il firmware 6.20 - Notizia

Nella giornata odierna Sony ha aggiornato PS4 con un nuovo aggiornamento di sistema.. Quest'oggi Sony ha aggiornato il firmware di PS4 alla versione 6.20. Come indicato dalle note ufficiali, l'update si limita ad apportare una serie di miglioramenti della stabilità generale e delle performance del sistema, come viene indicato ogni qual volta ci si trova in presenza di interventi di minore entità. Nessuna novità dunque sul fronte delle modifiche ai nomi degli utenti iscritti al PSN, per il momento testate con la versione beta del firmware 6.10. La suddetta funzionalità sarà messa a disposizione della community nel corso del 2019. ... Notizie giochi.

Vulcani artificiali potrebbero rallentare il disastro climatico

L’architetto Pedro Ramalho di PARQ, nonostante la formazione tradizionale in campo architettonico, si è chiesto cosa potesse fare per il futuro: “Come progettista preoccupato mi è venuta questa idea, e come architetto, con gli strumenti che ho a disposizione, ho deciso di trasformare l’idea in un progetto”, spiega. “Anche senza avere competenze scientifiche, ho pensato che fosse giusto condividerlo con il mondo”. Nel suo progetto, i Cloud Maker hanno la forma di “imbuti galleggianti giganti rovesciati” con un diametro di 115 metri e catturano i gas generati dalle strutture di elettrodi nell’acqua. Questi sarebbero poi convogliati in una camera di combustione, per farsi strada fino a un ugello posto in cima al “vulcano”. La struttura delle macchine sarebbe formata da un’area di 12mila metri quadri di pannelli solari capaci di generare 1000Kwh di elettricità all’ora, che sosterrebbero l’estrazione di 30 chili di ossido d’idrogeno all’ora dall’acqua salata dell’oceano.         In teoria, sostiene Ramalho, le strutture da lui ideate potrebbero lavorare a fianco di altre soluzioni di ingegneria climatica, dallo schiarimento delle nuvole marine per riflettere la luce solare indietro nello spazio alla dispersione di aerosol di solfati nella stratosfera per mitigare il riscaldamento globale.

Hyundai investirà oltre sei miliardi di euro nelle auto a idrogeno

Il gruppo coreano Hyundai Motor investirà oltre 6 miliardi di euro nello sviluppo della tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno, come parte dei piani per aumentare il numero di auto vendute che utilizzano questo tipo di powertrain. Il gruppo che comprende Kia e il category brand di lusso Genesis è uno dei principali sostenitori dei propulsori a celle combustibili. Hyundai, infatti, si aspetta che la domanda globale di propulsori di celle a combustibile cresca fino a circa due milioni di unità all'anno entro il 2030 e per capitalizzare su questa stima sta pianificando un investimento importante sia nella ricerca che nell'espansione delle sue strutture ad idrogeno. Ciò include l'aumento della capacità produttiva del sistema di celle a combustibile fino a 700.000 unità all'anno, con l'intenzione di produrre fino a 500.000 veicoli elettrici a celle a combustibile (FCEV) all'anno, sia per veicoli passeggeri che commerciali.

Ue, Moscovici apre alla Francia: "Sforare il 3% è possibile. Impossibile il paragone con l'Italia"

MILANO - L'ipotesi che la Francia sfori il tetto del 3% per finanziare le misure annunciate da Macron per placare le tensioni sociali delle ultime settimane "può essere presa in considerazione", anche se in modo "limitato, temporaneo ed eccezionale". Lo ha spiegato il commissario agli Affari economici Pierre Moscovici in una intervista a Le Parisien.  "Ogni parola conta - ha proseguito - l'eventuale sforamento del 3% non deve protrarsi per due anni consecutivi né eccedere 3,5% su un anno". Per Moscovici le misure annunciate lunedì sera da Macron (e stimate intorno ai 10 miliardi di euro) sono "indispensabili per rispondere all'urgenza del potere d'acquisto". dalla nostra corrispondente ANAIS GINORI Alla domanda di Le Parisien su un trattamento di favore alla Francia rispetto all'Italia sui conti pubblici Moscovici ha smentito con forza. "Non c'è nessuna indulgenza, sono le nostre regole, soltanto le nostre regole", insiste il commissario, aggiungendo: "Soprattutto non facciamo come se ci fosse da una parte una severità eccessiva e dall'altra non so quale lassismo". Per lui il paragone con l'Italia "è allettante ma sbagliato perché sono due situazione totalmente diverse". "La Commissione europea sorveglia il debito italiano da tanti anni", cosa che invece non ha "mai fatto" per la Francia.

Amazon, ecco i regali di Natale: offerta Playstation 4 e poi metà prezzo o quasi su macchine fotografiche, periferiche di gioco, e molto altro

Tante proposte con sconti irresistibili oggi su Amazon! Volanti Logitech, mirrorless Sony e Canon, aspirapolveri Roomba e Neato: ma non è finità qui, scoprite tutte le proposte insieme a noi!

I 10 dolci di Natale più famosi

Tradizionali (napoletani, pugliesi, calabresi e siciliani la fanno da padrone) o innovativi, i dolci di Natale rendono ancora più piacevole, se possibile, la festa più attesa dell'anno.Le...

Gaia che dorme ogni notte sotto una luce blu (ma non può abbronzarsi)

La fototerapia è l’unico modo per smaltire la bilirubina, che si accumula in chi, come la 26enne, ha la sindrome di Crigler-Najjar, una rarissima malattia genetica del fegato

Leonardo DiCaprio costretto a restituire un Premio Oscar

Al premio Oscar Leonardo DiCaprio è stato ordinato da investigatori federali di restituire un Oscar in suo possesso, ma i fan dell'attore possono stare tranquilli poiché non si tratta della...

La virtù della bellezza

Ulisse Sartini. Omaggio a Leonardo - Basilica di Santa Maria delle Grazie - Sacrestia del Bramante - Via Caradosso 1, Milano Dal 16 dicembre 2018 al 13 gennaio 2019. The post La virtù della bellezza appeared first on Interni Magazine.

Una "sorgente" d'acqua nello spazio. Trovata dalla Nasa sull'asteroide Bennu

La sonda Osiris-Rex si è avvicinata al corpo celeste grande come un grattacielo e ha trovato molecole antichissime di idrogeno e ossigeno. Ora la attende la missione più difficile: raccogliere un campione di sabbia e riportarlo sulla Terra per svelare l'origine della vita.

10 oggetti da portare in campeggio

Campeggiare è una vera e propria filosofia che vi permetterà di meravigliarvi di fronte alla bellezza della natura e godervi appieno la vostra vacanza. Non c'è nulla che possa ripagare lo spettacolo di un tramonto in riva al mare o di una notte stellata ad alta quota.