Shop With US Online NewsJS
  • LOS ANGELES, SI BARRICA IN UN SUPERMERCATO E UCCIDE UNA DONNA/ Video ultime notizie: l'identità della ...

    www.ilsussidiario.net
  • FRANCESCA BARRA E CLAUDIO SANTAMARIA SI SONO SPOSATI/ Ecco perché saranno i coniugi Santamaria-Ferraro

    www.ilsussidiario.net
  • Dl dignità: Di Maio attacca il Pd, contrario a indennizzo

    www.ansa.it
  • Marchionne è grave, Manley alla guida di Fca. Elkann: «Eternamente grati a Sergio»

    www.ilsole24ore.com
  • Droga in bocca, arrestati 4 nigeriani

    www.ansa.it
  • VIDEO / Inter-Zenit (3-3): highlights e gol. Gagliardini: prova da squadra compatta (amichevole)

    www.ilsussidiario.net
  • Pjanic, il City fa sul serio: pronti cento milioni

    www.sportmediaset.mediaset.it
  • Secondo referendum su Brexit?/ Ultime notizie, ipotesi non impossibile: parlamento contro Theresa May

    www.ilsussidiario.net
  • Bambino di 10 anni ferito dopo agguato 'ndrangheta/ Ultime notizie, governatore Calabria: “Sei nostro figlio"

    www.ilsussidiario.net
  • G20: nel documento finale il rischio di crescita del commercio e le diseguaglianze

    www.qds.it
  • Nuovo Milan per il rilancio: Scaroni presidente, Leonardo dt e 150 milioni in arrivo

    www.gazzetta.it
  • Ottocento "caschi bianchi" in pericolo di vita in Siria, Israele li scorta nella fuga

    www.repubblica.it
  • Milano, cadavere murato: mistero finito dopo 6 anni

    www.ilsecoloxix.it
  • Ragazzina dispersa da 2 giorni nei boschi del Bresciano, circoscritta l'area delle ricerche

    milano.repubblica.it
  • Maltempo, nubifragio a Padova: grandine, alberi abbattuti e allagamenti

    corrieredelveneto.corriere.it
  • La scelta di Amoako: "L'Italia mi ha deluso, torno in Ghana. Alleverò mucche, la mia famiglia ha bisogno di me"

    www.huffingtonpost.it
  • Scontrino con offesa a una coppia gay. Licenziato il cameriere

    www.iltempo.it
  • Migranti, l'Open Arms in Spagna: "Josefa è al sicuro, ora denunciamo i libici e l'Italia"

    www.repubblica.it
  • No Tav, tensione in Val di Susa: petardi e fuochi d'artificio contro il cantiere di Chiomonte

    video.corriere.it
  • Schianto tra due vetture, auto finisce fuori strada: un morto

    messaggeroveneto.gelocal.it
  • Le notizie di scienza della settimana

    http://intern.az/1zFR 22 luglio 2018 12.07 22 luglio 2018 12:07 Grazie ai dati raccolti dalla sonda Cassini, è stata ricostruita un’immagine nitida di Titano, una delle lune di Saturno. Lo scorso anno nel mondo un numero record di bambini, 123 milioni, hanno ricevuto almeno una dose del vaccino contro difterite, tetano e pertosse. Quasi venti milioni non sono stati immunizzati. Le popolazioni neandertaliane in Francia erano probabilmente capaci di accendere il fuoco, non solo di usarlo e conservarlo. Le barriere coralline di profondità hanno caratteristiche biologiche diverse da quelle di superficie. I programmi di protezione devono quindi essere applicati ai due tipi di ambiente. Sono state individuate dodici nuove lune di Giove, portando il totale a 79. La foresta dell’Ecuador deriva da un ambiente antropizzato, che è stato abbandonato dopo il crollo demografico in seguito all’arrivo degli europei. In un frammento di ambra proveniente dalla Birmania è stato trovato un fossile di serpente appena nato. L’animale viveva probabilmente in una foresta, indicando che già i primi serpenti occupavano ambienti diversi. È stata ricostruita l’immagine tridimensionale del cervello del moscerino della frutta, fino al dettaglio dei singoli neuroni. Sarebbe stato trovato nel nordest della Giordania il pane più antico del mondo. Risale fino a 14mila anni fa ed è stato prodotto con farine di cereali selvatici e tuberi di piante acquatiche. La tecnica crispr–cas9 di manipolazione del dna potrebbe essere poco precisa e introdurre modifiche in siti diversi da quelli voluti. Secondo uno studio, gli integratori a base di omega 3 hanno un effetto scarso o nullo sul rischio di malattie cardiovascolari. A causa del riscaldamento del pianeta, le oche della specie Branta leucopsis migrano verso l’Artico russo facendo meno tappe. Tuttavia, il loro successo riproduttivo è comunque inferiore. L’inquinamento da ozono in alcuni parchi naturali degli Stati Uniti è paragonabile a...

    Estate, tempo di cantieri: ecco tutti i lavori in corso a Milano e tutti quelli che arriveranno

    Per molti, magari, è ancora presto per parlare di vacanze, ma l'estate a Milano è già arrivata. Almeno per quanto riguarda i cantieri. Finite le scuole, ridotto (ancora parzialmente) il traffico cittadino, il periodo dei lavori stradali, più o meno importanti, è iniziato. "Ci dispiace per i disagi, ma l'estate è il periodo dei lavori più importanti", ha dichiarato l'assessore alla mobilità e all'ambiente Marco Granelli. Con una promessa: "Tempi certi di chiusura". Si vedrà. Intanto ecco i cantieri già in essere e quelli che verranno, tra fine luglio e agosto. Piazza Cinque Giornate e corso di Porta Vittoria Sono i lavori più importanti, si sa. Iniziati il 4 giugno scorso, interessano l'asse stradale e quello tranviario principalmente per la posa di binari per ridurre il rumore e la sostituzione delle infrastrutture ormai obsolete. Termineranno il 2 settembre. Viale Monza Anche in questo caso, i lavori più importanti riguardano la posa di binari anti-inquinamento acustico. Modifiche alla linea 7, che in direzione Precotto termina in largo Mattei (bus sostitutivi per la tratta non coperta), alla linea 86 con il percorso deviato da via Tremelloni a via Breda, e della 174 in direzione Loreto: il percorso in questo caso è deviato da viale Monza a via Breda passando in via Marelli, viale Italia, viale Edison nel comune di Sesto. Piazza Sempione I lavori di rifacimento della pavimentazione sono iniziati il 9 luglio, e termineranno il 31 agosto. Modificati i percorsi delle linee...

