Pakistan, attentato a Peshawar: morti tre agenti di polizia

Un ispettore generale di polizia e due suoi aiutanti sono morti a Peshawar, nel Pakistan nord-occidentale, in un attentato suicida realizzato contro il veicolo su cui viaggiavano. Kamikaze a bordo di una motocicletta imbottita di esplosivo si è schiantato contro l'automezzo su cui viaggiava l'ispettore Ashraf Nur, che si è incendiato. Altri sei agenti sono rimasti feriti nell'incidente che per il momento non è stato rivendicato.

Autovelox, multa nulla se foto ritrae più veicoli e non è chiaro quale commette l'infrazione

ROMA - Nel dubbio nessuno è colpevole. Se le immagini catturate dall'autovelox e sulla base delle quali viene riscontrato un eccesso di velocità ritraggono più di un veicolo, nessuno dei due potrà essere sanzionato se non è chiaro chi abbia effettivamente oltrepassato il limite transitando dinanzi all'apparecchio. Del resto, come ricordato dall'articolo 7 del decreto legislativo numero 150/2011, quando le prove non sono sufficienti a dimostrare la responsabilità dell'opponente il giudice è tenuto ad accogliere l'opposizione. Proprio tale norma, come riporta il sito studiocataldi.it, è stata richiamata dal Giudice di pace di Oristano nella sentenza numero 389/2016 per accogliere le doglianze di una società, proprietaria del mezzo multato che lamentava che nelle foto rilasciate dagli accertatori e scattate tramite l'autovelox erano ritratte due auto (una sulla corsia di sorpasso, l'altra nella corsia di marcia ordinaria), senza che però fosse stato possibile comprendere a quale di esse andava attribuita la velocità illegittima o se, addirittura, la stessa fosse stata tenuta da entrambe.

Analisi Auditel: Il pomeriggio di mercoledì 22 novembre 2017

L'andamento degli ascolti del pomeriggio di mercoledì Si parte alle ore 14 con le curve di Rai3 e di Canale 5 al comando nella corsia fra il 15 ed il 20% di share. Quindi abbiamo la curva di Rai1 con Zero e lode scorre subito sopra la linea del 10% di share, toccando il 13%, con la curva di Uomini e donne che scorre fin verso la soglia del 25%, in crescita poi con Il Segreto. La curva di Vita in diretta scorre fra il 10 ed il 15% di share. In seguito è la curva di Pomeriggio 5 ad essere davanti su quella di Vita in diretta, la prima fin verso il 19% la seconda al 15% ma in calo e con la curva di Geo che arriva al 13% di share.

Nuovo caso Anna Frank. Dureghello: “Lasciatela in pace, basta odio su Internet”

Il Fatto Quotidiano (V.Bisbiglia) – “ Lasciate riposare in pace Anna Frank”. È l’appello di Ruth Dureghello, presidente della Comunità Ebraica di Roma. Dopo la vergognosa iniziativa degli ultras della Lazio, che il 22 ottobre scorso hanno tappezzato la Curva Sud dello Stadio Olimpico di adesivi raffiguranti la ragazzina simbolo dell’olocausto con la maglia della Roma nell’intento di denigrare i rivali, la stessa immagine è stata utilizzata sul Web dai tifosi giallorossi all’indomani del derby vinto sabato scorso. Stavolta naturalmente quel volto non era un insulto ma quasi un tentativo di appropriarsene per prendere in giro i rivali. Anna con la cresta comeNainggolan (marcatore nel derby); Anna con la maglia di Osvaldo che segna nella sfida (poi persa) del 2011; Anna con la maglia della Roma che esulta e dà delle “pippe” ai laziali, nella vignetta di Mauro Biani pubblicata sul suo sito personale il 24 ottobre scorso, dunque ben prima della stracittadina. Basta a giustificare chi ha trasformato la celebre vittima della Shoah in un volgare meme? “ È ora di finirla – ripete Dureghello – il suo sacrificio non deve essere utilizzato né per offendere, né per sfottere, né per deridere. Il messaggio che porta la sua memoria è ben più alto. Tutto ciò significa ucciderla di nuovo”. Presidente Dureghello, è un problema del calcio o va ben oltre? Con questi atti calpestano e strumentalizzano la cultura che abbiamo costruito negli ultimi 70 anni, un percorso un percorso di memoria e di memorie condivise. E questo non è accettabile in nessun contesto, ancor di più sportivo.

