Edizione Italia News Prima pagina Newsjs

X Factor, Leo Gassman e Martina fuori dai giochi: adesso in quattro verso la finale - La Repubblica

Porto Genova: c'è l'accordo, sospeso il blocco dei tir - ANSA.it

WhatsApp, ecco gli smartphone su cui non girerà più dal 2019 - La Repubblica

Oliviero Toscani insulta Giorgia Meloni: "Ritardata, brutta e volgare". Lei replica: "Miserabile" - La Repubblica

Gran Bretagna: corsa per salvare la velista Susie Goodall, naufragata vicino a Capo Horn - La Repubblica

Trenord, «sciopero della Cub proclamato per domenica» - Corriere della Sera

Boomerang caso Di Maio, cresce M5S. Italiani non credono ai media. Ecco perché - Affaritaliani.it

Incidente in A4: morto un veneziano, un ferito grave e code sino a 11 km - Il Gazzettino

Smog, a Milano stop ai diesel Euro 4, riscaldamenti non oltre 19 gradi - Corriere della Sera

X Factor, Martina Attili è la prima eliminata della semifinale - Il Tempo

Huawei, che cosa dicono gli analisti tech dopo l'arresto del cfo - Il Sole 24 ORE

Scoperti autori volantini contro sindaca - ANSA.it

17enne accoltellata per gelosia, arresto - RagusaNews

Grande Fratello Vip: Fariba Therani, madre di Giulia Salemi, aggredita da tre ragazzi - MilanoToday

Regione Liguria e Comune di Genova: uno sportello virtuale per i cittadini in collaborazione con Cisco - Data Manager Online

WhatsApp, ecco gli smartphone su cui non girerà più dal 2019 - La Repubblica

Cosiì è rinata all'Aquila la cupola delle Anime Sante - ANSA.it

Toscani: “Meloni brutta e ritardata”. Solidarietà di Fdi e Forza Italia. Crosetto: “Pd, Lega e Boldrini zitti” - Il Fatto Quotidiano

Manovra, domani il voto di fiducia, ma per l'esito finale servirà anche sabato - Il Messaggero

Domenica stop ai treni: c'è lo sciopero regionale INFO - Giornale di Como

Inquinamento Emilia Romagna, pm10 oltre i limiti. Blocco del traffico anche per gli euro 4 - Il Resto del Carlino

X Factor 2018, i quattro finalisti: Bowland, Anastasio, Naomi e Luna Melis - TPI

Huawei, che cosa dicono gli analisti tech dopo l'arresto del cfo - Il Sole 24 ORE

Spataro: "l'operazione antimafia annunciata da Salvini è finita, sei indagati irreperibili" - L'HuffPost

Giappone, troppe case vuote: in regalo a chi ne fa richiesta, da qualsiasi parte del mondo - La Repubblica

Migranti, Msf e Sos Mediterranee: "Aquarius costretta a chiudere la sua attività" - La Repubblica

Pd, Renzi: “Non lavoro io alla scissione. Ne abbiamo già viste abbastanza” - Il Fatto Quotidiano

Manovra: il governo pone la questione di fiducia. Tensione sull'ecotassa - ANSA.it

Jovanotti, tempo di 'Beach Party', 15 feste da dj sulle spiagge: "Porterò i miei ospiti preferiti" - La Repubblica

Ministro ferma questionario omofobia - Il Giornale di Vicenza

Ecuador, Assange può lasciare l'ambasciata a Londra - ANSA.it

WhatsApp dal 2019 smetterà di funzionare su alcuni smartphone, ecco quali - Il Messaggero

Cara Giorgia Meloni, noi radical chic ti difendiamo - L'HuffPost

Pavia, drammatica lite: accoltella la madre e tenta il suicidio tagliandosi la gola - La Repubblica

Papa Francesco spiega come evitare le omelie soporifere. I preti dovrebbero ascoltarlo - Il Fatto Quotidiano

Huawei, che cosa dicono gli analisti tech dopo l'arresto del cfo - Il Sole 24 ORE

Spataro: "l'operazione antimafia annunciata da Salvini è finita, sei indagati irreperibili" - L'HuffPost

Lo scrittore trentino che abita a Tokyo: «Vi apro le porte del Giappone» - Corriere della Sera

Bimbo di 6 anni muore con la polmonite in ospedale a Bari: la procura apre un'indagine - Il Messaggero

La prof taglia i capelli con la forza a uno studente: arrestata - Il Messaggero

Manovra, il gesto di Mollicone (FdI) contro la legge di Bilancio: “Questo è l'unico modo per emendarla” - Il Fatto Quotidiano

Jovanotti a Rimini col Jova Beach Party, concerto in spiaggia nel 2019 - Il Resto del Carlino

Napoli, fermato l'assassino di Jurii, il giovane ucraino ucciso al centro storico - La Repubblica

L'incomprensibile video di Grillo su robot: "Non si sa dove andiamo" - il Giornale

Ha un cancro, lo scopre da sola col referto scaricato sul cellulare. «Nessun medico a parlarmi» - Il Messaggero

Maltrattamenti anziani a Rimini in casa di cura, cinque nei guai - Il Resto del Carlino

Ha accoltellato una coetanea Diciassettenne si costituisce - Live Sicilia

Giappone. Collisione in volo tra due aerei Usa durante il rifornimento - Rai News

Banda Magliana, sequestrato il tesoro di Diotallevi. Anche attico sulla Fontana di Trevi - Quotidiano.net

Camion perde una grossa bobina sulla Rampa Cavalcavia, chiuso il raccordo - VeneziaToday

Roma, muore ciclista investito da pullman in centro - La Repubblica

Esplosione in distributore, identificata la seconda vittima - ANSA.it

La sua casa è occupata dai romeni, lui dorme in garage. «Pago il mutuo, loro hanno più diritti di me» - Il Messaggero

Spataro attacca ancora Salvini: "Solo la procura può informare" - il Giornale

Pavia, drammatica lite: accoltella la madre e tenta il suicidio tagliandosi la gola - La Repubblica

Meloni: “Per Oliviero Toscani sono brutta e ritardata? Fiera di dare fastidio a una persona così miserabile” - Il Fatto Quotidiano

Ad Ancona un untore dell'Hiv, la polizia: «Ecco la sua foto, chi sa parli» - Il Messaggero

Roma, clonavano carte di credito ai turisti italiani all'estero: sei arresti - Il Messaggero

Todt a casa Schumacher: "Ho visto il GP del Brasile con Michael" - La Gazzetta dello Sport

Gli effetti del decreto Dignità: a gennaio 50mila disoccupati - il Giornale

L'esperto antievasione finisce in manette: “Ha riciclato 100 milioni” - La Stampa

“La trattativa accelerò via D'Amelio e attivò le altre stragi del '93” - Il Fatto Quotidiano