    Michelle Hunziker, il post su Instagram con Tomaso: «Ancora insieme»

    I tanti impegni lavorativi lasciano poco spazio, ma appena possibile Michelle Hunziker e il suo Tomaso Trussardi fanno di tutto per passare del tempo insieme a Celeste e Sole, le loro...

    Napoli sogna con De Laurentiis, la domenica dei tifosi a Dimaro

    Aurelio De Laurentiis fa sognare i napoletani: «Voglio vincere lo scudetto. E anche qualcosa in più». È una domenica di sole e d'azzurro a Dimaro, nella sede del ritiro del Napoli. Festa grande a bordo campo aspettando il test amichevole di questa sera contro il Carpi di Machach e Tutino.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Charles Lloyd - la recensione di "VANISHED GARDENS"

    "Vanished garden" è il disco che il jazzista Charles Lloyd si è regalato per i suoi ottanta anni. Con lui la cantautrice Lucinda Williams e la sua band, i Marvels.

    Il team: "L'ultima pole la dedichiamo a lui"

    Benny Casadei Lucchi L'ex ad aveva chiesto di «togliere il sorriso ai tedeschi». A Hockenheim la Rossa ci proverà. Sorride ma potrebbe sorridere di più Sebastian Vettel nel giorno della pole position numero cinquantacinque in carriera, soprattutto la seconda pole nel Gran premio di casa, davanti al suo pubblico, un pubblico reso più suo dalla vicinanza del circuito di Hockhenheim a Heppenheim, il paesino tutto fräulein, wurstel e crauti da dove è partita la sua avventura. Sorride ma gli occhi rivelano una gioia che non può e non deve essere la stessa di altri giorni. La Ferrari lo sa, il team lo sa, i piloti lo sanno, lui sa che qualcosa sta succedendo ed è qualcosa che cambierà di nuovo e per sempre la nazionale rossa. «Grande emozione oggi...» dice via radio, ma anche quel suo dire figlio dell'istinto, dell'adrenalina, è un dire che suona diverso in un pomeriggio così. E quella frase, «l'emozione», «grande», «oggi», in altri momenti frase semplice, addirittura banale, assume mille significati e forse, e purtroppo, un significato in più. Perché questo giorno non è il solito giorno. Mentre ancora non sono stati annunciati i nomi di chi prenderà il posto di Sergio Marchionne nel duplice ruolo di presidente e di amministratore delegato della Rossa, per il paddock di Hockenheim, attorno ai mega tir luccicanti di rosso abitati durante il week end di gara da piloti, manager, tecnici e ospiti della Ferrari, il pensiero unico sono l'aggravarsi improvviso delle condizioni del patron e quanto possa essere beffardo il dio dei motori. Perché è la Germania questa, è la casa della Mercedes, la casa della squadra che con invadente prepotenza ha monopolizzato gli ultimi anni del mondiale di F1, proprio le stagioni di Marchionne presidente. Un patron arrivato da tifoso tiepido e scopertosi dopo pochi mesi ultrà del Cavallino. Sembra ieri, quando uscendo da Monza lo scorso settembre, dopo la doppietta tedesca nel Gp d'Italia, Marchionne non era riuscito a trattenersi: «Mi girano le palle, voglio che si lavori per togliere quel sorrisetto dalle loro facce». La faccia, nello specifico, non era quella dei piloti rivali, del vincitore del Gp d'Italia Hamilton, era quella di Dieter Zetsche, gran capo Mercedes, l'alter ego germanico di Marchionne, baffuto e sorridente ad applaudire i suoi in casa Ferrari. La pole di ieri fa sognare, «la dedichiamo a lui» dice il team principal Arrivabene. Ma è oggi la gara da non sbagliare. Vettel non ha mai vinto il Gp di casa. Motivo in più per cancellare l'affronto di Monza e mandare un abbraccio grande al presidente ultrà.BCLuc.

    Calcutta: tutte le date del tour nei palazzetti 2019 (info e biglietti)

    Edoardo d'Erme in arte Calcutta ha annunciato tutte le tappe del suo tour nei palazzetti 2019: ecco gli appuntamenti e le prime info per acquistare i biglietti.

    Siria, blitz israeliano: salvati 800 caschi bianchi

    Con una complessa operazione logistica, Israele ha aiutato ieri 800 Caschi bianchì siriani (membri della difesa civile) e loro familiari ad uscire dal territorio siriano, dove...

    Lunedì l’annuncio della partnership con la Hyundai per il back sponsor

    Pagine Romaniste (G.Conflitti) – La tournée negli Stati Uniti servirà alla Roma non solo per continuare la preparazione in vista del campionato e affrontare in amichevole Tottenham, Barcellona e...

    Laura Pausini al Circo Massimo: «Mi manca solo il Colosseo»

    Sabato la prima data del concerto della cantante romagnola nell’antica arena fra laser, visual e coriandoli argentati. Si replica domenica. Dopo Roma partirà il tour mondiale

    Consip: Scafarto diventa assessore a Castellammare di Stabia

    Consip: Scafarto diventa assessore nella giunta di centrodestra di Castellammare di Stabia Dopo che era stato annunciato con ampio anticipo, il neosindaco di Castellammare di Stabia (Napoli), Gaetano Cimmino, ha conferito oggi al maggiore dei Carabinieri Gianpaolo Scafarto, coinvolto nell'inchiesta aperta a seguito della vicenda Consip, l'incarico di assessore alla Legalita'. "Non ho velleita' politiche. Mi piace poter fare qualcosa di concreto per Castellammare di Stabia. Dopo 23 anni di servizio in diverse citta' d'Italia, mi stimolava poter fare qualcosa per la mia citta' che oggi vive un momento di difficolta'", spiega Scafarto. Nessun pensiero per l'esposizione mediatica che lo accompagna. "E' una conseguenza che non volevo, che non voglio - spiega Scafarto - Ho colto questa occasione che mi e' stata offerta, a prescindere da tutto il resto".