Olimpia Milano-Olympiakos 85-86, sconfitta in volata in Eurolega

Finisce 85-86 e l'Olimpia Milano vede sfumare all'ultimo secondo la chance di vincere contro l'Olympiakos dopo una partita entusiasmante. La squadra di Pianigiani gioca alla pari contro i vice-campioni d'Europa (e capoclassifica in questa Eurolega), recuperando 10 punti di svantaggio nel terzo periodo e andando anche avanti nell'ultima frazione (due volte di 3 punti). I padroni di casa vincono la battaglia sotto canestro (37 rimbalzi a 26), con una nuova grande prestazione di Gudaitis (19 punti e 10 rimbalzi) e una buona prova di Tarczewzski (7 punti e 10 rimbalzi). In crescita Micov (15 punti e 4 assist), 20 punti di Theodore (lampi decisivi, ma anche 7/17 da 2) e segnali da Cory Jefferson (gioca soprattutto nel primo tempo dove lotta e raccoglie 10 punti). La partita si decide nel finale su qualche episodio (comprese un paio di chiamare piuttosto dubbie su Tarczewzski) e determinante è l'azione da 3 punti (2+1) dell'ex Jamel McLean (22 punti e 7 rimbalzi) che porta avanti i greci sull'86-85 a 46'' dalla fine. Subito dopo Milano è un po' sfortunata quando su un’entrata di Jerrells, Gudaitis non riesce a chiudere a canestro. Quindi uno 0/2 di Papanikolau fa sperare il Forum: sul -1, con l'ultima palla in mano, Curtis Jerrells non prova la penetrazione, ma cerca una delle sue magie da 3 che questa volta non entra. “I miei giocatori hanno giocato una gran partita. Abbiamo perso solo un quarto. Mi spiace perché in quel secondo periodo abbiamo esitato e rinunciato a qualche tiro. Abbiamo avuto un po’ di panico. Peccato perché li avevamo costretti a giocare ai ritmi che volevamo, avevamo eliminato Milutinov, avevamo accettato che segnassero qualche punto in più del solito ma che ci venissero dietro. I dettagli hanno fatto la differenza", spiega coach Pianigiani a fine match. Sull'ultima azione osserva: "Abbiamo commesso qualche errore, e naturalmente sull’ultimo possesso dovevamo penetrare visto che erano in bonus ed eravamo sotto di un solo punto. Però li avevamo attaccati bene anche con gli isolamenti".

Music First, per il Black Friday sconti su prodotti di catalogo e novità: i dettagli

Anche quest'anno per celebrare il black friday, la giornata che nella tradizione americana (ma da qualche anno a questa parte anche di quella europea) dà inizio alla stagione dello...

Napoli, spari in strada in centro: non ci sono feriti

Colpi di arma da fuoco sono stati sparati in serata nel Rione Forcella a Napoli. Secondo quanto riferito dalla polizia, non risultano persone coinvolte. Gli agenti hanno ritrovato tra Vico Zuroli e Via Vecchia Vicaria due bossoli. Ad aprire il fuoco sarebbero state due persone a bordo di un scooter, ma gli investigatori stanno tentando di ricostruire la dinamica.

Cristante: "La notte più bella della mia vita"

Cristante: "La notte più bella della mia vita" Il centrocampista nerazzurro decisivo con una doppietta: "E' stata una grande serata, abbiamo dimostrato di meritare la qualificazione. Dedico questi due gol alla squadra. Paragone con Lampard? Mi fa molto piacere, l'ho sempre seguito" Parole chiave: atalanta , fan club , bryan cristante , europa league 2017-2018

Detroit

Tornando in un flash back che sembra oggi nelle strade di Detroit nel 67, Kathryn Bigelow riprende la rivolta nera, il massacro della polizia: 43 morti, una città distrutta e morale e civismo in panne. Un western metropolitano che palpita di orrore e curiosità non rivolte indietro: lunga scena asserragliata nel motel è un capolavoro. Un incubo. 23 novembre 2017 (modifica il 23 novembre 2017 | 23:37)

Black Friday 2017: le migliori offerte di elettronica (cuffie, televisioni e altro) su Amazon per il 24 novembre

