• Corea del Nord, la svolta di Kim Jong-un: "Da oggi stop ai test missilistici, pronti a chiudere sito nucleare"

    www.repubblica.it
  • Trattativa Stato-mafia: condannati Mori, Dell'Utri e Ciancimino. Assolto Mancino|La trattativa» in 7 punti

    www.corriere.it
  • Roma, la donna bruciata nel parco Una vicina: «Ho sentito gridare»

    roma.corriere.it
  • Ascoli, professore fa gli auguri di compleanno a Hitler su Facebook poi dice: "Sono stato frainteso"

    www.repubblica.it
  • È morto Avicii, star dell'elettronica svedese

    www.repubblica.it
  • Pullman a fuoco in A10, galleria chiusa (forse) sino a lunedì: traffico in tilt

    www.ilsecoloxix.it
  • Umiliano il figlio con atti di bullismo, madre e padre fanno giustizia da soli

    www.lastampa.it
  • VALLANZASCA RESTA IN CELLA, NO DEI GIUDICI A LIBERTÀ CONDIZIONALE/ Per il carcere "non potrebbe ...

    www.ilsussidiario.net
  • È tornato il meteo estremo: CALDO anomalo, fosse luglio avremmo 40°C

    www.meteogiornale.it
  • Velletri, minacce in classe alla prof, sedicenne indagato

    roma.repubblica.it
  • Governo, alta tensione nel centrodestra. Salvini contro Berlusconi: "Con insulti non si costruisce"

    www.rainews.it
  • Monza, operaio muore schiacciato da un macchinario

    milano.repubblica.it
  • Rsu Pubblico Impiego, la Cgil si conferma primo sindacato in Fvg

    www.udinetoday.it
  • Genova, parte Euroflora: viaggio nell'esposizione floreale più grande d'Europa

    video.repubblica.it
  • Scorda la marijuana sul treno e chiede aiuto alla Polizia: arrestato

    www.rainews.it
  • L'ex ministro Landolfi come Roberto Spada: intervistato sui vitalizi prende a schiaffi il giornalista di La7

    www.ilfattoquotidiano.it
  • Papa Francesco in visita a Molfetta/ “Sempre costruttori di pace”, l'omelia ricca di citazioni di don Tonino

    www.ilsussidiario.net
  • Inseguita e uccisa in mezzo alla strada a colpi di pistola. Il marito confessa l'omicidio

    notizie.tiscali.it
  • Brescia, bambino investito da madre: muore al Civile

    www.quibrescia.it
  • Il Papa ha incontrato il padre di Alfie Evans: 'Custodire ogni vita'

    www.ansa.it
  • Usa, giustiziato il detenuto più anziano di sempre: aveva 83 anni

    In Alabama è stato giustiziato il detenuto più anziano da quando la pena di morte è stata reintrodotta nel 1976. Walter Leroy Moody Jr, che aveva 83 anni, era stato condannato alla pena capitale nel 1996 per l'omicidio, nel 1989, di un giudice federale al quale aveva inviato una lettera-bomba. Gli avvocati dell'anziano avevano presentato un appello e una richiesta di clemenza al governatore, ma senza esito.

    Corea del Nord, Kim Jong-un: «Stop a test nucleari e missilistici, chiuderemo gli impianti»

    «Non c'è più bisogno di test nucleari o di test missilistici. E chiuderemo anche il sito dei test nucleari nel nord del Paese»: lo ha detto il leader della Corea del Nord Kim Jong-un parlando alla nazione. Kim avrebbe quindi deciso di aprire una nuova fase per il suo Paese, raccontano fonti vicine al leader di Pyongyang, impegnandosi per la completa denuclearizzazione e concentrandosi d'ora in avanti solo sulla crescita economica. L'obiettivo principale indicato al suo stato maggiore, dunque, sarebbe quello di puntare a una normalizzazione dei rapporti con gli altri Paesi per ottenere il pieno riconoscimento da parte della comunità internazionale, cogliendo quella che avrebbe definito «una opportunità storica».

    UK, la regina Elisabetta II compie 92 anni: 10 canzoni che parlano di lei - VIDEO

    Oggi, sabato 21 aprile, la regina Elisabetta II d'Inghilterra - Elizabeth Alexandra Mary di Windsor - festeggia il suo novantaduesimo compleanno: nel bene (delle volte) o nel male (altre,...

    Gianni Amelio: «Ecco come sono diventato “Padre quotidiano”»

    «Quando di un bambino si dice “è il ritratto di suo padre, gli ha staccato la testa”, il papà si gonfia di orgoglio. Invece sognavo un figlio al quale, con pazienza e fortuna, potessi un giorno somigliare io». Proprio in questa frase batte forte il cuore del nuovo romanzo di Gianni Amelio, Padre quotidiano (ed. […] L'articolo Gianni Amelio: «Ecco come sono diventato “Padre quotidiano”» proviene da Ciak Magazine.