Mara Carfagna dice che il governo sta facendo “una bastardata” - Il Post

La solidarietà contagiosa di Lucano: "Ma come ci si può dire cristiani con Salvini ei migranti in mare?" - La Repubblica

Giulia Salemi, l'intervento della madre a Mattino 5 fa infuriare Federica Panicucci - Il Messaggero

Vercelli: travolto e ucciso dalle auto mentre cammina in autostrada nella nebbia - La Repubblica

Perché quella dei "gilet gialli" è una vittoria totale (che nessuno si aspettava) - Today

Stupro nel ristorante a Sorrento, Marta «venduta» dall'amica per 100 euro - Il Mattino

Manovra a prova di fiducia. Nuovo vertice con Tria - La Repubblica

“European 'ndrangheta connection”, i dettagli dell'operazione - Strill.it

Crisi Russia-Ucraina, gli Usa pronti a inviare una nave da guerra nel Mar Nero - TGCOM

Cos'è la missione Sophia e perché non piace a Salvini - Wired.it

Maltrattamenti anziani a Rimini in casa di cura, cinque nei guai - Il Resto del Carlino

Stanziati i fondi per la "Normale", ma Pisa insorge - La Repubblica

Brexit, parere legale inguaia May: "Inganna i Comuni" - Rai News

PENSIONI QUOTA 100 E QUOTA 104, LA VERITA' SUI PALETTI. Pensioni news - Affaritaliani.it

Perché quella dei "gilet gialli" è una vittoria totale (che nessuno si aspettava) - Today

Fiamme in casa, ustionati madre e figli. Forse giocavano con un accendino - ANSA.it

Due aerei dell'esercito statunitense si sono scontrati in volo a largo del Giappone: ci sono sei dispersi - Il Post

Gli effetti del decreto Dignità: a gennaio 50mila disoccupati - il Giornale

“La trattativa accelerò via D'Amelio e attivò le altre stragi del '93” - Il Fatto Quotidiano

Meloni: “Per Oliviero Toscani sono brutta e ritardata? Fiera di dare fastidio a una persona così miserabile” - Il Fatto Quotidiano

Rubavano da macchinette Atac e parchimetri, arrestati 11 vigilantes. «Guadagnavano 500 euro al giorno» - Il Gazzettino

Fiamme in un appartamento nel Fiorentino, gravi madre e due figli - La Repubblica

"Chiudo perché non voglio che tu senta le urla": l'ultima telefonata di Gloria Trevisan alla mamma - La Repubblica

Sul Fatto del 6 dicembre: Buona scuola – Il generale condannato per la Trattativa tiene lezione - Il Fatto Quotidiano

'Ndrangheta: blitz tra Europa e Sudamerica, 90 arresti - La Repubblica

Pensioni e reddito, Tria frena Arriva il maxi emendamento - il Giornale

Debiti, abusi edilizi, lavoratori in nero. L'ingombrante eredità di Di Maio - La Repubblica

Oliviero Toscani insulta Giorgia Meloni: "Ritardata, brutta e volgare". Scoppia la bufera - Quotidiano.net

La crisi in Crimea: gli Usa inviano una nave da guerra nel mar Nero - Il Messaggero

Atac, rubavano incassi dalle macchinette che stampano i biglietti per i mezzi pubblici: 11 guardie giurate arrestate - Il Fatto Quotidiano

Autostrada Avellino-Salerno, gli spari durante l'assalto al portavalori - Il Messaggero

Pensione anticipata dal 2019, sostituita dalla Quota 41, le ultime novità - Investire Oggi

"Chiudo perché non voglio che tu senta le urla": l'ultima telefonata di Gloria Trevisan alla mamma - La Repubblica

Ex Lsu-Lpu, incontro Lezzi-sindacati - ANSA.it

Foggia, facevano prostituire ragazze minorenni e volevano vendere un neonato: sei fermi - La Repubblica

Lombardia, sgominata la banda del rame: 8 arresti a Cremona | I ladri acrobati causano decine di black out - TGCOM

Infermiera uccisa a Siracusa, ergastolo al marito - Il Messaggero

Oliviero Toscani insulta Giorgia Meloni: "Ritardata, brutta e volgare". Lei replica: "Miserabile" - La Repubblica

Un tetto per Reddito e quota 100: tagli automatici ai sussidi e finestre più lunghe se troppe domande pensione

ROMA Due clausole di salvaguardia, due tetti automatici per tenere sotto controllo la spesa della riforma «Quota 100» delle pensioni e per il Reddito di cittadinanza.

M5S, Di Battista con i gilet gialli: "Lotta sacrosanta, il Movimento dia il massimo supporto"

Dopo Grillo, anche l'ex deputato con un post su Facebook sposa la protesta francese. Poi chiede di recuperare "i miliardi di euro che la Chiesa deve allo Stato". Infine, invita a ignorare i sondaggi.

Accadde nel rock, oggi 10 dicembre: White Stripes, Otis Redding, Rick Danko

10 dic 2018 - 1974: Nasce a Grosse Pointe Farms, Michigan, USA, Megan Martha "Meg" White, batterista dei White Stripes.

Libertadores: River-Boca 3-1, decidono l'ex Pescara Quintero e Martinez, Millonarios campioni

La finale trasferita addirittura in Spagna vede a segno nei regolamentari Benedetto e Pratto, poi a imporsi ai supplementari sono i biancorossi. Palo nel finale di Jara

Classifica musica americana 8 dicembre 2018: Travis Scott domina fra singoli e album

Grazie al suo ultimo disco Astroworld, Travis Scott si piazza dritto in cima alle classifiche musicali statunitensi di questa settimana: ecco le charts aggiornate all'8 dicembre 2018. Travis Scott domina le classifiche statunitensi di questa settimana. Il rapper è infatti primo sia nei singoli sia negli album grazie alla sua ultima fatica discografica, . L'album di Travis Scott è questa settimana in vetta di fronte a di 6ix9ine, secondo, e a Love di Michael Bublé, terzo. Unica new entry in top 10 da segnalare è dei Pentatonix.