Siete desiderosi di acquistare una cornice digitale per conservare gli scatti più belli o di regalarvi l'ultimo modello di videocamera? Grazie ad Amazon e alla settimana del Black Friday sarà molto più facile (e conveniente) farlo. Il gigante dell'e-commerce, infatti, vuole far festeggiare anche in Italia il Giorno del Ringraziamento made in USA, proponendo ai suoi clienti un'intera settimana di sconti pazzi. Tra le categorie prescelte dall'azienda, c'è anche quella dell'Elettronica. Tra i prodotti messi in offerta ci sono anche quelli della categoria Elettronica, tra proiettori, telecamere, altoparlanti e prodotti affini. Qui potete trovare tutte le offerte della categoria. UE BOOM 2 Altoparlante Bluetooth, Impermeabile, Resistente Agli Urti, Ossidiana. 89,90 euro (57% di sconto) Resistente ad acqua e urti e progettato per l'avventura, 15 ore di durata delle batterie. È sufficiente toccare l'altoparlante per riprodurre, mettere in pausa o saltare le canzoni. Vedi offerta. Sony MDR-1000X Cuffie Bluetooth a eliminazione del rumore, Hi-Res Audio, Driver HD da 40mm, 103 dB, 46 Ω, Nero. 219,00 euro (45% di sconto) Cuffie Hi-res, noise cancelling, frequenza da: 4 -40.000 Hz. Vedi offerta. Jaybird X3 Cuffie Wireless Bluetooth, Compatibili con Smartphone iOS/Android, Progettate per Sport/Corsa/Fitness, Verde. 79,90 euro (41% di sconto) Gli auricolari offrono 8 ore di durata della batteria tra una ricarica e l'altra, consentendoti di ascoltare musica per tutta la giornata o allenarti tutta la settimana. Le dimensioni sono state ridotte del 34% rispetto al modello X2; alta comodità per lo sport e se indossati con un casco. Il design idrorepellente e il nano-rivestimento proteggono gli auricolari dai possibili danni causati dalla pioggia e dal sudore anche durante le sessioni di allenamento più intense. Vedi offerta. Yamaha RX-V483 Sintoamplificatore, Nero. 299,99 euro (36% di sconto) Sintoamplificatore AV 5.1 MusicCast, con Bluetooth in/out, Wi-Fi integrato, AirPlay, app AV Controller e funzioni Network. Vedi offerta. B&O PLAY by Bang & Olufsen BeoPlay A1 Altoparlante Portatile, Ricaricabile, Bluetooth, Wireless, Verde. 169,00 (32% di sconto) Portatile per davvero, abbastanza piccolo da stare nel palmo della tua mano, e facilmente infilabile in borsa o in tasca grazie al suo pratico formato, pesa soltanto 600 grammi. Vedi offerta. AUKEY Power Bank 20000mAh 2 Porte, Caricabatterie Portatile con Ingresso Lightning + Micro USB, per iPhone X/ 8/ 7/ 6s, iPad, Samsung S8/ S8+ 14,99 euro. Caricabatteria Portatile da 20000mAh - Carica il tuo iPhone 7 Plus fino a 4,5 volte o il tuo iPad Pro da 9,7 pollici fino a 1,5 volte. Due Porte USB, Uscita 3,4A - Carica simultaneamente 2 iPad alla massima velocità. Usa lo stesso cavo Lightning sia per caricare il tuo dispositivo iOS che il caricabatteria esterno. Tecnologia AiPower - Fornisce la massima carica consentita per tutti i tuoi dispositivi USB in tutta sicurezza. Vedi offerta. Epson EH-TW5210 Videoproiettore 3D per l'Home Cinema, Tecnologia 3LCD, Bianco. 439,99 euro (33% di sconto) Film, giochi e manifestazioni sportive a casa in formato grande. Immagini brillanti grazie a un elevato rapporto di contrasto di 30.000:1. Elevato White e Colour Light Output di 2.200 lumen con funzione di interpolazione di fotogrammi. Vedi offerta. Samsung Serie MU6470 Smart TV da 55", Cristallo Attivo, con Supreme UHD Dimming e Telecomando Smart Remote Premium, Titanio Scuro - Esclusiva Amazon.it. 649,99 euro (41% di sconto) Smart tv con risoluzione 4 volte superiore ai TV FHD, esperienza Smart più facile, veloce e completa, active Crystal Color. Vedi offerta. Hisense H43N2105S TV LED Full HD 43", Design Pulito ed Elegante, 3HDMI, Hotel Mode e USB media player, DVB-T2/S2. 289,00 euro. Design Pulito ed Elegante, 3HDMI con Hotel Mode e USB media player. DVB-T2/S2. Hevc. Vedi offerta. Sony KD65XE7004 TV Smart da 65", 4K Ultra HD, High Dynamic Range (HDR), Slim Aluminium Design, Nero. 1.199,00 euro (40% di sconto) Edge LED 4K Ultra HD HDR, Smart TV con Browser Web, processore 4K X-Reality Pro. Motionflow XR 100 Hertz, Wi-Fi integrato e Screen Mirroring. Vedi offerta. I giornalisti di L'Huffpost, scelgono e raccomandano in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, L'Huffpost riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.