    Fazio: “Stiamo facendo la storia, sono felice ed emozionato. Champions? Il Liverpool è un avversario difficile”

    Federico Fazio, difensore della Roma, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Estadio Deportivo. Queste le parole dell’argentino al sito spagnolo: Come sta andando avanti questa stagione storica a Roma?

    Motogp, ad Austin Iannone primo nelle libere. Marquez davanti a Rossi

    Sulla pista di Austin Marc Marquez vince da cinque anni, cioè da sempre. È dunque normale che ieri lo spagnolo abbia dominato la prima sessione di prove libere e quasi tutta la seconda, dove ha ceduto solo nel finale a un lampo isolato di Andrea Iannone. Risultato notevole per il rider della Suzuki, ma la sostanza dice che sul ritmo gara — la vera cosa che conta — Marquez sembra irraggiungibile grazie alla perfetta padronanza di un tracciato fatto su misura sua e della Honda. E non lo ha fermato nemmeno il grosso problema del momento, cioè le buche e l’asfalto sporco che hanno fatto imbestialire tutti i piloti. Per provare a livellare i tanti avvallamenti, gli americani hanno infatti «fresato» l’80% della pista, con risultati pessimi: le gomme sollevano sassolini, fanno polvere, i tempi sono alti e si fatica a guidare. Probabilmente, guidandoci sopra (oggi per le qualifiche è anche prevista pioggia) le cose miglioreranno, ma certo le condizioni non sono le migliori. Dietro Iannone e Marquez (a 56 millesimi), terzo è Viñales (a 264) e quarto Rossi (a 359), il segno di una buona Yamaha. Quinto è il leader del campionato Crutchlow (a 489), sesto Rins (a 853), settime e ottave le Ducati di Lorenzo (a 888) e Dovizioso (a 1”048), più in difficoltà rispetto a Honda e Yamaha. Sabato le qualifiche (diretta su Sky Sport MotoGp dalle 20.30 e su Tv8 dalle 21.10). 20 aprile 2018 (modifica il 20 aprile 2018 | 22:04)

    Eredi della griffe Bulgari assolti dall'accusa di evasione fiscale

    I fratelli Paolo e Nicola Bulgari, eredi della griffe romana, e 11 manager del gruppo sono stati assolti dall'accusa di frode fiscale dal tribunale di Roma. Gli investigatori ipotizzavano il trasferimento fittizio in Irlanda di una serie di attività per evadere le tasse, sottraendo all'erario 3 miliardi di euro dal 2006 in avanti. Il tribunale, con l'assoluzione, ha anche disposto la restituzione di 34 milioni di euro sequestrati.

    Molly’s game

    La storia vera, raccontata in flash back al suo avvocato, di Molly, ex campionessa di sci che diventa regina del poker clandestino distribuendo fiches, carte e droga a vip e mafiosi. Non va tutto liscio. Bellissima scrittura, formidabile Jessica Chastain, stile Scorsese, il neo è la banal disputa di famiglia e Kevin Costner intellettuale. 20 aprile 2018 (modifica il 20 aprile 2018 | 23:50)

    Milan, la resa di Fassone: «Sanzioni Uefa inevitabili»

    «È presumibile che nella proposta di agreement ci saranno delle sanzioni. Auspichiamo che possano essere contenute e che la commissione tenga in considerazione che c'è stato un cambio di proprietà e che noi ce la stiamo mettendo tutta per essere rispettosi delle regole e che la ali non vengano troppo tarpate. È però quasi inevitabile che qualche sanzione ci sarà». Lo ha detto l'amministratore delegato del Milan Marco Fassone al termine dell'incontro con l'Uefa a Nyon per il settlement agreement. «Non ho avuto sensazioni che il mercato verrà influenzato, la commissione è stata rispettosissima -ha aggiunto Fassone ai microfoni di Sky Sport-. Oggi si è limitata a farci domande sui piani e sui numeri. Non ho la più pallida idea di cosa ci sia nei loro pensieri e quando sarà il momento e ci presenteranno una proposta, solo allora potremo valutarla». «Al netto delle potenziali sanzioni al momento il Milan non è obbligato a vendere nessuno. Probabilmente il desiderio del club è quello di fare 2-3 inserimenti per il prossimo anno a fronte di 2-3 cessioni. Non bisogna aspettarsi la campagna dello scorso anno, lo show è stato fatto. Adesso andremo a inserire due-tre tasselli, non credo ne servano di più, per migliorarci dove siamo migliorabili», ha sottolineato l'ad rossonero. © RIPRODUZIONE RISERVATA

    In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 aprile: Stato-mafia: condannati a 12 anni Mori, Subranni e Dell’Utri

    Stato-mafia: condannati a 12 anni Mori, Subranni e Dell’Utri. il pm Di Matteo: “Sancito il legame tra le richieste di cosa nostra e il 1° governo Berlusconi” L'articolo In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 aprile: Stato-mafia: condannati a 12 anni Mori, Subranni e Dell’Utri proviene da Il Fatto Quotidiano.