Saponara segna, Tonelli lo denuda: "Grazie per avermi smutandato"

Marco Gentile Riccardo Saponara ha realizzato il gol del definitivo 2-2 tra Lazio e Sampdoria, al minuto 99. Tonelli nell'esultare ha tolto pantaloncini e mutande al suo compagno. La Sampdoria di Marco Giampaolo ha prima rischiato di vincere, poi di perdere e al minuto 99' grazie al neo entrato Saponara, è riuscita a pareggiare una pazza partita contro la Lazio di Simone Inzaghi. Il gol di Fabio Quagliarella aveva illuso gli ospiti che si sono visti ripresi tra il 78' e il 95' dai gol di Francesco Acerbi e Ciro Immobile, su rigore concesso per fallo di mano di Andersen sulla punizione di Luis Alberto. Al minuto 99', però, e con la Sampdoria in nove uomini è successo l'incredibile con Riccardo Saponara che ha realizzato un gran gol che ha permesso ai blucerchiati di uscire con un punto meritato dallo stadio Olimpico. L'ex trequartista del Milan è stato lettaralmente denudato dal compagno di squadra Tonelli e su Instagram ha usato l'ironia per descrivere il gesto del compagno di squadra: “99’ modi di esultare” Grazie a tutti i miei compagni per aver condiviso insieme a me questo grande momento di follia e soprattutto a quel burlone di @lorenzotonelli per avermi smutandato". [[ Visualizza questo post su Instagram. “99’ modi di esultare” Grazie a tutti i miei compagni per aver condiviso insieme a me questo grande momento di follia e soprattutto a quel burlone di @lorenzotonelli per avermi smutandato. Un post condiviso da Riccardo Saponara (@rickinara) in data: Dic 9, 2018 at 3:23 PST. ]]

Leonardo: "Ibrahimovic non tornerà al Milan"

Leonardo: "Ibrahimovic non tornerà al Milan" Leonardo ha svelato su Sky Sport che lo svedese non tornerà a vestire la maglia rossonera: "Aveva dato la sua parola ai Galaxy, sono venuti incontro alle sue condizioni. Peccato, sarebbe stata una storia bellissima". Sul mercato di gennaio: "Potrebbero arrivare un centrocampista e un attaccante, ma dobbiamo fare i conti con il Fair Play Finanziario" MILAN-TORINO 0-0: GLI HIGHLIGHTS. Parole chiave: calciomercato,milan,serie a,leonardo

Messico festeggia la sua Miss Mondo, Vanessa de Leon

Città del Messico - Il Messico festeggia Vanessa Ponce de Leon, 26 anni, la vincitrice della 68esima edizione di Miss Mondo, conclusasi ieri nella città meridionale cinese di Sanya. Favorita della vigilia e facilmente passata alla fase finale che vedeva in lizza 12 partecipanti, la giovane è la prima messicana che conquista il titolo, monopolizzato in passato per lo più da candidate venezuelane e indiane, che lo hanno conquistato sei volte ciascuna.

?Capri, Hollywood?: parata di divi e un premio a Mario Martone

Mario Martone riceverà il premio “ Master of Cinematic Art” nella giornata inaugurale di “C apri, Hollywood - The International Film Festival” (giovedì 27 dicembre). L'autore partenopeo sarà premiato dal chairman Lee Daniels e dalla presidente del Festival Noa al Cinema Paradiso di Anacapri insieme con Marianna Fontana e Antonio Folletto,  premiati com “ Attori del futuro” , protagonisti del film “

Al River la Libertadores in trasferta: Boca in 9 nel finale, inutile assalto

Dopo le polemiche e il caos, finalmente la Copa Libertadores ha il suo epilogo in campo. E la "Champions" sudamericana, giocata in trasferta al Santiago Bernabeu di Madrid, se la aggiudica il River Plate, vincendo 3-1 ai supplementari contro il Boca Juniors, dopo il 2-2 dell'andata. Era stato proprio il Boca ad andare in vantaggio con Benedetto, poi raggiunto dal pari di Pratto. Ai supplementari l'espulsione di Barrios del Boca e il 2-1 del River con Quintero. L'infortunio di Gago lascia il Boca in nove uomini, così arruiva anche il 3-1 dei biancorossi firmato da Martinez. © RIPRODUZIONE RISERVATA

“Caso Huawei”, la Cina convoca l’ambasciatore Usa: «Ulteriori azioni se necessario»

Roma - Il viceministro degli Esteri cinese, Le Yucheng, ha convocato l’ambasciatore Usa a Pechino, Terry Branstad, per protestare contro l’arresto della direttrice finanziaria di Huawei, Meng Wanzhou. Pechino paventa «altre azioni se necessario»: lo riferiscono i media internazionali. Il viceministro ha affermato che le azioni di Washington «hanno violato i legittimi interessi dei cittadini cinesi e sono estremamente negative», si legge sul sito del ministero degli Esteri di Pechino.

Viky Varga in vacanza con Pellè mostra il lato B: follower scatenati

Marco Gentile La bella modella ungherese Viky Varga si trova in vacanza con il fidanzato Pellé. Le sue foto stanno facendo impazzire i suoi tanti follower su Instagram. Viky Varga è una delle donne più belle del mondo della moda e dello spettacolo. La compagna di Graziano Pellè, ex centravanti di Parma e Sampdoria, e attualmente in forza ai cinesi dello Shandong Luneng, si trova in vacanza con il fidanzato dato che in Cina il campionato è fermo e ripartirà ormai nel 2019. I due si stanno rilassando e non poco al mare con la bella Viky sempre attiva su Instagram dove sta postando tutte le foto della vacanza. La modella ungherese, però, nell'ultima sua istantanea postata ha deciso di far perdere la testa ai suoi quasi 400.000 follower con uno scatto davvero provocante. Viky, infatti, ha deciso di postare una foto del suo lato B e in topless con il suo reggiseno in mano. La sua vacanza ai Caraibi, più precisamente nell’arcipelago di Turks e Caicos, sta andando a gonfie vele con le sue foto che stanno spopolando e scatenando i suoi numerosissimi fan con dei commenti di vario genere, per lo più di apprezzamento alle sue forme mozzafiato. [

Il River Plate ha vinto la Coppa Libertadores

Genova - Battendo 3-1 il Boca Juniors nella finale di ritorno della competizione (5-3 il risultato “combinato”), giocata a Madrid per motivi di sicurezza , il River Plate ha vinto la Coppa Libertadores. Il risultato è maturato nel secondo dei 2 tempi supplementari, dopo che i 90 minuti regolamentari si erano conclusi sull’1-1.

Dopo la strage esce dal coma: "Mamma, non mi lasciare più"