Everton-Atalanta 1-5: show a Goodison Park, bergamaschi qualificati

LIVERPOOL - La notte di Liverpool è indimenticabile per l'Atalanta che scrive la sua storia e quella del calcio italiano. I nerazzurri infatti si regalano la qualificazione con un turno di anticipo ai sedicesimi di finale di Europa League, insieme al Lione. Ma non solo: si tratta della prima vittoria esterna della stagione e la Dea è la prima squadra italiana a segnare e a vincere a Goodison Park. E lo fa con un 5-1 che è anche il successo più largo in campo europeo della sua storia. Nel primo tempo il vantaggio di Cristante che si ripete nella ripresa dopo un rigore di Gomez parato da Robles. Quindi Ramirez la riapre, ma l'Atalanta dilaga con Gosens e una doppietta di Cornelius. CI PENSA CRISTANTE - 4-2-3-1 per Unsworth che schiera Ramirez punta unica con Klaasen, Rooney e Mirallas a supporto. Baningime e Davies davanti alla difesa. 3-4-1-2 per Gasperini che in difesa piazza Toloi, Palomino e Masiello. Hateboer e Castagne esterni con De Roon e Freuler in mezzo al campo. Cristante dietro le punte, Petagna e Gomez. L'Everton parte forte e l'Atalanta sembra subire questa foga iniziale inglese, ma a parte un destro da fuori di Klaassen terminato alto, la difesa orobica non corre rischi. Quando l'Atalanta comincia a giocare sul serio, per i padroni di casa sono guai. Al 10' Masiello di testa non trova la porta, mentre la centra eccome al 12' Cristante che fa esplodere di gioia gli oltre 3mila bergamaschi saliti a Liverpool.

Amazon cd: le migliori offerte del Black Friday

Cd su Amazon, ecco le migliori offerte del Black Friday 2017. 23 novembre 2017. Sempre più vicino il giorno del Black Friday e su Amazon troviamo altre offerte interessanti per gli amanti della musica. Oggi, per esempio, è disponibile Apriti Cielo - Box in versione numerata 800 pezzi [CD + LP + Disegno Autografato] (Esclusiva Amazon.it) e Vascononstop [4CD + Bandiera + Adesivo] Cofanetto, CD

Baretti di Napoli, aut aut prima della rissa: «Via di qui, questa è zona nostra»

Ricordano bene quelle frasi, le ha scolpite nella mente perché sono state pronunciate un attimo prima che la zona più elegante e accorsata di Napoli si trasformasse in un inferno......

Milan-Austria Vienna 5-1: decisive le doppiette di André Silva e Cutrone

La squadra di Montella conquista il primo posto nel girone e si qualifica per i sedicesimi di finale. In avvio brutto errore di Donnarumma e Bonucci poi i rossoneri dilagano

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein

H A P P Y T H A N K S G I V I N G I am grateful today, to be alive, for all those I love, and for all those who have the courage to stand up for others. I said I was angry recently, and I have a few reasons, #metoo, in case you couldn’t tell by the look on my face. I feel it’s important to take your time, be fair, be exact, so... Happy Thanksgiving Everyone! (Except you Harvey, and all your wicked conspirators - I’m glad it’s going slowly - you don’t deserve a bullet) -stay tuned Uma Thurman Un post condiviso da Uma Thurman (@ithurman) in data:

Barcellona, italiano di 34 anni ucciso durante una rissa: dell’aggressore nessuna traccia

Aveva 34 anni l’italiano morto per le ferite riportate in una rissa avvenuta la notte scorsa a Barcellona. È tutto avvenuto in una strada del quartiere popolare del Raval della città catalana. Erano circa le 4.30 del mattino quando la polizia locale, i Mossos d’Esquadra, è stata chiamata per una rissa fra due uomini in […] L'articolo Barcellona, italiano di 34 anni ucciso durante una rissa: dell’aggressore nessuna traccia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Stadio della Roma, Scandurra: «Nei giorni dei match l’area a rischio ingorgo e la via del Mare è già super-congestionata»