    Sophia Lillis sarà Nancy Drew per la Warner

    Secondo riavvio cinematografico per Nancy Drew. Deadline riporta che Sophia Lillis, giovane volto di IT, sarà Nancy Drew nell'adattamento cinematografico del 2° libro (su 175) del celebre franchise editoriale, pubblicato nel 1930. I romanzi furono pubblicati a nome di Carolyn Keene, pseudonimo dietro al quale si celavano diversi autori dello Stratemayer Syindicate. Nancy Drew and the Hidden Staircase il titolo della pellicola, prodotta da Ellen DeGeneres, Jeff Kleeman e Chip Diggins, con Wendy Williams produttrice esecutiva. Nessun regista o sceneggiatore è stato ancora annunciato, ma il progetto dovrebbe a breve andare incontro alle riprese.

    Trophée Hassan II, Edo Molinari fuori al taglio

    Trophée Hassan II, Edo Molinari fuori al taglio. Altra giornata negativa per l'azzurro nel torneo dell'European Tour a Rabat: il campione in carica deve così dire addio al sogno di confermarsi sul green marocchino. Bene Gagli, Manassero e Paratore nelle zone basse della classifica. Il torneo in diretta esclusiva su Sky. GUIDA TV: IL TROPHEE HASSAN II SU SKY. Parole chiave: golf , edoardo molinari

    Ostia, presidente Federbalneari aggredisce un inviato di Report

    Chiara Sarra L'inviato di Report Giorgio Mottola gli fa una domanda, il presidente di Federbalneari Renato Papagni cerca di infilargli un foglio in bocca. A poche ore dallo schiaffo dell'ex ministro Landolfi a un giornalista di Non è l'Arena, anche un inviato di Report è stato aggredito mentre realizzava un servizio sulle concessioni balneari a Ostia. Lo denuncia la stessa trasmissione di Rai 3, raccontando che questa mattina Giogio Mottola è stato aggredito dopo la conferenza stampa di Federbalneari alla quale si era "regolarmente accreditato, specificando testata e nome". "Al termine dell'iniziativa il giornalista ha chiesto a Renato Papagni, presidente della Federbalneari e titolare di una concessione demaniale per una delle più importanti e grandi spiagge di Ostia, Le Dune, come sia possibile che nonostante gli abusi e le irregolarità accertate rispetto alla gestione del suo stabilimento balneare non gli sia stata revocata la concessione", raccontano da Report mostrando il video dell'aggressione, "In tutta risposta Papagni ha prima strattonato Mottola, poi lo ha aggredito verbalmente e nel momento in cui l’inviato di Report gli ha mostrato un foglio recante la fotografia satellitare dello stabilimento balneare che dimostrava le irregolarità e gli abusi commessi, il presidente gli ha strappato di mano il foglio e ha cercato di infilarglielo in bocca".

    Accadde nel rock, oggi 21 aprile: Glen Hansard, Michael Franti, Nina Simone, Sandy Denny, Napster, Prince, Chrissy Amphlett, Iggy Pop, Cure

    1970: Nasce a Dublino, in Irlanda, Glen Hansard, cantautore, chitarrista e attore, componente dei Frames, e con Markéta Irglová del duo The Swell Season.

    Pallotta: “Darei una C come voto alla mia presidenza. Mi piacerebbe che la Roma fosse la squadra preferita di tutti”

    James Pallotta, presidente della Roma, ha rilasciato un’intervista a leadersinsport.com, facendo un bilancio della sua esperienza alla guida del club capitolino.

    Elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2018: candidati e sondaggi

    Elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2018: si vota domenica 29 aprile. Ecco i sondaggi e i profili dei candidati: Massimiliano Fedriga (Lega), Sergio Bolzonello (Pd), Alessandro Fraleoni Morgera (M5S) e Sergio Cecotti (Patto per Autonomia).

    Addio ad Avicii, l'ultima foto del dj morto a 28 anni

    Il sorriso sul volto da bravo ragazzo. E disponibile alle foto con i fans: risale a 4 giorni ed è probabilmente l'ultima  foto del produttore e dj svedese Avicii morto oggi a Muscat, in Oman a 28 anni. La foto è stata appunto scattata con due fans in un resord nel paese arabo.  Tim Bergling scriveva musica da quando aveva 16 anni. Il boom nel 2013 con "Wake me up": per Forbes era il dj più pagato del mondo. © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Michele Scarponi, un anno fa la morte: la sicurezza resta un miraggio

    Il ricordo è vivo, la battaglia sulle norme salva ciclisti è ferma. A Filottrano la Granfondo per chi non è impegnato nella Liegi-Bastogne-Liegi o al Giro dell’Appennino

    La banchina di Exodus che La Spezia cancella per ingrandire il porto

    Dal Molo Pagliari partirono, nel 1946. 1.014 ebrei che fondarono Israele. Per questo è chiamata «Porta di Sion» ed ha avuto la medaglia d’oro. Pur se tutelato, il molo sparirà

    Doppio amore

    Doppio sogno, doppio amore, il 17mo film di Francois Ozon è dedicato alla patologia del tema sui gemelli, citando tanto cinema, da Hitchcock a Cronenberg. Una giovane che soffre di una nevrosi si trova tra due analisti precisi, uno se lo porta a casa, l’altro lo tiene di riserva. Non è finita qui: finale un po ridicolo, thriller melò horror 20 aprile 2018 (modifica il 20 aprile 2018 | 23:45)

    Bolelli e Fognini in semifinale di doppio al torneo di Montecarlo

    Simone Bolelli e Fabio Fognini si sono qualificati per le semifinali del doppio al 'Rolex Monte Carlo Masters', terzo torneo Atp Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi di...