Sergio Rame Dei sette giovani in coma farmacologico, solo una ha ripreso a respirare da sola. La madre in lacrime: "Non ti lascio più" Quando Alice è uscita dal coma farmacologico, ha guardato la madre e le ha detto: "Mamma, dammi la mano, non mi lasciare". E lei le ha detto, tra le lacrime: "Non ti lascio più". La ragazza è ricoverata all'ospedale di Ancona dopo essere rimasta gravemente ferita nella tragedia di Corinaldo. Proseguono, intanto, le indagini sulla strage nella discoteca "Lanterna azzurra" a Corinaldo, in provincia di Ancona, che ha fatto sei vittime e decine di feriti di cui sei versano in gravi condizioni. Secondo le prime testimonianze raccolte, qualcuno avrebbe spruzzato dello spray urticante, facendo esplodere il panico. Nella calca sono morti cinque adolescenti e una mamma di 39 anni che erano andati nel locale per il concerto del rapper Sfera Ebbasta.. "È stato un brutto incubo", ha detto la mamma di Alice. È l'unica che ha cominciato a respirare da sola. La 15enne è in condizioni stabili ma critiche come gli altri sei pazienti ricoverati nelle terapie intensive. Oggi c'è stato un altro sopralluogo degli investigatori nella discoteca posto sotto sequestro da parte della autorità giudiziaria "per fare accertamenti su una serie di persone". "Parlare ora di uno in particolare è prematuro - ha tenuto a precisare il comandante provinciale dei carabinieri di Ancona, Cristian Carrozza - oltre ai ragazzi presenti, ascolteremo anche il personale sanitario che per primo è intervenuto sul posto recuperando le salme". All'interno del locale è stata ritrovata una bomboletta con spray urticante. Sull'identificazione di un minore che avrebbe spruzzato il gas con una bomboletta ritrovata nella discoteca Lanterna azzurra c'è però cautela da parte degli investigatori. E dai carabinieri arriva un appello a chi avesse girato dei video in discoteca: "Più ne abbiamo più potremmo indagare approfonditamente". Sul mistero della capienza della sala in cui era atteso lo show di Sfera Ebbasta e del numero dei biglietti venduti, sembrerebbe che siano stati venduti 680 biglietti e non 1400 come sembrava all'inizio. La capienza della sala utilizzata per ospitare la performance del trapper è di 460 spettatori. Speciale:  Strage in discoteca focus

«Porto in scena i malati psichiatrici, la recita è una terapia»

Dario D’Ambrosi non è un attore di teatro normale, ed è lui per primo a dichiararlo: «Normale io? La mia esperienza artistica nasce dalla frequentazione del Paolo Pini di Milano, l’ex ospedale psichiatrico». Un’esperienza che inizia nei primi anni ‘80,dando vita al Teatro Patologico e allo spettacolo «Tutti non ci sono», con cui torna in scena dall’11 dicembre al Franco Parenti. Due anni fa ha anche creato, con l’Università di Roma Tor Vergata, il primo corso universitario di «Teatro integrato dell’emozione». «Ricordo la prima volta che portai in scena “Tutti non ci sono” a New York — racconta —. Era in sala Andy Warhol, non so cosa capisse perché recitavo in italiano, ma si divertiva come un matto per la reazione del pubblico alle mie provocazioni». A cosa è dovuto il titolo? «Davanti al manicomio di Aversa, c’era scritto: tutti non ci sono, tutti non lo sono. Ovvero, tutti non sono rinchiusi in manicomio e tra quelli che stanno dentro non tutti sono matti». Lo spettacolo nasce dall’attuazione della legge 180 di Franco Basaglia: gli ospedali psichiatrici chiudono e i pazienti vengono dimessi. Con il rischio, commenta Dario, di «malati abbandonati a se stessi, spesso senza famiglie pronte ad accoglierli».

Il River Plate ha vinto la Coppa Libertadores 2018

Comincia con gli applausi per tutti, anche, se non soprattutto, per Leo Messi, uno degli innumerevoli calciatori-vip presenti nel Santiago Bernabeu e finisce con il River Plate nel bel mezzo del delirio assieme ai propri tifosi. Una 'fiesta' che si mischia con le lacrime dei giocatori del Boca Juniors, sconfitti ma non domati al 4' e al 15' del secondo tempo supplementare, prima da un gran gol di Juan Quintero, poi dal 3-1 finale di Martinez. E dire che il Boca era addirittura passato in vantaggio, sognando per gran parte del primo tempo regolamentare. PER IL RIVER È LA QUARTA LIBERTADORES Il ' Superclasico' sudamericano, che all'andata si era concluso 2-2 sul campo degli ' Xeneizes', nell'assolutamente inedito ritorno sul terreno del Bernabeu a Madrid, finisce 3-1 per i ' Milionarios' del River, che si portano a casa la quarta Libertadores, dopo quelle del 1986, 1996 e 2015. Un trionfo meritato perché, dopo un buon primo tempo, il Boca si è sgretolato, finendo per giocare in inferiorità numerica (espulsione di Barrios) i 30' supplementari.

Gilet gialli, Macron fa mea culpa: "Ho fatto troppe cavolate"

Agostino Corneli Il presidente francese ha deciso di convocare sindacati e capi del parlamento per discutere della grave crisi che sta attraversando il Paese. Forse già domani parlerà alla nazione. Dopo le proteste dei gilet gialli che hanno paralizzato la Francia e messo a ferro e fuoco Parigi, Emmanuel Macron inizia a capire che qualcosa deve cambiare. E lo fa, facendo per la prima volta autocritica. Come rivelato da Le Parisien, venerdì scorso il presidente francese ha incontrato all'Eliseo alcuni membri di Génération terrain, associazione che riunisce alcuni sindaci. A loro, il presidente sembra che abbia affermato di aver detto e fatto "conneries" ("stronzate", in francese). Tra queste, la limitazione di velocità di 80 chilometri orari o la riduzione degli aiuti per gli affitti. Secondo Le Parisien, Macron durante l'incontro è sbottato confessando le sue colpe e quelle del suo governo: "Troppe tasse, troppe imposte in questo Paese! E io non ho aiutato". E la risposta degli invitati è stato un vero e proprio campanello d'allarme per Macron e il suo governo: "La gente vuole vedere la tua testa su una picca", "non sei amato, sei rifiutato", gli hanno detto i suoi interlocutori. E adesso, tutti attendono la prossima settimana, quando il presidente francese dovrebbe tenere un discorso alla nazione (forse già domani) e lanciare un suo piano per uscire dalla crisi. I gilet gialli sono ancora sul piede di guerra. E il capo dell'Eliseo, sempre più isolato e sotto assedio, sta cercando di trovare il modo per sopravvivere a quest'impasse, che potrebbe anche condurre alla fine anticipata della sua presidenza. Intanto, domani inizieranno delle consultazioni con i leader del parlamento e i sindacati per fare il punto della situazione.

Centro Elsa Morante, inaugurata la nuova biblioteca Laurentina

Una nuova Biblioteca nel Centro Culturale Elsa Morante del Municipio IX, a sud della città. Questo territorio era privo di biblioteche ed è per questo che è stata inaugurata proprio qui la trentanovesima biblioteca del sistema bibliotecario romano. In questa nuova struttura ci sono circa 1000 metri quadrati di spazi dedicati allo studio, all’accoglienza, alla mediateca ed emeroteca, oltre ad un’area per bambini e ragazzi e ad un padiglione per incontri, laboratori e proiezioni. Nel frattempo prosegue il lavoro di riqualificazione del parco che verrà presto reso pienamente disponibile. È un progetto unico nel suo genere, che raccoglie e restituisce alla città numerose modalità di vivere la cultura, la lettura e la comunità». Così su Fb la sindaca di Roma Virginia Raggi. «La Biblioteca Laurentina è stata pensata con un’attenzione particolare proprio nei confronti dei bambini e dei ragazzi ai quali, oltre ad uno spazio tutto per loro, è garantito l’accesso a nuovi servizi culturali e a un riqualificato spazio verde. Ulteriore elemento innovativo è costituito dalla raccolta del patrimonio librario della biblioteca, rappresentato anche dagli scrittori dell’800 e del ‘900 che danno il nome a gran parte delle strade della zona: Morante, Silone, Woolf, Joyce, Kafka, Gadda, Levi e Buzzati. Non mancano però i temi legati alla filosofia e all’ambiente, alla letteratura, al teatro, alla musica, al cinema e alle arti. La Biblioteca ha un patrimonio librario di circa 3000 documenti, una selezionata raccolta di giornali e riviste; una sala studio di 50 posti, postazioni internet per la navigazione libera, a disposizione la consultazione del catalogo. » ha concluso la Sindaca. ©...