    Alves difende Neymar: "I meme non fanno ridere"

    Alves difende Neymar: "I meme non fanno ridere" L'esterno del Psg va in difesa del compagno di squadra, bersaglio di tante critiche durante il Mondiale: "Le prese in giro alla lunga possono anche causare danni, ma noi gli siamo vicini perchè non gli importino queste cose. Il suo futuro? Spero rimanga, abbiamo un obiettivo da raggiungere" NEYMAR: "RESTO AL PSG" NEYMAR RIDE... DI SÉ STESSO: SIMULA CON DEI BAMBINI. MERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS IN DIRETTA. Parole chiave: paris saint-germain , paris saint germain , neymar

    Zola Taylor, la voce bambina dei Platters Ascolta

    E' molto probabile che il nome di Zola Taylor dica poco o nulla. Ma quando si scopre che fu la voce femminile dei Platters, allora si aprono scenari fantastici.

    F1 Gp Germania, orari tv Sky e Tv8: Vettel dalla pole per dedicare a Marchionne la vittoria Ferrari [Diretta live: tempi e classifiche]

    Appena arrivato a Maranello nell'autunno 2014, il manager italo-canadese portò sulla Rossa il pilota tedesco. Quattro anni dopo il gap con la Mercedes è ormai colmato: con Hamilton che parte dal fondo del gruppo, un successo oggi lancerebbe il Cavallino sempre più in testa alle classifiche piloti e costruttori, il giorno dopo il cambio di presidenza. L'articolo F1 Gp Germania, orari tv Sky e Tv8: Vettel dalla pole per dedicare a Marchionne la vittoria Ferrari [Diretta live: tempi e classifiche] proviene da Il Fatto Quotidiano.

    F1 oggi il Gran Premio di Germania: Vettel parte in pole, Hamilton tenta la rimonta [Diretta e orari tv Sky e Tv8]

    Colpo di scena durante le qualifiche del GP di Germania, undicesima prova del Mondiale 2018 di Formula Uno. Hamilton esce in Q1 per un problema alla sua monoposto, partirà 14°. Il ferrarista Vettel conquista la pole position davanti all'altra Mercedes di Bottas. L'articolo F1 oggi il Gran Premio di Germania: Vettel parte in pole, Hamilton tenta la rimonta [Diretta e orari tv Sky e Tv8] proviene da Il Fatto Quotidiano.

    Stasera in tv: "Dick e Jane - Operazione Furto" su Rai 3

    Rai 3 stasera propone Dick & Jane - Operazione furto (Fun with Dick and Jane), film commedia del 2005 diretto da Dean Parisot e interpretato da Tea Leoni, Jim Carrey, Alec Baldwin e Richard Jenkins. Jim Carrey: Dick Harper Téa Leoni: Jane Harper Alec Baldwin: Jack McCallister Richard Jenkins: Frank Bascombe Angie Harmon: Veronica Cleeman John Michael Higgins: Garth Richard Burgi: Joe Cleeman Doppiatori italiani Roberto Pedicini: Dick Harper Eleonora De Angelis: Jane Harper Francesco Pannofino: Jack McCallister Luciano Roffi: Frank Bascombe

    Si barrica in un market a Hollywood con ostaggi, morta una ragazza.

    Paura ad Hollywood, dove un teenager armato in fuga è entrato in un supermercato e ha tenuto in ostaggio almeno 20 persone per ore prima di arrendersi, anche se alcuni testimoni parlano di 40-50 persone rimaste intrappolate. Alla fine il bilancio è di una vittima, una ragazza non ancora identificata. Tutto è iniziato con i colpi esplosi dal giovane afroamericano contro due donne, la nonna e la fidanzata, la prima in condizioni critiche la seconda ferita in maniera lieve. L’episodio sarebbe nato da una lite di famiglia, ed agli investigatori è apparso subito chiaro che non si trovavano di fronte ad un fatto di terrorismo. Poi la fuga su un’auto e l’inseguimento con la polizia. Una corsa terminata nella zona di Silver Lake davanti a uno dei punti vendita di Traders Joès, una delle catene di supermarket più popolari in America. L’auto del ragazzo si è fermata contro un palo. È seguito uno scambio di colpi di arma da fuoco con gli agenti e il fuggi fuggi generale della gente terrorizzata dal market come sempre affollato di sabato pomeriggio. I testimoni raccontano i clienti intenti a fare la spesa gettatisi a terra per proteggersi, mentre le tv mostravano molte persone, anche bambini, tratti in salvo dalla polizia e dai vigili del fuoco dalle finestre dell’edificio.

    De Laurentiis, messaggi d'amore: «Finché vivrò Napoli sarà con me»

    Aurelio De Laurentiis ancora  protagonista nello store ufficiale del Napoli all’esterno del campo di allenamento di Carciato.  Il patron azzurro si è fermato a firmare autografi sulle maglie ai tifosi, e tra una battuta e l’altra, si è lasciato andare anche con un messaggio sul futuro: «Finché vivrò sarò presidente del Napoli».

    Giffoni Music Concept 2018, i momenti clou della seconda giornata - FOTO GALLERY

    Il Meet the Stars con Ermal Meta, il passaggio del cantautore sul "water carpet" (per farsi le foto con i fan e firmare gli autografi). E poi i concerti della sera in piazza: oltre a Ermal si è esibita anche Eva Pevarello, già vista a "X Factor" e sul palco del Festival di Sanremo 2018, in gara tra le "Nuove Proposte" con "Cosa ti salverà". Ecco, nelle pagine a seguire, alcuni scatti della seconda giornata del Giffoni Music Concept 2018, la branca musicale della rassegna cinematografica, che unisce spettacoli dal vivo, incontri con artisti e masterclass di esperti del settore.

    Clima impazzito, allarme della Coldiretti: "Danni enormi ai raccolti"

    Nubifragi con vento forte, bombe d'acqua, trombe d'aria e grandinate si sono abbattuti a macchia di leopardo con campi di mais distrutti, vigneti danneggiati, piante da frutto divelte, insalate, patate, pomodori e zucchine perdute, serre inondate, campi allagati e tetti scoperchiati con pesanti danni nelle campagne dalla Lombardia al Piemonte fino all'Emilia Romagna. E' quanto emerge da un monitoraggio della Coldiretti sugli effetti dell'ultima ondata di maltempo che in queste settimane ha rovinato le produzioni al momento del raccolto, vanificando un intero anno di lavoro nelle aziende e facendo salire ad oltre il mezzo miliardo le perdite subite dalle campagne dall'inizio dell'anno per effetto delle anomalie climatiche. Per quel che riguarda l'Emilia Romagna, la Coldiretti indica come emblematiche le conseguenze del maltempo sull'agricoltura della bassa imolese (Sesto Imolese e Spazzate Sassatelli) e dei comuni di Molinella e Medicina (frazione Sant'Antonio), dove si contano ingenti danni alle colture agricole per una bomba d'acqua che ha colpito vigneti, colture da seme non ancora raccolte (barbabietola in particolare), il mais in fase di maturazione, ma anche le colture specializzate di questa zona come le patate (qui di coltiva la patata Dop di Bologna) e le cipolle, che in questo periodo sono in fase di raccolta.