    Napoli, favori e fatture gonfiate: la truffa del pranzo dei poveri

    C’è anche il pranzo di Natale per i poveri alla Galleria Principe di Napoli del 2013 tra le truffe dei contributi alla Camera di Commercio di Napoli. Costi gonfiati e fatture pagate in ritardo, addirittura dopo aver ricevuto la sovvenzione. I soldi veicolati verso ditte amiche, che peraltro non lavoravano nel settore della ristorazione o degli addobbi, ma nel ramo abbigliamento. È lo scenario che emerge nella sentenza della Corte dei Conti della Campania sull’uso dei fondi alle imprese dell’ente camerale, al termine delle indagini dei pm contabili Ferruccio Capalbo e Chiara Vetro. Nella bufera ci finisce anche il tradizionale evento di Natale per i bisognosi. Il pranzo di beneficenza, organizzato grazie al contributo della Camera di Commercio, per 21 anni si è tenuto alla Galleria Principe di Napoli, fino all’anno scorso, quando la manifestazione si è spostata alla Mostra d’Oltremare. All’evento del 2013, al quale l’ente camerale contribuì con una sovvenzione di 12mila euro, parteciparono oltre mille persone e 200 volontari. Adesso l’inchiesta della Corte dei Conti svela gli inaspettati retroscena dell’organizzazione, curata all’epoca dall’Associazione «Amici della Galleria», presieduta da Stefano Delli Santi Cimaglia Gonzaga, condannato per danno erariale da 12mila euro assieme a Lucio Barone Lumaga, ex presidente della Camera di Commercio di Napoli dal 1998 al 2000 e al vertice per un periodo anche di Confcommercio Napoli. Sentenza che potrà essere appellata. «Tutti gli elementi di prova raccolti - scrivono i giudici - confermano che il pranzo della vigilia di...

    Ghost stories

    Inizia con una seduta teatral paranormale come nei “39 scalini” di Hitchcock ma qui sul palco c’è un ragionatore che smaschera intrighi paranormali. Finchè una lettera lo invita a indagare su tre casi irrisolti di fantasmi e presenze. Un bel film in stile inglese, una disfida tra la ragione e l’irrazionalità, viene da una pièce teatrale 20 aprile 2018 (modifica il 20 aprile 2018 | 23:38)

    Dovi: "Troppe buche". Marquez: "Pista scivolosa"

    Dovi: "Troppe buche". Marquez: "Pista scivolosa" Al termine delle Libere tutti i piloti si sono lamentati delle cattive condizioni dell'asfalto di Austin. Dovizioso: "Troppe buche", Marquez: "Pista scivolosa, così è difficile correre". Rossi: "Abbiamo fatto molte modifiche, mi sento meglio". Pedrosa stoico per il dolore dopo l'operazione: "La mano è ancora gonfia". Iannone è il più veloce: "Nulla è impossibile" Il GP di Austin è in diretta su Sky Sport MotoGP HD (canale 208). Puoi seguire le qualifiche (sabato alle 21:10) e la gara di MotoGP (domenica alle 21) anche in live streaming su skysport.it e sull'app di Sky Sport. TRA DOSSI E POLVERE, QUANTI PROBLEMI AD AUSTIN. TEMPI E DISTACCHI. LA CRONACA DELLE LIBERE, GIRO PER GIRO. GUIDA TV. CLASSIFICA - CALENDARIO. Parole chiave: gp austin , motogp 2018 , motomondiale 2018 , GP AMERICAS

    Di Maio: "Discutiamo con Salvini, ma limite è Berlusconi"