Coppa Libertadores: Boca Juniors ko ai supplementari, trionfa il River Plate

I Millonarios vincono il derby più importante della storia 3-1 in rimonta. Al gol di Benedetto replica Pratto. Poi, nell'extratime, chiudono i conti l'ex Pescara Quintero e Martinez. E' il 4° trofeo continentale per i Millonarios.

Migliora l'aria a Milano, tolti i divieti ai diesel Euro 4. Il Comune: "Ma usate i mezzi pubblici"

Da domani, lunedì 10 dicembre, saranno disattivate le misure previste dal 'protocollo aria', sottoscritto dalle Regioni del bacino Padano (Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna). Saranno dunque sospesi il divieto di circolazione per i veicoli privati diesel Euro 4, il divieto di superare la temperatura di 19°C nelle abitazioni e negli esercizi commerciali e il divieto di utilizzare sistemi di riscaldamento domestico a legna non efficiente.

Come Elvis Presley aiutò per due volte la carriera dei Cheap Trick

Il chitarrista dei Cheap Trick Rick Nielsen ha ricordato, al microfono di Uncle Joe Benson nel programma radiofonico Ultimate Classic Rock Nights, come Elvis Presley abbia inciso in...

Tolte le prime cinque, questo è il campionato dei pareggi

Il Torino è la squadra che con la Fiorentina ha pareggiato di più, 7 partite su 15, dopo il Cagliari a quota 8. Questo introduce un fatto nuovo da capire: sono in forte aumento i pareggi, un terzo in più rispetto a un anno fa. Perché? Cosa sta accadendo di diverso? E molto interessante notare che i pareggi aumentano con il tempo, sono un risultato più ambito via via che si va avanti nel calendario. Ma una cosa è non disprezzare il pareggio, altra ottenerlo. In poche parole il pareggio che cresce è un sintomo dell’equilibrio che tocca le squadre di seconda e terza fascia.

FqMillennium, a “Più libri più liberi” si parla di euroburocrati e sovranisti. Schlein: “In Ue paradisi fiscali senza palme”

Presentato alla fiera Più libri più liberi l’ultimo numero di FqMillennium (in edicola da sabato 8 dicembre) dedicato all’euroburocrazia e agli euroburocrati. “Chi ha ucciso il sogno europeo?”Ne hanno discusso il direttore del Fatto.it e di FqMillennium Peter Gomez, la giornalista Valentina Petrini e la europarlamentare Elly Schlein. Proprio quest’ultima, a margine dell’incontro, ha sottolineato uno dei […] L'articolo FqMillennium, a “Più libri più liberi” si parla di euroburocrati e sovranisti. Schlein: “In Ue paradisi fiscali senza palme” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Corinaldo, Le Iene dedicano la puntata alle vittime coinvolte nella strage: "Serata difficile"

In apertura dell'ultima puntata della domenica del 2018 l'accenno al drammatico fatto nella discoteca della città marchigiana Il giorno dopo la drammatica vicenda avvenuta a Corinaldo, la tv giustamente non vuole fare finta di nulla. Esattamente come per ieri sera, anche hanno scelto la via più sobria e sentita per non dimenticare quanto successo: dedicando l'ultima puntata della versione domenicale del programma alle persone che ancora combattono tra la vita e la morte, a chi purtroppo ha perso la vita e alle famiglie che hanno subìto il lutto con un applauso tributato da Matteo Viviani, Giulio Golia, Filippo Roma e Nadia Toffa. La conduttrice prende la parola: La serata è ovviamente difficile, noi vogliamo dedicare questa puntata alle persone che stanno combattendo per rimanere in vita, ai ragazzi che purtroppo non ce l'hanno fatta per una serata che doveva essere di divertimento e un forte abbraccio alle loro famiglie

Libertadores, il River Plate trionfa a Madrid: Boca battuto 3-1 ai supplementari

E' del River Plate la Copa Libertadores 2018. I milionarios vincono ai supplementari al Bernabeu di Madrid per 3-1 contro il Boca Juniors, dopo il 2-2 della finale d'andata alla Bombonera. Pratto, Quintero e Martinez ribaltano il gol di Benedetto e firmano il successo in Spagna che vale il trofeo e la gloria eterna nel super classico d’argentina. FINALE Grande agonismo in campo fin dai primi minuti di gioco. La posta in palio è alta, come l’intensità che le squadre mettono in campo. Partita aperta e ricca di occasioni. Pablo Perez per il Boca e Fernández per il River sfiorano il gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo nel primo tempo. Il Boca gioca in scioltezza, sembra libero da pressione che frena le gambe del River. Sfruttando una deviazione su punizione Pablo Perez da ottima posizione calcia alla destra di Armani. E’ il preludio al vantaggio di Benedetto. Un minuto prima dell’intervallo Nandez lancia a rete il numero 9 del Boca, che salta secco Maidana e firma l’1-0. La panchina degli xeneizes esplode: risultato meritato per il Boca, più intraprendente nei primi 45 minuti rispetto a un River più attento al possesso palla che alla fase offensiva.

Trattativa Stato-mafia, Travaglio: “Berlusconi ricevuto da Mattarella nonostante sentenza dica che pagava la mafia”

“Non si può consegnare la Trattativa al nostro passato, riguarda il nostro presente. Il nostro Paese è ancora sotto ricatto, basti pensare che coloro che hanno  concluso il patto, e cioè Berlusconi e Dell’Utri, sono con il loro partito in Parlamento“. Lo ha detto il direttore del Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, a margine della presentazione […] L'articolo Trattativa Stato-mafia, Travaglio: “Berlusconi ricevuto da Mattarella nonostante sentenza dica che pagava la mafia” proviene da Il Fatto Quotidiano.