    Partenza della Roma da Fiumicino per la tournèe negli Stati Uniti. Presenti una ventina di tifosi – FOTO e VIDEO

    Pagine Romaniste (Da Fiumicino L.Fantoni) – Come ormai di consueto la Roma si prepara a sorvolare l’Oceano e approdare negli Stati Uniti per la tournèe.

    Tina Cipollari, addio Kikò: ecco chi è il suo nuovo fidanzato

    Tina Cipollari ha un nuovo fidanzato? L'indiscrezione viaggia on line e vi sono certezze. L'opinionista tv di Uomini e donne e il marito Kikò Nalli sembrano ai titolo di coda, nonostante recenti foto di lei in cui addirittura si parlava di gravidanza della 52enne. Genitori di tre ragazzini e il noto hair stylist non sono riusciti a superare l’ennesima crisi che ha travolto il loro matrimoni. Ora Tina è spesso a Firenze dove avrebbe conosciuto Vincenzo, un ristoratore toscano che sarebbe entrato subito nel suo cuore, come rivela il sito IsaeChia.it LEGGI ANCHE Tina Cipollari e Chicco Nalli di nuovo insieme, lei col "pancino sospetto": incinta a 52 anni? LEGGI ANCHE Tina Cipollari e Chicco Nalli di nuovo insieme, ma solo per un'occasione speciale

    Maltempo, violento nubifragio su Padova. Danni per il vento: alberi abbattuti e scompiglio tra i banchi del mercato

    Un violento nubifragio, accompagnato da forti raffiche di vento, si è abbattuto sabato pomeriggio su Padova, provocando allagamenti, l’abbattimento di alberi e cartelli stradali, e creando scompiglio tra le bancarelle del mercato delle piazze, nel centro storico. Il cielo si è fatto plumbeo in pochi minuti, poi sulla città si è scatenata una bufera di […] L'articolo Maltempo, violento nubifragio su Padova. Danni per il vento: alberi abbattuti e scompiglio tra i banchi del mercato proviene da Il Fatto Quotidiano.

    Messico, Rafa Márquez annuncia il suo ritiro

    Messico, Rafa Márquez annuncia il suo ritiro. Archiviato il suo quinto Mondiale, record condiviso con Buffon e Matthäus oltre al connazionale Carbajal, Rafa Márquez ha annunciato l'addio al calcio a 39 anni. Icona in patria, plurititolato al Barcellona e con un passaggio al Verona, El Gran Capitán resta nella storia del calcio messicano. MESSICO, RAFA MARQUEZ NELLA BLACKLIST DEGLI STATI UNITI. Parole chiave: rafa marquez , messico

    Arrowverse al Comic-Con: trailer, casting, anticipazioni da Arrow, The Flash e le altre serie tv

    Le novità dell'arrowverse al San Diego Comic-Con con novità nel cast e trailer per Arrow, The Flash, Legends of Tomorrow, Black Lightning e Supergirl dove arriva il primo supereroe transgender

    Roma, Raggi: non c’è emergenza sete Ma dà l’ok al Tevere potabile

    Ieri la prima cittadina ha sentito il bisogno di specificare che, dopo la crisi e le polemiche della scorsa estate, questa volta "Roma non resterà a secco...

    Roma, l'esercito degli ex con la Lupa tatuata sul petto

    Roma, come te non c?è nessuno. Non esiste al mondo un?altra società che abbia nel suo organico, distribuiti in ogni angolo del club, così tanti suoi ex giocatori.

    Calcutta, dopo Latina e Verona tour invernale nei palazzetti: le date

    Calcutta si è esibito ieri sera, 21 luglio, nella sua città, Latina. allo Stadio Francioni. Ha ancora una data estiva fissata, il 6 agosto all’Arena di Verona, già sold out.

    Ferrari, la guida a Camilleri: frenate le mire della famiglia Agnelli

    La successione di Sergio Marchionne era già un passaggio complesso, attuarla in modo rapido è certamente un'operazione molto impegnativa. Il manager italo-canadese ha inventato e disegnato Fca e, in grande sintonia con John Elkann, messo in piedi la nuova galassia Exor che controlla aziende per una capitalizzazione superiore ai 60 miliardi di euro, oltre dieci volte il valore delle diverse società raggruppate in Fiat prima dell'arrivo di Marchionne. E il nuovo piano prevede lo scorporo anche di Magneti Marelli con la creazione di ulteriore valore poiché i principali analisti continuano a sostenere che il titolo Fiat Chrysler è sotto quotato e potrebbe avere un target price superiore ai 22 euro (venerdì ha chiuso a 16,4 euro). Uno dei punti più delicati per Exor e Elkann potrebbe essere il futuro della Ferrari, un'azienda gioiello che naviga nel settore degli oggetti di lusso più che nell'automotive. Marchionne negli ultimi anni era rimasto quasi stregato dal fascino del Cavallino e dedicava molto del suo tempo all'azienda di Maranello. Il manager-italo canadese era sia presidente che ceo e si occupava in primissima persona della fabbrica che produce i gioielli stradali, ma anche della scuderia più famosa della Formula 1. Se sull'erede di Marchionne in Fca si lavorava da tempo, poco o nulla era stato fatto per pianificare il futuro in Ferrari visto che il presidente sarebbe dovuto restare fino al 2021. L'azienda di Maranello è così prestigiosa che molti ambivano a guidarla nel dopo Marchionne, anche all'interno della famiglia Agnelli in cui ci sono giovani manager già nella compagine degli azionisti. Un posto del genere può essere nelle ambizioni di Andrea Agnelli (il figlio di Umberto) che guida la Juventus e anche di Lapo, il fratello di John, grande appassionato ed esperto di auto. CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO: Accesso illimitato agli articoli Se sei già un cliente accedi con le tue credenziali:

    Comic-Con 2018, Aquaman: resoconto panel del film DC

    James Wan presenta "Aquaman", il resoconto del panel al Comic-Con 2018. Il panel di Warner Bros. al Comic-Con di San Diego ha incluso il lancio del primo trailer di Aquaman con l'aggiunta di nuove clip presentate dal regista James Wan e dal cast del film, clip che hanno incluso battaglie subacquee, viaggi attraverso il paese delle meraviglie fluorescente di Atlantide e una adrenalinica scena di inseguimento sui tetti. Il filmato inizia con uno zoom lento in un globo di neve, dove i genitori di Aquaman si baciano. "I miei genitori provenivano da mondi diversi", racconta Jason Momoa nei panni di Arthur Curry, "e io ero il prodotto di un amore che non avrebbe dovuto mai esistere; un figlio della terra e un figlio del mare". Arthur è, naturalmente, il figlio della regina Atlanna di Atlantide, e dell'uomo qualunque Joe Curry (Temuera Morrison), che s'innamorano.La clip racconta la loro storia d'amore e mostra anche un'Atlanna in dolce attesa.