    Chiara Sarra Luigi Di Maio a Campobasso: "Salvini deve capire che oltre certi limiti non possiamo andare e oggi quel limite si chiama Silvio Berlusconi, soprattutto dopo la sentenza di Palermo" Luigi Di Maio non perde tempo e dal palco di Campobasso - dove chiude la campagna elettorale di Andrea Greco, candidato M5S alle Regionali - calvalca la sentenza sulla trattativa Stato-mafia per chiedere a Matteo Salvini di mollare il Cavaliere e fare un governo 5Stelle-Lega. "Salvini deve capire che oltre certi limiti non possiamo andare e oggi quel limite si chiama Silvio Berlusconi, soprattutto dopo la sentenza di Palermo", ha detto il capo politico del M5S, "Come facevo a fare un accordo con Berlusconi, dopo quello che è successo a Palermo. Qui non è questione di impuntarsi, noi dobbiamo mantenere la nostra coerenza e la nostra linea". Di Maio si dice convinto che il M5S "oltre al governo della Regione presto avrà anche il governo di questa nazione": "È solo questione di tempo e, soprattutto, dobbiamo tenere duro", assicura ai sostenitori, "Eleggendo Andrea Greco a presidente della Regione Molise, il giorno dopo saprete che avrete il presidente e che presto questa nazione avrà un governo. Mi dicevano fai l'alleanza con Berlusconi e vedi che ce la fai... Ma noi non siamo quelli che vogliono andare al governo a ogni costo, ma vogliamo un governo fatto bene, che cambia le cose. Altrimenti, non ne vale la pena".

    Il tuttofare

    Alla ricerca della commedia all’italiana degli anni 60 un giovane regista, Attanasio, racconta com’è corrotta la società e il tribunale disegnando la figura del cialtrone avvocato (tra Gassmann e Sordi) e del suo attendente (il bravo Poggi). Ma poi si esagera e la satira finisce nella più totale e molesta inverosimiglianza tra mafiosi trans 20 aprile 2018 (modifica il 20 aprile 2018 | 23:16)

    Alisson: “Credo di aver conquistato i tifosi della Roma. Pallotta mi ama per il mio rendimento in campo”

    Alisson Becker, portiere della Roma, ha rilasciato un’intervista a Esporte Interativo di cui è stata pubblicata un’altra anticipazione. Queste le parole del brasiliano: “ Il presidente Pallotta mi ama per quello che faccio in campo non perché sono bello (ride, ndr). Credo di aver conquistato i tifosi della Roma e lo sento dai cori che mi dedicano e da tutte le frasi e i complimenti che mi fanno. Sono molto contento di questo“.

    Avicii, le sue presenze nella Top 20 UK - VIDEO GALLERY

    Sono numerosissimi i brani che in un modo o nell’altro hanno visto la presenza, a vario titolo, di Avicii: per questo elenco di video abbiamo scelto quelli dei quali lo.

    L’Inter è andata oltre i suoi limiti nella sfida con la Roma e la Lazio

    Con Spalletti i nerazzurri finalmente qualcosa hanno costruito. La squadra di Inzaghi è la più diversa, ma subisce troppo. Di Francesco zemaniano e non sacchiano

    L’amore secondo Isabelle

    Quando i francesi gli intellettualistici, è il disastro coltivato da Godard. Claire Denis, regista brava con cui si dialogava, obbliga Juliette Binoche alla performance più introversa ed inutile della carriera, raccontando la donna che non sapeva amare che non colma lo spazio di un rapporto. Finisce con Depardieu veggente col pendolino. 20 aprile 2018 (modifica il 20 aprile 2018 | 23:12)

    Moto Gp, Marquez si lamenta: «I dossi ci sono ancora»

    «Non è facile quando la pista è scivolosa, come è successo stamattina, ma ho avuto l'opportunità di fare qualche buon giro, visto che quelle condizioni sono...

    Il mio nome è Thomas

    On the road dall’Italia alla Spagna, con un cavaliere della moto solitaria che incontra una ragazza con mille problemi e insieme i due raddoppiano le avventure contro delinquenti e avversità varie. Finchè la zia non serve il melò in un film che riporta pateticamente Terence Hill a fare un eroe, ed è eroico anche vederlo fare il regista. 20 aprile 2018 (modifica il 20 aprile 2018 | 23:03)

    Dzeko: “La squadra è il punto di forza della Roma. Ci abbiamo sempre creduto quando nessuno credeva in noi”

    Sta cambiando il modo di intendere il ruolo di centravanti… Guardiola è uno di quei tecnici che preferisce un attaccante di tipo diverso da me, ma sta avendo successo con questo metodo. Dipende dal tecnico, dallo stile di gioco, dal campionato in cui si gioca, ma nel calcio il numero 9 ci sarà sempre. Hai bisogno del numero 9 adatto nel calcio, è la mia opinione. Non stai sentendo l’assenza di Salah… Prima di tutto è un peccato che si sia trasferito, ma doveva andare via. Alla fine ha fatto bene perché sta facendo cose fantastiche in Premier League, che non è il campionato più facile in cui giocare. Momo è un grande giocatore e un ottimo ragazzo e spero che possa battere dei record quest’anno, perché 40 gol in Inghilterra sono tanti. Spero che segni ancora in Premier League, ma non in Champions League. L’anno scorso ho segnato 39 gol. Quest’anno ne ho segnati solo 20. Sono molto contento per lui, ma ci manca”.