«Fedez e Manuel via da X Factor? Li capisco, anch’io devo decidere»

«Sto vedendo le luminarie e questo significa che le mie vacanze sono vicine». All’idea, Lodo Guenzi è sollevato. L’ultimo anno è stato intenso e le cose sono diventate anche più impegnative da quando è giudice a «X Factor», entrato in corsa per sostituire Asia Argento. Ma si fa subito serio di fronte alle terribili notizie che arrivano da Ancona . Cosa pensa di quello che è successo? «Assurdo, lascia senza parole. Non è il tempo delle condanne lampo del tribunale del web; la verità ce la dirà un tribunale vero. Si deve rispettare col silenzio l’incredibile dolore provocato da questa tragedia». «X Factor» è finito, tempo di bilanci. Come è andata? «Ho accettato una sfida improbabile armato di un po’ di incoscienza. Sono stato fortunato. Faccio parte di una band (Lo Stato Sociale, ndr) che mi sostiene e con i gruppi con cui ho lavorato sono successe cose belle». C’è stato qualcosa che aveva sottovalutato in questa sfida? «Le difficoltà più grandi non hanno a che fare con la prima fase critica, in cui dovevo dimostrare di essere credibile. Difficile per me è stato il meccanismo: molte scelte vanno fatte in anticipo e non si possono cambiare. Ho cercato di imparare dai miei errori». Pensa di ripetere il prossimo anno? «Ora aspetto di fermarmi e capire cosa voglio fare. Finora nessuno mi ha rincorso e si è messo in ginocchio per chiedermi di restare, ma non so cosa direi». Fedez e Manuel Agnelli hanno già dato l’addio. «È una scelta che rispetto e capisco. Non credo che potrei fare il giudice per chissà quanto e non so se voglio essere famoso per molti anni». Il rapporto con gli altri giudici come è stato?«La prima persona a chiamarmi, prima della produzione, è stata Mara Maionchi: per me è stata una...

Copa Libertadores, trionfa il River Plate dopo i supplementari: Boca ko 3-1

Marco Gentile Le reti di Pratto-Quintero, ex Genoa e Pescara, e di Martinez, hanno permesso al River Plate di vincere per 2-1 la sfida di ritorno della finale di Copa Libertadores contro il Boca Juniors che ha chiuso la gara in dieci uomini. Per i Millonarios si tratta del quarto successo, gli xezeines restano fermi a quota sei. L'infinito derby di Buenos Aires, tra andata e ritorno, tra River Plate e Boca Juniors ha finalmente avuto l'atto finale al Santiago Bernabeu di Madrid. Dopo il 2-2 maturato alla Bombonera lo scorso 11 novembre, il match di ritorno si sarebbe dovuto giocare il 24 novembre al Monumental, casa del River. L'assalto al pullman del Boca Juniors, però, ha costretto la Conmebol prima a rinviarla il giorno successivo, dopo tantissimi spostamenti d'orario, per poi decidere il 25 novembre scorso di rinviarla a data da destinarsi. La Conmebol ha poi deciso di disputare il match di ritorno in campo neutro, in Europa allo stadio Santiago Bernabeu di Madrid, casa del Real. L'attesa sfida di ritorno ha visto uscire vincitore il River Plate che ha vinto con il risultato di 3-1, in rimonta, frutto delle reti siglate dall'ex Genoa Lucas Pratto, dall'ex Pescara Quintero e da Martinez al 122' che hanno rimontato il vantaggio iniziale siglato al 44' del primo tempo da Benedetto con un contropiede letale non aveva lasciato scampo al portiere Armani. La gara è stata come sempre dura, tattica ed equilibrata con il River che ci ha creduto fino alla fine ed è riuscito ad azzannare gli xezeines prima del novantesimo per poi finirli ai tempi supplementari grazie al gol di Quintero, con n gran tiro all'incrocio dei pali, siglato al minuto 109'. Clamoroso palo di Jara per il Boca al minuto 120' e in contropiede Martinez sigla il 3-1 a porta vuota. Il Boca ha anche giocato in dieci per l'espulsione di Barrios all'inizio del primo tempo supplementare, per doppio giallo, con il River Plate che alla fine ha avuto il merito di provarci con più convinzione fino alla fine, vincendo il tanto atteso derby e la sua quarta Copa Libertadores. Il Boca Juniors mastica amaro e resta fermo a quota sei titoli. Quello che bisogna sottolineare, finalmente, è che non sia successo niente a livello di ordine pubblico e visti i precedenti tra le due tifoserie è già questo di per sé un grande risultato ottenuto dal calcio sudamericano e argentino in particolare. Il tabellino. River Plate: Armani; Maidana, Montiel (74' Mayada), Pinola, Casco; Ponzio (59' Quintero), Enzo Pérez, Fernandez (111' Zuculini); Martinez, Pratto, Palacios (97' Palacios). A disp.: Lux, Mayada, Alvarez, Martinez Quarta, Mora, Quintero, Zuculini. Boca Juniors: Andrada; Buffarini (111' Tevez), Izquierdoz, Magallan, Olaza; Nandez, Barrios, Pablo Pérez (89' Gago), Villa (96' Jara); Pavon, Benedetto (62' Abila). A disp.: Rossi, Abila, Gago, Goltz, Jara, Tevez, Zarate. Reti: 44' Benedetto (B), 68' Pratto (R), 109' Quintero (R), 122' Martinez (R)

Generazione over, nasce la prima rivista per gli ultrasessantenni

La carica degli ultrasessantenni è inarrestabile. Incontrollabile. Dirompente. Quest'anno, addirittura, questo tipo di over, si è moltiplicato. Dal primo censimento del 1861, quello avvenuto subito dopo l'Unità d'Italia, quelli della terza età hanno superato gli under 30. I primi, infatti, battono i secondi per un minimo scarto di percentuale, ma sempre sorpasso è: il 28,7 per cento contro il 28,4. E visto che ormai gli attuali 65 anni equivagono ai 40 di qualche tempo fa, la categoria fa quadrato e spara bordate. LA RIVISTA Tra le tante iniziative nate proprio per soddisfare le esigenze degli anziani, ops dei giovanotti over, martedì 11 dicembre, a partire dalle ore 17,30, presso il Centro Congressi Fast (piazzale Rodolfo Morandi 2), verrà rivelata un'iniziativa editoriale davvero singolare: Generazione Over 60, il primo magazine on line per “over” «senza complessi», ci tiene a precisare Minnie Luongo, ideatrice e direttore del nuovo giornale sul web. Iniseme a lei, a presentare la rivista, ci saranno anche Giovanni Caprara, presidente Ugis (Unione giornalisti italiani scientifici) e Paola Emilia Cicerone, giornalista e scrittrice.