    Champions, il fallo più brutto a piedi uniti contro lo stomaco

    Un intervento da kung fu, quello che è costato il rosso diretto ad un calciatore durante una partita valida per il primo turno dei preliminari di Champions League.

    Rai: Fabrizio Salini e Luciano Flussi in pole per il ruolo di AD, perplessità su Bianchi Clerici come Presidente

    La candidatura di Fabrizio Salini prende quota per la direzione generale della Rai, insieme a quella degli interni Gian Paolo Tagliavia e Luciano Flussi. Difficoltà per Giovanna Bianchi Clerici nel ruolo di Presidente

    Un esterno da 35 metri all’incrocio, di Malcom il gol più bello del campionato

    Digione-Bordeaux: primo dicembre. Otto secondi di pura follia di Malcom Filipe Silva de Oliveira, che riceve la palla sulla trequarti, salta un uomo, si coordina per tentare il sinistro da 35 metri e lo infila sotto l’incrocio dei pali. Tale prodezza, scrive Il Corriere dello Sport, si è guadagnata il titolo di miglior gol della Ligue 1 17/18 e a confermarne la non casualità sono altri due gol segnati nella stessa modalità che ne attestano l’agio nel centrare il bersaglio dalla distanza. Più in generale, l’esterno brasiliano è molto in confidenza con il gol, sono dodici infatti le reti segnate la passata stagione.

    Selena Gomez, da stellina Disney a popstar - VIDEO GALLERY

    Quando Selena Gomez ha messo per la prima volta piede nel mondo dello spettacolo era solo una bambina: aveva solo dieci anni quando venne scelta per una parte della serie tv "Barney &...

    Defrel, ecco il colpaccio. A Genova per rilanciarsi

    La Roma ha raggiunto l’accordo con la Sampdoria per il prestito con diritto di riscatto per Defrel, che andrà a colmare il vuoto pesantissimo lasciato da Duvan Zapata.

    Ascolti tv sabato 21 luglio 2018

    Una serata di tv, con qualche prima visione. Il film Un Paese quasi perfetto ha registrato un netto di 2.064.000 telespettatori, share 13.6%. Il film Ricatto ad alta quota ha registrato 1.571.000 telespettatori, share 10.1%. Vulcano - Los Angeles 1997 ha registrato 514.000 telespettatori, share 3.4%.  Il Volo - Notte magica - Tributo ai tre tenori ha registrato un netto di 2.030.000 telespettatori, share 13.5%. Il mondo perduto: Jurassic Park

    Kovacic incontra Lopetegui: vuole la cessione

    Kovacic incontra Lopetegui: vuole la cessione. Il croato ha incontrato il nuovo allenatore del Real per riconfermare la sua volontà di lasciare i Blancos. Tante big pronte a muoversi per averlo: la sua valutazione è circa 50 milioni di euro. KOVACIC VUOLE GIOCARE: "È MEGLIO SE LASCIO IL REAL" MERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS IN DIRETTA. Parole chiave: mateo kovacic

    ‘Il mio momento è adesso’: Laura Pausini a il Circo Massimo, il report

    Il ‘Fatti sentire – Worldwide tour 2018’ parte da Roma: farà nuovamente tappa in Italia a settembre, con varie date previste in giro per la penisola. Laura Pausini, al Circo Massimo, ha presentato tutto il meglio della sua carriera in circa due ore e mezza: un doppio concerto (ieri sabato 21 luglio e oggi domenica 22 luglio) per celebrare nella capitale i 25 anni di carriera e poi spiccare il volo lunedì mattina in direzione Miami per proseguire il tour in Nord e Sud America.  La cantante di Solarolo è la prima donna ad esibirsi al Circo Massimo, trasformato per l’occasione in un vero e proprio teatro all’aperto, con spalti e tribunette costruite di fronte al palco: “Ho vissuto una settimana a Jesolo con molta ansia, non ho mai fatto una roba così grande ma oggi ho meno paura del solito, voglio godermi questa serata”. Quando, poco prima di salire sul palco, incontra la stampa e viene chiesto quali siano i suoi obiettivi futuri non nasconde una certa ambizione: “Cosa c’è dopo il Circo Massimo? Non so, il Colosseo!”. E a chi gli fa presente come abbiano recentemente negato a Beyoncé il permesso di girare un video all’interno, lei risponde scherzosamente: “Prima noi a casa nostra; solo nella musica, sia chiaro, eh!“. A dire il vero non si è trattato in assoluto della sua prima apparizione al Circo Massimo, dato che già nel 2005 aveva calcato quel palco in occasione della tappa italiana del Live 8. Ieri sera però la platea (quindicimila persone) era tutta per lei, e la cantautrice ha più volte ringraziato i presenti: “Spesso mi accorgo che più vado avanti e più divento fragile, a volte non credo in me stessa, siete voi a darmi la forza di credere di poter stare...