Il Messaggero (F.Rossi) – Enzo Scandurra, docente universitario ed ex direttore del dipartimento di Urbanistica della Sapienza. Come ci si comporta in caso che vi siano prescrizioni discordanti su un progetto nella stessa conferenza dei servizi, come sembrerebbe che stia succedendo per il progetto di Tor di Valle? «Tutti i pareri delle istituzioni competenti vanno messi in pratica. Quindi per proseguire è necessario che si mettano d’accordo». Si potrebbe scegliere tra una delle due prescrizioni, magari interpellando le altre istituzioni interessate, per poi proseguire l’iter di autorizzazione dell’opera? «La cosa sarebbe un po’ singolare, se si continuasse come se nulla fosse. Non mi è mai capitata una cosa del genere».

X Factor 11, eliminato Gabriele Esposito: i giudici litigano sul "tilt", poi salvano Rita Bellanza

Fuori dalla gara Gabriele Esposito con il suo "Limits". Si è conclusa così la serata di inediti che per la prima volta nella storia di XFactor sono stati svelati al quinto live e non in semifinale. A penalizzarlo, secondo Fedez, sono stati i giudici. O forse il fatto di avere cantato in inglese. Fatto sta che l'eliminazione ha aperto nuovamente la querelle tra Mara Maionchi, Manuel Agnelli, Fedez e Levante sulla necessità di andare al "tilt", ovvero sull'opportunità di lasciare al pubblico la scelta di chi eliminare, come chiesto da Manuel Agnelli. Richiesta non colta dagli altri tre giudici. Per cui, Rita Bellanza viene salvata nuovamente dai giudici.  Gabriele Esposito era stato il meno votato della manche di inediti, alla sifda finale con Rita Bellanza, meno votata nelle esibizioni delle cover. Ballottaggio quindi tra i due a colpi di “We are young” e “Le rondini” che ha sancito definitivamente l'esclusione di Gabriele Esposito.

Studentessa di Palermo aggredita e molestata dal branco

Lucio Di Marzo Una studentessa dell'Università di Palermo è stata importunata oggi pomeriggio, mentre si trovava alla fermata dell'autobus di via Basile, da un gruppo di ragazzini tra i dieci e i dodici anni. I giovani, in gruppo, si erano già fatti notare per alcuni 'apprezzamentì nei confronti di altre ragazze. Poi è toccato alla studentessa. I ragazzini l'hanno circondata, spintonata e qualcuno ha anche 'allungatò le mani. A chiamare la polizia è stata la stessa ragazza, rifugiatasi all'interno della cittadella universitaria. Quando gli agenti sono arrivati su posto il gruppo di ragazzini si era già dileguato.

Gasperini: «Felice per la qualficazione, adesso puntiamo al primo posto»

«Sono molto contento per la felicità che ho visto sugli spalti, più di 3 mila a Liverpool e tanti anche a Reggio Emilia, sono contento per la famiglia Percassi: siamo dentro...

X Factor, eliminato Gabriele Esposito. Negli inediti vince l'inglese e il già sentito

Si è conclusa la quinta puntata dal vivo di X Factor, undicesima edizione, in cui concorrenti hanno presentato i loro i brani inediti. Sono andati al ballottaggio Gabriele Esposito, dopo la prima manche, e Rita Bellanza, dopo la seconda manche, quella delle cover. La Bellanza si salva nuovamente ed esce Esposito Parliamo degli inediti, quindi. 4 canzoni in inglese su 8 non sono troppe? Possono funzionare quelle di Maneskin, Nigiotti e Radice. Ma molta, troppa roba che riprende modelli troppo noti, senza infamia e senza lode. Ecco alcune impressioni, brano per brano

Cdm, via libera al decreto sui nuovi collegi elettorali

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legislativo sui nuovi collegi elettorali. Lo si apprende da fonti di governo. Il provvedimento passa ora all'esame delle Camere. Il testo dovrebbe essere accompagnato sia dalla relazione della commissione sia da un parere del governo su alcune possibili criticità. Di fatto, si affida al lavoro del Parlamento la possibilità di esprimersi su quelle stesse criticità durante le sedute delle commissioni.