Torino, Mazzarri: "Creiamo tanto, ma non la mettiamo dentro"

Il tecnico applaude i suoi dopo il pari di San Siro col Milan: "Fino a 20 minuti dalla fine meritavamo di vincere, ma nel finale siamo calati e abbiamo rischiato di perdere. Questa squadra non si pone limiti. Stiamo facendo bene, continuiamo così"

Aquaman boom in Cina: 94 milioni di dollari al debutto

Di Federico Boni domenica 9 dicembre 2018 Se in Italia uscirà il 1° gennaio, Aquaman di James Wan sbarcherà nelle sale d'America il 21 dicembre. Ma il cinecomic DC/Warner, incredibile ma vero, è già uscito in Cina, con 15 giorni d'anticipo rispetto alla release a stelle e strisce, sbancando i botteghini. 93.6 milioni al debutto per il blockbuster, diventato da subito il miglior incasso all'esordio per un film DC e/o Warner in Cina. +66% sugli incassi rispetto al debutto di Ready Player One, ma anche il 92% sopra la partenza di Justice League, +78% nei confronti di Batman V Superman, oltre ad aver già superato l'incasso finale di Wonder Woman. Se il buongiorno si vede dal mattino, in casa DC possono tirare un sospiro di sollievo.

Milan-Torino 0-0, pagelle: decisivo Donnarumma, Higuain poco lucido; Belotti non sfrutta le occasioni

Approccio pessimo per Gattuso, vista l’occasione da cogliere. Il Milan esce alla distanza, ma era lecito attendersi di più. Mazzarri soffre, ma gestisce

Il mistero di una stanza chiusa Scamarcio in un noir avvincente

Colpevole o innocente? Il dilemma che deve affrontare ogni accusato diventa, nel nuovo film di Stefano Mordini, la chiave per tenere inchiodato lo spettatore allo schermo, alla ricerca di una soluzione che sembra una nuova variante sul classico tema del «mistero della camera chiusa»: se l’accusato è stato trovato accanto al corpo di una donna assassinata, all’interno di una stanza d’albergo bloccata dall’interno, dove non esistono altre possibilità di fuga, come può dichiararsi innocente? È la domanda che un’avvocatessa specializzata nel preparare i testi agli interrogatori processuali rivolge al suo cliente e da cui prende il via il film spagnolo «Contratiempo» di Oriol Paulo (2016), dichiarato punto di partenza di «Il testimone invisibile» di Mordini. Nella versione italiana lei è Virginia Ferrara (Maria Paiato), che all’inizio del film si presenta nella casa dell’industriale Adriano Doria (Riccardo Scamarcio) per aiutarlo a chiarire tutti quei dettagli rimasti troppo vaghi nella sua deposizione e che potrebbero spingere i giudici a non credere alla sua versione dei fatti. Con un ulteriore contrattempo: il procuratore avrebbe individuato un nuovo possibile testimone la cui deposizione potrebbe aggravare la situazione di Doria. È per questo che hanno tre ore per mettere a punto una credibile strategia di difesa. Capace di spiegare quei «dettagli» che possono fare la differenza e decidere tra colpevolezza o innocenza. Il film inizia così, uno di fronte all’altro, lei testarda e a volte aggressiva nel contestare la versione dei fatti che Doria si ostina a dare, lui determinato a sostenere quello che ha sempre detto. Poi, scena dopo scena, scopriamo che non si tratta solo del delitto di cui l’industriale è accusato: c’è uno status sociale che va «smacchiato» (Doria è a capo di un’industria che ha appena firmato un importantissimo accordo con una multinazionale giapponese), c’è un matrimonio da recuperare visto che la donna assassinata, Laura Vitale (Miriam Leone), era l’amante di Adriano, ma c’è anche molto di più, a cominciare da un incidente stradale causato da un cervo che ha attraversato all’improvviso la strada e che...

Fiducia a tempo e ritiro per Di Francesco, ma è Roma horror show

Il calcio del futuro made in Usa — marketing, merchandising, social media, fidelizzazione del tifoso-cliente — è finito nell’imbuto del calcio di Scagnellato. Spiegazione per i giovani: era una colonna del Padova allenato da Nereo Rocco, «squadra de poareti». La realtà, naturalmente, è più complessa. Di Francesco resta in bilico perché lo dicono i fatti: -14 punti rispetto all’anno scorso; -22 dalla capolista Juve; 3 soli gol segnati dai centravanti (2 Dzeko, 1 Schick) a testimonianza di schemi d’attacco inefficaci; 15 partite su 20 stagionali in cui la Roma ha subito almeno un gol, a testimonianza di una fase difensiva zoppicate; 7 punti nelle ultime 7 giornate; 8 punti su 21 conquistati contro le ultime otto: 3 con Empoli e Frosinone, 1 con Chievo e Cagliari, zero con Bologna, Spal e Udinese, il Genoa arriverà domenica. Numeri da Rocky Horror Roma Show, ma vederli o no è sempre una scelta.

Aspettando gli 80 anni di ?Via col vento? Vivien Leigh si mette in mostra

L'Associazione Teatroantico è felice di presentare alla Casa del Cinema di Roma un omaggio a una delle attrici più famose della storia del cinema: Vivien Leigh.

Milan-Torino 0-0: il diavolo manca l'allungo Champions

I rossoneri non vanno oltre il pareggio in casa con i granata e perdono la possibilità di avvicinare il terzo posto dell'Inter e guadagnare punti sulla Lazio.

Le opere di Botticelli come libri di anatomia: spunta un cuore nella ?Madonna della melagrana?

Nessuno finora li aveva mai visti così. A più di cinque secoli dalla loro realizzazione, i celebri dipinti di Sandro Botticelli appaiono sempre più come veri e propri trattati di anatomia umana. Dopo le raffigurazioni dei polmoni nascoste nella Primavera e nella Nascita di Venere, ora spunta a sorpresa anche un cuore raffigurato nei minimi dettagli nella Madonna della melagrana, il celebre dipinto a tempera su tavola conservato nella Galleria degli Uffizi a Firenze. A intravedere atri e ventricoli nel frutto sbucciato nella mano di Gesù bambino è stato il chirurgo ed esperto di medicina nell'arte Davide Lazzeri, che pubblica le sue osservazioni sulla rivista Interactive CardioVascular and Thoracic Surgery insieme ai colleghi Fabio Nicoli dell'Università di Roma Tor Vergata e AhmedAl-Mousawi dei Newcastle Upon Tyne Hospitals in Gran Bretagna. «La scoperta è avvenuta quasi per caso la scorsa primavera, proprio quando mi trovavo agli Uffizi per parlare del polmone che avevo da poco riconosciuto nel mantello tenuto tra le mani da Flora nella Nascita di Venere», racconta Lazzeri «Osservando bene la Madonna della melagrana, mi sono accorto che anche lì c'è una raffigurazione anatomica nascosta, all'interno del frutto che risulta sbucciato in un modo del tutto particolare. La disposizione dei semi e dei setti sembra infatti disegnare i due atri del cuore, i due ventricoli e il tronco polmonare principale; perfino la corona della melagrana è separata in due parti che mimano la vena cava superiore e l'arco dell'aorta con le sue tre branche». Sebbene non vi siano fonti che certificano un'attività diretta di Botticelli come anatomista, «sappiamo che partecipò a lezioni di anatomia a Bologna, influenzato dai libri di Mondino del Liuzzi e Girolamo Manfredi, e che sicuramente entrò in contatto con i disegni anatomici del suo grande amico Leonardo da Vinci, il primo a tratteggiare in maniera accurata le strutture portanti del cuore e delle valvole cardiache».Studi precedenti avevano già suggerito che Botticelli avesse nascosto raffigurazioni dei polmoni, non solo nella Nascita di Venere, ma anche nel fogliame che fa da sfondo alla celebre Primavera. Una vera e propria 'caccia al tesorò lanciata anche da altri artisti come Piero della Francesca (che nella Pala Montefeltro e nella Madonna di Senigallia ha disegnato coralli a forma di bronchi) e da Michelangelo (che nella Cappella Sistina ha 'nascostò cervello, midollo spinale e rene). I loro riferimenti criptati all'anatomia umana dovevano caricare di ulteriore...