    Wajib invito al matrimonio

    Padre e figlio (i due attori, bravissimi, lo sono pure nella vita) girano per Nazareth a consegnare gli inviti al matrimonio della figlia. Tradizione che poi s’incrina quando i due uomini (il giovane vive in Italia) imparano a conoscersi e a litigare meglio. Sullo sfondo il Medio Oriente ma anche suggestive grandezze delle piccole cose. 20 aprile 2018 (modifica il 20 aprile 2018 | 22:51)

    Ancelotti: “Contro un Liverpool così in forma per la Roma sarà dura. I giallorossi visti con il Barcellona però possono arrivare in finale”

    L’ex centrocampista della Roma Carlo Ancelotti ha parlato dell’attesissima semifinale di Champions League tra i giallorossi ed il Liverpool. L’allenatore, al momento svincolato, ha voluto ricordare la finale del 1984 che lui stesso saltò per infortunio. Queste le sue parole a margine dell’evento “ Match for Solidariety“: “ Non giocai quella finale perché ero infortunato, per quello la Roma ha perso, perché non giocavo io (ride, ndr) . Però ero lì e R oma-Liverpool è sempre un ricordo per me triste, così come per tutti i tifosi della Roma. Una volta a Roma ho detto che il calcio dà sempre l’opportunità di una rivincita. E questa per la Roma è la possibilità non dico di cancellare, perché quello non si cancella, ma per una rivalsa. Sarà dura perché il Liverpool è in ottima forma, però la Roma ha fatto bene con il Barcellona e può sperare di arrivare in finale”.

    Morte di Avicii: le reazioni di David Guetta, Madonna, Diplo, Calvin Harris e tanti altri amici e colleghi del DJ svedese

    Il DJ e producer svedese Avicii è morto oggi venerdì (20 aprile) all'età di 28 anni. La responsabile del suo ufficio stampa lo ha confermato a Billboard con un comunicato ufficiale: “È stato trovato morto a Muscat, Oman, questo venerdì pomeriggio. La famiglia è devastata e chiediamo a tutti di rispettare la sua privacy in questo momento difficile”. La causa della morte non è ancora stata rivelata. I coetanei, i colleghi, gli amici e gli appassionati della musica del giovane produttore hanno utilizzato i diversi canali social per esprimere il loro dolore e per dare un ultimo saluto ad Avicii.

    Leganés-Deportivo 0-0, crisi Seedorf

    Leganés-Deportivo 0-0, crisi Seedorf. Il Deportivo La Coruña non va oltre lo 0-0 nel match con il Leganés, un pareggio che non serve ai galiziani che potrebbero scivolare a meno nove dalla zona salvezza. Parole chiave: deportivo la coruna , clarence seedorf , leganes

    Borussia M'Gladbach show, tris al Wolfsburg

    Borussia M'Gladbach show, tris al Wolfsburg. Il Borussia Monchengladbach batte 3-0 il Wolfsburg e continua la sua marcia verso la zona Europa League, distante adesso tre punti. Buio pesto invece per gli uomini di Labbadia, sull'orlo della zona retrocessione. Parole chiave: wolfsburg , borussia monchengladbach

    Paradosso Roma: il Liverpool può attendere, 4° posto più importante

    La Champions è un sogno meraviglioso, la semifinale anche, ma contano meno per il bilancio. Di Francesco non farà riposare Dzeko, battere la Spal è necessario per il futuro

    La superiorità estetica e morale della Milf

    Su un’isola deserta per la metà maschile della popolazione non ci sarebbe compagnia migliore di una MILF. Pippo Russo, autore del saggio "Il Primo Sesso", spiega il perché. Intervista

    Hiv, seimila italiani con infezione in fase avanzata (e non lo sanno)

    Per l’82,8% sono maschi che hanno preso il virus per via sessuale (omo o etero).Il rischio di ammalarsi di Aids, senza la terapia antiretrovirale, è altissimo

    Corea del Sud, università sviluppa robot-assassini: l'appello di 50 ricercatori per fermare il progetto

    Più di 50 ricercatori di tutto il mondo, tra cui l'Italia, hanno firmato un lettera aperta destinata al presidente del Korea Advanced Institute of Science and Technology (KAIST) con la preghiera di porre fine a un nuovo progetto di sviluppo di armi autonome, una sorta di robot-assassini. L'università sudcoreana ha iniziato infatti una collaborazione con uno dei più grandi produttori di armi del Paese: la Hanwha Systems. Il progetto prevede l'impiego dell'intelligenza artificiale nel settore militare. Gli studiosi si sono detti "molto preoccupati" e hanno assicurato che non collaboreranno più con l'Università finché il programma non verrà interrotto. "In quanto ricercatori e ingegneri che lavorano nel campo della robotica e dell'intelligenza artificiale siamo molto preoccupati dall'apertura del 'Centro di Convergenza della difesa nazionale e Intelligenza Artificiale' lanciato dal KAIST in collaborazione con Hanwha Systems, uno dei più grandi produttori di armi nel paese -  scrivono gli studiosi nella lettera - E' stato riportato che uno dei principali goal del Centro è applicare alle armi l'intelligenza artificiale".