    Milan, Montolivo può partire. Obiettivo Badelj

    Milan, Montolivo può partire. Obiettivo Badelj. I rossoneri alle prese con il mercato. In uscita c'è anche Montolivo, non convocato per scelta tecnica per la tournée in USA. Per il centrocampo l'obiettivo è l'ex Fiorentina Badelj: è corsa a due con lo Zenit per averlo. MILAN-BENZEMA: INCONTRO SOLO CON INTERMEDIARI. KALINIC, IL MILAN TEMPOREGGIA: ATLETICO SONDA GIROUD. MERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS IN DIRETTA. Parole chiave: milan , speciale calciomercato

    Farmaci falsi, gli urologi avvertono: due su tre sono contro l'impotenza

    Il mercato dei prodotti contraffatti rimane florido: sono 4 milioni quelli sequestrati dai carabinieri fra il 2014 e il 2017. Si tratta di merce acquistata su internet, spesso da uomini con problemi di disfunzione erettile

    Dove mangiano gli chef in vacanza. I ristoranti del cuore di Andrea Berton e Roy Caceres

    In città o nelle mete di villeggiatura, l'estate invita al relax e a godere di tempi più rilassati da dedicare anche alla tavola. Per questo, insieme ai grandi chef italiani, abbiamo deciso di tracciare una mappa gastronomica delle tavole migliori della Penisola. Ecco cosa ci hanno consigliato Andrea Berton e Roy Caceres.   C'è chi, in estate, rimane in città a lavorare, chi approfitta delle vacanze per visitare capitali e luoghi d'arte, chi invece non rinuncia a qualche giornata di mare. Per tutte queste persone ci siamo fatti suggerire alcuni indirizzi imperdibili, chiedendo ai maggiori chef italiani quali sono i loro ristoranti del cuore. Questa settimana ne abbiamo coinvolti due, uno di stanza a Milano, l'altro a Roma. Partiamo da Milano, con Andrea Berton. Difficile ritagliarsi del tempo dal lavoro, per lui che – spiega – quando non è impegnato nel ristorante che porta il suo nome, al quartiere Porta Nuova Varesine, va spesso a visitare gli altri ristoranti che fanno parte del suo gruppo: Dry, Pisacco, “avendo diversi locali di solito vado in questi, seguirli occupa una bona fetta del mio tempo libero, poi diventa difficile andare dagli altri” spiega, e poi aggiunge: “è un momento a metà tra il tempo libero e il lavoro, soprattutto per i locale sul lago di Como, all'hotel Sereno: andarci in estate è un piacere anche se è lavoro, e così per gli altri, per esempio la pizza la mangio da Dry non solo perché è un posto mio, ma perché penso che sia molto buona”. Da Milano passiamo poi diritti a Roma. Senza tappe intermedie visto che Roy Caceres, chef colombiano del ristorante Metamorfosi, una delle più belle espressioni di una cucina libera da vincoli e confini del panorama capitolino, ci racconta le sue mete preferite in città. L'etnico meneghino “Quando ho voglia di giapponese, a Milano, vado da Wicky” dice Berton. Wicky Priyan, origini in Sri Lanka, studi in Giappone, esperienze nel mondo, firma qualche anno uno degli indirizzi più interessanti di cucina nipponica sotto la Madonnina, in cui non rifiuta suggestioni mediterranee. Ma non chiamatela fusion, la sua è – semplicemente – la cucina di Wicky, wicuisine. “È l'espressione massima della cucina giapponese in Italia” racconta Berton “ricordo un giorno che non avevo voglia di carne né di pesce, mi ha fatto dei rolls vegetariani che sono stati i più buoni in assoluto che abbia mangiato”. Cucina di campagna Per una tavola più genuina e semplice, Berton si sposta a Milano Marittima, dove consiglia Camì. “È un posto in campagna, molto bello”, spiega. Un agriturismo in cui gran parte dei prodotti usati in cucina vengono coltivati da loro stessi e lavorati con competenza e rispetto per portare in tavola piatti buoni, sani, ricchi di sapore. “Vincenzo Cammerucci fa delle conserve di frutta buonissime, così come dei piatti molto particolari che trovi solo da lui, preparati con la sua frutta, per esempio le pesche”. Il mare di Sicilia C'è poi un posto scoperto di recente durante i suoi viaggi a Cefalù, dove Berton segue una parte della ristorazione del nuovo resort Club Med, “si chiama Cortile Pepe” dice “mi è piaciuto molto e già ci sono stato un paio di volte”. Per via della bellezza di quello spazio “mi ha colpito per l'achitettura, il design” spiega “ma anche per la cucina semplice, tipicamente siciliana ma con uno spunto nuovo, moderno”.   A un passo da Milano “Se poi voglio fare un'esperienza gastronomica, a Milano, vado da Davide Oldani” dice ancora. E non solo per l'amicizia che lo lega allo chef del D'O, da un paio di anni trasferitosi nel nuovo locale, sempre a Cornaredo “ma perché da lui sto sempre bene ed è sempre una bellissima esperienza”.   D'autore, ma senza formalismi “Vado spesso dai ragazzi di Retrobottega” dice sicuro Roy Caceres, che ci porta dritti a Roma “secondo me sono sempre più bravi”. Il locale di Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Iudice ha recentemente riaperto dopo una ristrutturazione che ha cambiato spazi e atmosfera. “Oggi c'è ancora più comfort, si sta proprio bene” dice Caceres, che spiega: “mi piace l'ambiente, non sembra neanche di essere a Roma, una città in cui non è facile trovare in po' di modernità” e la cucina? “È una cucina di gusto che cerca la tecnica e non stravolge troppo. Sempre migliore”. Il Giappone a Roma Li mette insieme, Caceres, i suoi due locali preferiti per quanto riguarda la cucina etnica: “sono due i ristoranti giapponesi in cui mi piace andare: Kiko e Sushi Sen  ”diversi per stile e ambiente, sono due indirizzi di riferimento per gli amanti della cucina nipponica capitolini “il signor Kiko è veramente molto bravo e la materia prima che usa è ottima” ci spiega “da Sushi Sen ho assaggiato anche dei piatti originali, diversi dal solito sushi”, una cucina più moderna, la chiama lui “ho fatto poco tempo fa una sorta di menu degustazione con grande materia prima, pesce crudo ma anche cotto; molto interessante”.   GLI INDIRIZZI. Wicky’s - Milano - corso Italia, 6 – 02 97376505 - www.wicuisine.it Camì - Savio di Ravenna (RA) - via Argine Sinistro, 84 - 39 0544 949250 - http://www.camiagriturismo.it/ Cortile Pepe - Cefalù (PA) - via Nicola Botta, 15 - 0921 421630 D’O - Cornaredo (MI) - loc. San Pietro all'Olmo - p.zza della Chiesa, 14 - 02 9362209 - www.cucinapop.do Retrobottega - Roma - via della Stelletta, 4 – 0668136310 - retro-bottega.com Kiko – Roma – piazzale del Verano, 90 – 06 94849822- http://www.kikosushibar.it/#sushibar Sush sen – Roma - Via Giuseppe Giulietti, 21 - 06 5756945 - https://www.sushisen.it/ GLI CHEF. Ristorante Berton – Milano - via Mike Bongiorno 13- 02 67075801 - http://www.ristoranteberton.com/ Dry – Milano - Via Solferino 33- 02 63793414- viale Vittorio Veneto 28- 02 63471564- http://www.drymilano.it/ Pisacco – Milano - vVia Solferino, 48 - 02 91765472 - http://pisacco.it/ Berton al Lago - Hotel il Sereno - Torno CO - via Torrazza, 10 - 031 547 7800 - https://www.serenohotels.com/it/property/il-sereno/restaurant/ Metamorfosi – Roma – via G. Antonelli, 30 - 068076839 - https://www.metamorfosiroma.it/?v=cd32106bcb6d.