Il Messi ritrovato fa sperare l’Inter. Ma sarà in campo col Tottenham?

Icardi, gita al Bernabeu con Zanetti e Ausilio per assistere al Superclásico. E martedì il Psv (senza Nainggolan e con Vecino in dubbio): vincere non basta

Milan-Torino, le pagelle: Castillejo dà vitalità ai rossoneri, Cutrone si divora il gol vittoria

PAGELLE MILAN G. DONNARUMMA 7 La parata sul colpo di testa di Iago Falque permette al Milan di restare a galla già dopo 5’. CALABRIA 6 Una prestazione altalenante. Bene negli inserimenti offensivi, qualche difficoltà in quelli difensivi.

Il Natale delle stelle: i regali (fashion) per la Bilancia

La bellezza è il suo culto, l’armonia la sua fonte di gioia. Raffinatissima e alla costante ricerca di equilibrio in ogni aspetto delle vita, la Bilancia è l’Oscar Wilde dello Zodiaco. Regalatele un capo o un accessorio chic e senza tempo. L'articolo Il Natale delle stelle: i regali (fashion) per la Bilancia proviene da VanityFair.it.

Andromeda è una donna? Eugene Son risponde alle critiche sul nuovo anime de I Cavalieri dello Zodiaco

Nella giornata di oggi, Netflix ha distribuito due trailer che hanno fatto la felicità degli appassionati di manga e anime: il primo è stato Baki, una semplice trasposizione animata del rinomato Grappling Baki, mentre il secondo è stato Saint Seiya: Knights of the Zodiac, remake del leggendario I Cavalieri dello Zodiaco, che verrà rivisitato in […] L'articolo Andromeda è una donna? Eugene Son risponde alle critiche sul nuovo anime de I Cavalieri dello Zodiaco proviene da GamesVillage.it.

Dinosaurs: trailer del documentario evento al cinema dal 10 al 12 dicembre

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto] Arriva nelle sale il 10, 11 e 12 dicembre il documentario Dinosaurs che racconta con un approccio scientifico i retroscena legati...

L'Alzheimer è, in realtà, sei malattie diverse

Proprio come alcuni tumori non esiste un solo tipo di morbo di Alzheimer, ma almeno sei, che differiscono sia per i sintomi che per le caratteristiche biologiche.

Bonus energia automatico in bolletta, il Governo ritira l'emendamento

La norma consentiva a Inps e Acquirente Unico di incrociare le proprie banche dati e sollevare i cittadini meno abbienti da un'odissea di burocrazia. L'esecutivo promette: "Miglioreremo il testo introducendo anche il bonus idrico". Federconsumatori scettica.

PANETTONE GASTRONOMICO DOLCE, ricetta facile senza impasto!

Panettone gastronomico dolce, una ricetta facilissima con lievito di birra e senza impasto! Perfetto da farcire con creme e marmellate di diversi gusti! Questo articolo è di proprietà del blog Mani Amore e Fantasia Clicca sul titolo per leggere la ricetta sul blog, e ricorda che puoi decidere di stamparla tramite il tasto "print friendly".... ti aspetto! :) Lori.

Fs, boom di prenotazioni per l'Alta velocità: il primo Frecciarossa Mille da Venezia ?atterra? all'aeroporto di Fiumicino

Atterra alla stazione ferroviaria nell'aeroporto Leonardo da Vinci il primo Frecciarossa 1000 che collega Venezia con lo scalo romano. E' arrivato stamattina alle 9.48, con quattro minuti di anticipo rispetto al programma, nella stazione Fiumicino Aeroporto, dopo essere partito da Venezia Mestre alle 5.37. Il treno, eccellenza dell'alta velocità made in Italy, «valorizza ulteriormente le potenzialità dell'integrazione fra treno e aereo - sottolinea Trenitalia - ed evidenzia l'impegno del Gruppo FS Italiane per migliorare le connessioni fra le principali porte di accesso - stazioni e aeroporti - del Paese. I collegamenti di Trenitalia fra Venezia e il principale scalo aeroportuale di Roma stanno registrando un significativo apprezzamento da parte della clientela: sono infatti già oltre 4mila le prenotazioni effettuate». Le quattro Frecce di Trenitalia fra Venezia e Fiumicino Aeroporto effettuano fermate a Padova, Rovigo, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Roma Tiburtina e Roma Termini.

Bloodhound getta la spugna, addio record di velocità

Doveva battere il primato mondiale raggiungendo su ruote 1000 miglia all'ora, ma la mancanza di fondi ha affossato il progetto. E' la fine di un sogno coltivato da anni.

Mose, Nature: “Aumento del livello delle acque limiterà l’efficacia. Così il progetto mette a rischio l’ecosistema lagunare”

Secondo la rivista scientifica, il progetto, formato da una rete di 78 paratie progettate per creare una barriera artificiale al mare e isolare la laguna dall’Adriatico, potrebbe danneggiare anche l’economia marittima nel giro di pochi decenni. A causa dell’innalzamento del livello del mare, le paratie dovrebbero restare alzate per tempi superiori rispetto a quelli previsti in un primo momento: diminuendo il ricambio d'acqua e l'ossigeno. Con effetti a catena sull'ecosistema. L'articolo Mose, Nature: “Aumento del livello delle acque limiterà l’efficacia. Così il progetto mette a rischio l’ecosistema lagunare” proviene da Il Fatto Quotidiano.

VeriPol, il sistema che smaschera le false denunce alla polizia

L'intelligenza artificiale aiuta gli agenti (ma potenzialmente anche le agenzie assicurative) ad analizzare esposti e accadimenti inventati o mal riportati al solo fine di frodare o ingannare, concentrando le risorse su ciò che merita più energie. The post VeriPol, il sistema che smaschera le false denunce alla polizia appeared first on Wired.

Giardini che impreziosiscono le città

Cortili e tetti verdi, giardini edibili, “pocket gardens”: l’autore della BBC Toby Musgrave descrive in un libro 260 piccoli oasi segrete, accessibili a tutti. The post Giardini che impreziosiscono le città appeared first on Abitare.