This RSS feed URL is deprecated

Il Papa ai sacerdoti: "Preti da salotto o discepoli missionari?" - La Repubblica

CITTA' DEL VATICANO - "Carissimi, la domanda che deve scavarci dentro, quando scendiamo nella bottega del vasaio, è questa: che prete desidero essere? Un 'prete da salotto', uno tranquillo e sistemato, oppure un discepolo missionario a cui arde il ...altro »

Congregazione per il clero. Il Papa: no ai preti da salotto, sì ai discepoli in cammino - Avvenire.it

Un buon prete dovrebbe fuggire "sia da una spiritualità senza carne, sia, viceversa, da un impegno mondano senza Dio". Lo ha sottolineato Francesco alla Congregazione del clero. Un sacerdote in una foto dall'archivio Ansa. Un buon prete dovrebbe ...altro »

Il Papa ai preti: “Non siate ambiziosi, lasciatevi plasmare come argilla” - La Stampa

Preti «da salotto», tranquilli e sistemati, o discepoli missionari pronti a spendersi per la gente? Francesco scava nell'animo di ogni sacerdote, ricordando le urgenze del loro ministero e invitandoli a farsi «plasmare» come «argilla» da un Dio che è ...altro »

Il Papa: «No ai preti da salotto e ambiziosi, lasciatevi plasmare da Dio» - Famiglia Cristiana

09/10/2017 Bergoglio ai partecipanti al Convegno internazionale promosso dalla Congregazione per il Clero: «Che prete desidero essere? Un “prete da salotto”, uno tranquillo e sistemato, oppure un discepolo missionario a cui arde il cuore per il Maestro ...altro »

Papa Francesco: a Congregazione clero, su formazione preti “occorre dialogare di più, superare i campanilismi, fare ... - Servizio Informazione Religiosa

“Il secondo protagonista sono i formatori e i vescovi”. Lo ha affermato, stamattina, Papa Francesco, a proposito dei protagonisti della formazione sacerdotale, nell'udienza ai partecipanti al convegno internazionale sulla Ratio Fundamentalis ...altro »

Dio è il vasaio, il popolo fa da tornio. Ma il “prete da salotto” non si lascia plasmare - Farodiroma (Comunicati Stampa)

“Il prete deve stare tra Gesù e la gente: con il Signore, sul Monte, egli rinnova ogni giorno la memoria della chiamata; con le persone, a valle, senza mai spaventarsi dei rischi e senza irrigidirsi nei giudizi, egli si offre come pane che nutre e ...altro »