    Amare oltre tutti i limiti è l'unica vera rivoluzione

    Giancristiano Desiderio Casanova, De Sade e compagni. Da Saffo a Wilde passando per Byron: il coraggio di rompere i tabù e abbandonarsi all'eros è salvifico. Parliamo d'amore, iniziamo con un funerale. È un giorno imprecisato d'aprile del 1824 e a Londra splende il sole. Quarantasette carrozze vuote, nere, listate a lutto procedono lentamente verso la chiesa di Maria Maddalena. Si celebra il funerale del maggior poeta del tempo: George Gordon Lord Byron. Ma nessuno canta, nessuno prega. Nessuno c'è, anche se ci sono tutti. Il defunto era una leggenda vivente ma ora che è morto lo vogliono dimenticare. Da otto anni non lo avevano più ammesso alla Camera dei Lords ed era andato in esilio in Italia e in Grecia. Perché odiano tanto Lord Byron? Non lo odiano né per la poesia né per la politica, né per i debiti né per l'animo: «Lo odiavano per come faceva l'amore». Lo odiano per come ama e per come pensa. Per come vive. Lo odiano per le sue molte relazioni con uomini e con donne. Non è tollerabile. Lo odiavano perché era un libertino. Chi è libertino? La questione dei libertini - degli amori eversivi - non è materia per studi letterari e accademici perché dentro vi batte il cuore della nostra libertà più vitale e radicale: la libertà di amare e di vivere come sentiamo di voler e dover fare. Non è un caso che la radice del sapere, dal quale si fa discendere la libertà civile, è amorosa. La parola antica - filosofia - è amore per la sapienza e il filosofo è Eros che ricerca la Bellezza perché ne è innamorato. La filosofia altro non è che il tentativo di moralizzare la passione erotica senza mai poterci riuscire del tutto perché se vi riuscisse morirebbe inaridendo la sua stessa fonte di vita e libertà. Il libertino vive la passione amorosa e sa che Eros non può sottostare a norme, dogmi, schemi, conformismi che svuotano la vita del suo senso. Il libertino, come il filosofo, ama troppo. Per questo odiavano Lord Byron. Per questo odiavano i filosofi. Attenzione. Non confondiamo il libertino con un playboy, un donnaiolo, uno sregolato: se si cade nella confusione non si capisce l'odio verso il libertino. Vivendo l'amore liberamente e facendone ragione di vita, il libertino rovescia il totem della morale e le conseguenze della sua vita d'amore e di pensiero sono etiche e politiche, religiose e metafisiche. Il libertino è scandaloso ed eretico. Per questo odiavano Lord Byron. Cesare Catà ha tradotto e pubblicato un florilegio di versi e scritti erotici e libertini - Libertini libertine. Avventure e filosofie del libero amore da Lord Byron a George Best (liberilibri) - con brani tratti da Omero ed Esiodo, Saffo e Ovidio, Casanova e de Sade, Shakespeare e Byron, Aphra Behn e Anne Sexton, Giulio Cesare Vanini e Oscar Wilde. Ha scritto un profondo e scintillante saggio introduttivo, Il libertino: l'archetipo del ribelle d'amore, di cui questo articolo è il volgare saccheggio. Se proprio devo dare un consiglio non richiesto di lettura, ebbene, s'inizi proprio dall'introduzione appassionata e rigorosa di Catà e così si gusterà meglio l'antologia. Anche se il saggio inizia con Calvino e risale ancor più su, fino a Tommaso e Ubertino da Casale - sì, quello del Nome della rosa - non fatevi impressionare perché non si parla di trapassati e trapassato remoto ma di uomini e donne vive e di presente perché la libertà di pensiero e di amore, e di esprimere i propri pensieri amorosi, sono problemi contemporanei che avvertiamo sulla pelle. In fondo, e lo sappiamo, crediamo di vivere in un'epoca libera e siamo, invece, in una stagione non solo bigotta e puritana ma anche intollerante nei confronti del libero pensiero. Certo, non vi sono le pene e i destini terribili di Théophile de Viau, di Etienne Dolet, di Michele Serveto, di Giordano Bruno, del Vanini ma la condanna moralistica a cui va incontro chi rovescia, a torto o a ragione, il vigile censorio conformismo è opprimente. Perché la radice del libertino non è nel godimento sessuale ma nel sovvertimento dei dogmi in cui la vita è chiusa in una gabbia, ora materiale ora mentale, e il libertino - il ribelle d'amore - apre questa gabbia per (mi perdoni Catà per la citazione che potrebbe sembrare fuori luogo) un «istinto di verità», come dice Hegel, che altro non è che l'esigenza che ha la condizione umana in sé di essere sempre ri-pensata per poter essere vissuta secondo libertà. La conoscenza o passa attraverso un dramma d'amore o non è conoscenza. È proprio per questo motivo che il libertino non va confuso con il mito di Don Giovanni come si trova in Tirso de Molina, in Da Ponte e Mozart, in Molière e in Goldoni: qui Don Giovanni è un dissoluto, un collezionista e in quanto tale è già una maschera, una caricatura, un misogino. La sua amoralità non è l'immoralità del libertino. Quest'ultimo, il libertino, è un «casanova» che non colleziona donne ma le ama una alla volta e nel modo in cui ognuna merita di essere amata. Per questo il «casanova» - e lo stesso Giacomo - è cortese, intrattiene rapporti alla pari con tutte le donne, siano nobildonne o lavandaie, ed è leale. Le ama tutte, non c'è dubbio, ma le ama fisicamente e spiritualmente e in quanto le ama è gentile. Il libertino così visto non è un dissoluto ma un «cavaliere della fede» o un cavaliere della vita che ama e rivoluziona le regole sociali per viverle in più alto grado. L'amore libertino è, dunque, reciproco: non è solo dell'uomo ma anche della donna. Il Don Juan di Byron non è il mito mozartiano di Don Giovanni che gode tutto per sé narcisisticamente, ma è il Casanova che canta, apprezza e rivela il piacere femminile e il desiderio sessuale delle donne. Il liberale e aristocratico Lord Byron è in questo scandaloso, eretico, eversivo. Le donne di Byron amano e godono e sono seduttrici, piuttosto che prede. Ora, la società odia i libertini, ma ancor più odia le libertine. Cos'è una libertina, una donna libera d'amare, vivere e pensare? Lo sapete: una strega. La stessa parola «libertina», oggi, è un insulto. La poetessa Veronica Franco, nella Venezia del Cinquecento, fu amante, cortigiana, intellettuale e fu accusata di stregoneria. Si difese da sola nel processo che ne chiedeva la morte e fece cadere tutte le accuse. Fu libera. Forse, era davvero una strega. Speciale:  Controcultura focus