    Nissan - Taglio di dipendenti a Sunderland

    La Nissan si prepara a tagliare centinaia di posti di lavoro dalla sua fabbrica britannica di Sunderland. A rivelarlo è il Financial Times, secondo il quale la decisione sarebbe stata presa in seguito al vero e proprio crollo delle vendite di auto a gasolio in corso in Gran Bretagna: nel primo trimestre del 2018 il diesel ha infatti perso un terzo delle sue immatricolazioni, con una punta del 37% registrata nel mese di marzo. E il suo andamento è comunque negativo in gran parte del Vecchio Continente, il principale mercato di esportazione per le vetture costruite nellimpianto della Casa giapponese. In principio fu il Giaguaro. Un portavoce della Nissan ha invece più genericamente legato i tagli preannunciati non ancora quantificabili al periodo di transizione che attraverserà limpianto di Sunderland con linizio della produzione di nuovi motori, precisando che in ogni caso non sono legati alla Brexit. La decisione segue di pochi giorni quella analoga del gruppo Jaguar Land Rover, intenzionato a ridurre di un migliaio di unità i suoi dipendenti negli stabilimenti britannici. Oltre mezzo milione. Al momento la fabbrica di Sunderland può contare su 6.700 dipendenti, che producono le Nissan Qashqai, Juke, X-Trail e Leaf, oltre alle Infiniti Q30 e QX30, per un totale di più di 500 mila veicoli allanno: la quota di quelli diesel è di circa il 25%. Nel 2018 nel Regno Unito sono stati prodotti oltre 1 milione di motori a gasolio e 725 mila auto diesel.

    Puzzle Fighter chiuderà i battenti il prossimo 31 luglio

    Capcom annuncia la chiusura del progetto Puzzle Fighter a meno di dodici mesi dal lancio del gioco. Capcom ha annunciato la chiusura di Puzzle Fighter, rompicapo/picchiaduro uscito lo scorso autunno su smartphone ma evidentemente non abbracciato da un successo commerciale tale da giustificare ulteriori investimenti. Prosegui la lettura

    Giornata delle foreste, la Fao: "Città più verdi regolano il clima". Greenpeace denuncia illegalità in Amazzonia

    Gli alberi in città aiutano a regolare il clima locale, consentendo di risparmiare tra il 20 e il 50% dell'energia usata per il riscaldamento. E' quanto afferma la Fao in occasione della Giornata internazionale delle foreste, che si celebra il 21 marzo. Il tema dell'edizione 2018 è, per l'appunto, "foreste e città sostenibili" e sottolinea i benefici che parchi e verde urbano portano ai centri abitati. Intanto Greenpeace lancia il nuovo rapporto "Alberi immaginari, distruzione reale", in cui denuncia la deforestazione illegale nell'Amazzonia brasiliana. Nel mirino dell'associazione ambientalista c'è l' Ipè, uno dei legni più duri al mondo, prodotto nello Stato brasiliano del Parà e usato come parquet da esterni. Il valore commerciale di questa essenza, che può arrivare fino a 2.500 dollari per metro cubo, lo rende redditizio per la "mafia del legno" .

    Ciak, si gira! Ma occhio al manifesto

    Nino Materi Nel centenario della nascita di Mimmo Rotella, una mostra celebra il “cinema di carta” Rendere “manifesto” un sentimento. Nel doppio senso lessicale del termine: “manifesto” come aggettivo (evidente, indiscutibile, inequivocabile); e “manifesto” come sostantivo (cartellone o locandina). E quale occasione migliore per “manifestare” (si’, per questa “cinematografica” parola e’ prevista anche la forma verbale) se non quella di esporre anche le opere di Mimmo Rotella? Un gigante dell’arte pop di cui quest’anno ricorrono i 100 dalla nascita. Un secolo di “strappi” sociali, culturali, ideologici che Rotella ha sublimato strappando pezzi di manifesti come fossero frammenti di anima. Anche per questo il 2018 sarà l’anno delle celebrazioni rotelliane che accosteranno il maestro di Catanzaro a tanti altri grandi internazionali (ed interepocali) del decollages, a dimostrazione che nella storia dell’arte nulla si crea (e, forse, molto si distrugge) se non si è abili a “rubare” il meglio dagli altri. Lo sosteneva Picasso, che non è proprio l’ultimo arrivato. E che pure non si vergognava di ammette di “copiare”, se questo poteva servire per creare un capolavoro originale. Chi ha “copiato” chi, ad esempio tra Rotella e Jacques Villegle? E se entrambi avessero copiato da Georges Braque? La catena potrebbe potrebbe prolungarsi all’infinito. Quindi meglio non farsi troppe domande (o quantomeno non farsi sommergersi da esse) e godersi l’emozionante mostra curata a Potenza da due giovani ed entusiasti critici d’arte, Fiorella Fiore e Sergio Buoncristiano. Il titolo è “Cinema che Arte! Dai maestri del manifesto a Mimmo Rotella” al Museo Archeologico Provinciale di Potenza fino al 26 maggio. Un excursus sentimental-cartaceo organizzato dalla Rebis Arte e realizzato con il supporto della Lucana Film Commission, il patrocinio della Provincia di Potenza ed in collaborazione con la Cineteca Lucana di Oppido Lucano (PZ), la Galleria Opera Arte e Arti di Matera e il Museo Cinema a pennello di Montecosaro (MC). La rassegna - spiegano gli organizzatori - vuole illustrare le relazioni proficue e articolate tra cinema e pittura. Le opere esposte nelle tre sezioni della rassegna sono oltre novanta di cui quaranta tra dipinti, décollages, e tecniche miste, e circa 50 tra manifesti e locandine d’epoca. La prima sezione si apre con una serie di manifesti originali dell’epoca del muto, come la Salomè di Cândido Aragonez de Faria del 1910, per poi sviluppare la relazione tra lavoro preparatorio e locandina stampata con un’ampia selezione di bozzetti originali realizzati da grandi maestri del “cinema disegnato” quali Anselmo Ballester, Ercole Brini, Silvano (Nano) Campeggi, Renato Casaro, Umberto Golino, Ermanno Iaia, Otello Mauro Innocenti (Maro), i fratelli Giuliano e Lorenzo Nistri, Arnaldo Putzu, Alessandro Simeoni; in mostra si possono ammirare, solo per citarne alcuni, i bozzetti di film celeberrimi quali Il Gattopardo, Colazione da Tiffany, Ombre rosse, Quarto potere, Il Padrino, Ben-Hur. “Queste opere - spiegano i curatori nel catalogo (Zaccaria Editore) della mostra - hanno ispirato la poetica di molti artisti della seconda metà del XX secolo e contemporanei, protagonisti della seconda sezione della mostra, che contiene quattro décollages di Mimmo Rotella e numerosi lavori di artisti contemporanei di caratura internazionale quali l’ungherese Màrta Czene, l’argentino Alejandro Pereyra e l’italiano Andrea Gualandri”. L’ultima sezione della mostra, infine, è dedicata alla Basilicata, attraverso l’esposizione di molte delle locandine degli oltre 50 film girati nella regione. Locandine che però sul catalogo della rassegna sono pubblicate prive di didascalie sui luoghi lucani in cui le pellicole sono state girate: a tal proposito informazioni tecniche supplementari, unite ad eventuali aneddoti e curiosità, avrebbero reso l’esposizione più interessante. Ma e’ solo un peccato veniale.

    Paccheri con fave cozze e pecorino, la ricetta sfiziosa

    Un primo piatto primaverile che unisce terra e mare: lasciatevi conquistare dall'abbinamento tra le fave e le cozze Tempo di fave questo. Se avete intenzione di utilizzarle in pietanze sfiziose, lasciatevi tentare da questo primo: semplice, ma dalla massima resa. I paccheri con fave cozze e pecorino rappresentano un piatto delizioso, ben bilanciato nel sapore ed assolutamente da realizzare per sfruttare al meglio tali legumi di stagione. Se la pasta con crema di fave e cozze ne rappresenta una variante gourmet questa, che unisce sapientemente terra e mare, non ha eguali. Una ricetta con fave e cozze da non perdere da poter proporre agli amici nell'ambito di un pranzetto in compagnia o anche, perché no, di una occasione più formale.

    Napoleone come non l’avete mai visto

    , tra lettere, disegni di costumi, fotografie delle location, bozze della sceneggiatura. Tutto ripreso da Taschen nel volume Stanley Kubrick’s Napoleon. The greatest movie ... L'articolo Napoleone come non l’avete mai visto sembra essere il primo su Living.

    Aeroporti del mondo: anche Fiumicino nella Top10 dei migliori

    L’aeroporto migliore del mondo? Secondo i viaggiatori internazional i è quello di Singapore – Changi, considerato il più bello e confortevole del pianeta. Ma, per la prima volta, entra nella Top10 anche uno scalo italiano, quello di Roma Fiumicino, che si piazza al nono posto con un punteggio globale di 3,96 punti su un massimo di 5. I viaggiatori, che lo hanno a lungo relegato tra gli aeroporti peggiori del globo, hanno gradito il piano di ammodernamento e le migliorie di questi ultimi tempi e lo hanno premiato esprimendo il loro apprezzamento. Al secondo e al terzo posto della classifica 2018 si piazzano l’aeroporto di Zurigo seguito dall’ Atatürk di Istanbul. Niente da fare, invece, per Ciampino, ancora nella classifica delle meglie nere.

    Fmi: spagnoli più ricchi degli italiani, nel 2017 compiuto sorpasso

    Gli spagnoli sono più ricchi degli italiani: il Pil procapite della Spagna ha superato quello dell'Italia nel 2017. E' quanto emerge dai dati diffusi del Fmi che confrontano i Paesi sulla base della "parità del potere d'acquisto". Lo riporta il Financial Times citando alcuni dati del Fondo monetario internazionale. Secondo le rilevazioni, la Spagna sarà il 7% più ricca dell'Italia nei prossimi 5 anni. Dieci anni fa l'Italia era il 10% più ricca.