    Padova, società di gestione rifiuti fallisce e in 56 Comuni scoppia il caos: il controllo pubblico è operativo solo sulla carta

    Nella Bassa, dopo il crac di Padova Tre, l’organo titolato per legge a controllare sul servizio di igiene urbana, il Consiglio di bacino, nato nel 2016, è ancora bloccato da ostruzionismi politici. Il consorzio Padova Sud, invece, è una scatola vuota senza dipendenti, che non dà servizi ai Comuni né a cittadini e non presenta un bilancio da due anni. Con il risultato che la gestione dei rifiuti, un servizio che vale svariati milioni di euro all’anno, va avanti senza un ente terzo che garantisca l’interesse pubblico. L'articolo Padova, società di gestione rifiuti fallisce e in 56 Comuni scoppia il caos: il controllo pubblico è operativo solo sulla carta proviene da Il Fatto Quotidiano.

    Come si fanno i soldi su Youtube?

    Sicuramente sarà successo anche a voi di vedere un video di una superstar di YouTube e pensare: «Avrei potuto farlo tranquillamente anch’io». In realtà, diciamolo, forse Youtube, tra le varie piattaforme colonizzate dagli influencer, è quella più difficile da approcciare, quella che crea più timore: comunque bisogna andare in video, comunque bisogna fare un discorso e comunque bisogna «allestire» qualcosa di speciale. Non basta postare una foto con gli hashtag giusti. Però, per alcuni funziona bene: YouTube ha recentemente riportato dei dati per cui il numero di utenti che guadagnano oltre 100 mila dollari sulla piattaforma sarebbe aumentato di oltre il 40% all’anno. E su Youtube non si bara, o comunque si bara meno: i suoi numeri sono più difficili da falsificare. Non è che non si possano acquistare visualizzazioni, ma è molto più costoso rispetto all’acquisto di follower e «mi piace» su Instagram e Facebook. Gonfiare i dati sarebbe dunque piuttosto oneroso e poco percorribile, ed è per questo che, chi sembra avercela fatta, di solito ce l’ha fatta davvero, senza trucchi.

    Formula 1, GP Germania 2018: diretta streaming gara LIVE

    L'undicesima prova del Mondiale di Formula 1 2018 in tempo reale da Hockenheim Formula 1, GP Germania 2018, 22 luglio ore 15:10. La gara di Hockenheim potrebbe essere una ghiotta, ghiottissima opportunità per la Ferrari di allungare sia nella classifica mondiale piloti sia in quella costruttori. Bottas e Verstappen permettendo, infatti, le rosse di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen si preparano a vivere una gara da assoluti protagonisti sul circuito tedesco. Nella prima parte del weekend la dea bendata è stata dalla parte della scuderia di Maranello, poiché Ricciardo, costretto a ambiare il motore, è stato sin da subito relegato all’ultimo posto sulla griglia di partenza, mentre Hamilton si è fatto del male durante le qualifiche. Nel Q1, infatti, il pilota britannico ha probabilmente guidato più di rabbia che di testa e la sua Mercedes lo ha abbandonato per un problema idraulico allo sterzo a pochi secondi dalle Q2. Insomma, tutto è girato dalla parte della Ferrari, che partendo in pole position con Vettel e potendo contare sullo scudiero Raikkonen in seconda fila, di fianco a Bottas, punterà anche sul gioco di squadra. Ovviamente, bisognerà fare molta attenzione a Max Verstappen, uno che raramente tira su il piede dall’acceleratore. Bene sono andate nelle qualifiche anche le Haas di Magnussen e Grosjean, oltre alle Renault di Hulkenberg e Sainz. Possibile sorpresa in gara l’Alfa Romeo Sauber di Leclerc.

    Marchionne in gravi condizioni. Elkann: leader illuminato

    Sono peggiorate le condizioni di Sergio Marchionne, 66 anni. Lo rende noto Fca dopo ore di indiscrezioni sulla sua salute e l'annuncio della nomina di Mike Manley come nuovo amministratore delegato del gruppo automobilistico. LEGGI ANCHE Manley nuovo amministratore delegato Fca LEGGI ANCHE Marchionne, il manager duro che ha salvato la Fiat

    Venom: rivelato il villain del film

    Durante la conferenza dedicata all’imminente lungometraggio su Venom, l’acerrima nemesi di Spider-Man, sono state mostrate molte scene tratte dal film e il nome del cattivo che sarà presente. Si tratta di un’altro simbionte, chiamato Riot, il quale sarebbe in grado di spostarsi in continuazione da persona a persona, rendendo impossibile individuare l’attuale ospite del parassita alieno. […] L'articolo Venom: rivelato il villain del film proviene da GamesVillage.it.

    F-35, Ali e parte della fusoliera si costruiscono in Italia, a Cameri il superjet di quinta generazione

    dal nostro inviato CAMERI L'astronave aliena catturata dagli americani nell'ormai lontano 1947 non si trova all'interno dell'area 51 del deserto del Nevada.

    SuperShe Island, in vacanza sull’isola vietata agli uomini

    Il nuovo resort di Kristina Roth, un'imprenditrice americana di origini tedesche, offre alle donne un luogo speciale nel quale rilassarsi, fare il punto sulla propria vita e legare con altre donne.

    Neo classico a colori

    Una famiglia di origini carraresi e il desiderio di creare, in sinergia con Studio Strato, uno spazio abitativo aperto e coinvolgente, che unisse l’atmosfera ... L'articolo Neo classico a colori sembra essere il primo su Living.