L’Italbasket cerca l’ennesima rinascita con la rivoluzione saggia di Sacchetti

C’è una Nazionale che il Mondiale l’ha salutato, fragorosamente. E ce n’è un’altra che invece, molto più modestamente, il percorso verso il Mondiale lo comincia stasera. Riparte da un nuovo allenatore, da giocatori che non ci sono (ah, la guerra tra Fiba ed Eurolega a quale scempio ha portato...), da facce nuove — o semivecchie — che invece ci sono. Riparte soprattutto da un Europeo dove l’eliminazione ai quarti di finale, il minimo sindacale, non ha nascosto le magagne di un movimento che si dibatte tra mille difficoltà. Il basket italiano ricomincia da qui. Da Torino, da un Palaruffini sold out; dalla diretta (ore 20.45) su Sky, che si è presa a cuore questa Nazionale; da un’avversaria, la Romania, che presenta un paio di giocatori che militano in Spagna e un gruppo di ragazzoni che fanno a spallate nel campionato autoctono, non esattamente una rivale irresistibile. E rinasce nel segno dei baffoni di Sacchetti Romeo detto Meo, la saggezza del buon padre di famiglia in panchina, così buon padre da aver lasciato il figlio Brian, convocato tra i 16 azzurri, in tribuna per la partita di debutto: «Conosco il valore di mio figlio, e non gli ho mai regalato nulla. Ha la forza di carattere di capire questa scelta».

Gli sdraiati

Lo sapete chi sono: i rampolli bene ma anche progressisti incapaci di entrare nell’uovo della vita. Dal best seller di Serra, anche monologo teatrale, la Archibugi trae una materia viva e fa una dichiarazione alla Milano post Expo con un gruppo di teen ben assortiti, un Bisio misurato e alcuni bei volti teatrali. Sotto traccia, c’è un dramma… 23 novembre 2017 (modifica il 23 novembre 2017 | 23:30)

Amazon, lo sciopero del Black Friday raddoppia: si fermano anche i saltuari

Si allarga lo sciopero dei lavoratori di Amazon e a incrociare le braccia per il Black Friday sono anche i “Green Badge”, i lavoratori che vanno ad ingrossare le fila dei dipendenti del colosso dell’e-commerce nei periodi più caldi di lavoro. Il Black Friday 2017 «segna anticipatamente un primato, ma non per un record di vendite: sarà la prima giornata di sciopero delle lavoratrici e lavoratori italiani indetta in Amazon, nello stabilimento di Castel San Giovanni a Piacenza» scandiscono Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs che hanno indetto lo sciopero con le categorie dei somministrati Felsa Cisl, Nidil Cgil Uiltemp.

«Stadio, sì con prescrizioni», ma troppi pareri discordanti

Il Messaggero (F.Rossi) – Pareri favorevoli, ma con tante prescrizioni, anche discordanti se non opposte tra loro. I tecnici della conferenza dei servizi sul progetto del nuovo stadio della Roma di Tor di Valle hanno lavorato fino a tarda notte, ieri, per districarsi nel ginepraio di documenti pervenuti. Tanto che la riunione di oggi potrebbe non chiudersi con una fumata bianca, ma aggiornarsi a una prossima seduta: non sarà facile dirimere le contraddizioni tra le diverse prescrizioni arrivando ad una quadra unitaria. Alcune istituzioni, peraltro, hanno consegnato soltanto parte del proprio parere entro il termine delle 24 di mercoledì scorso, integrando poi nelle ore successive. I DOCUMENTI – Soltanto il parere del Campidoglio contiene circa trecento pagine di osservazioni e prescrizioni (soprattutto sulla mobilità, vero nodo del progetto), che dovranno essere esaminate scrupolosamente dalla conferenza dei servizi. Oggi sarà presentato anche il parere unico della Città metropolitana, che sarà rappresentata dal vice sindaco Fabio Fucci (primo cittadino M5S di Pomezia). Anche in questo caso, sì condizionato a una lunga serie di modifiche da apportare al progetto complessivo: « I nostri tecnici hanno offerto nel parere spunti migliorativi del progetto stesso su due importanti tematiche – spiega Fucci – Quello della viabilità con il miglioramento dell’asse di via Ostiense e via del Mare, dal grande raccordo anulare al nodo Marconi e quello relativo alla mobilità per garantire la ripartizione modale prevista dall’assemblea capitolina, fra trasporto pubblico su ferro e trasporto privato su gomma». Il parere della Regione, anch’esso tecnicamente «positivo», evidenzia invece alcune zone d’ombra...

X Factor 11, lite tra Manuel Agnelli e Fedez dopo il 5° live show: "Sei str*nz0 e paracul*" (VIDEO)

Tensione tra il rapper e il cantante degli Afterhours a poche settimane dalla finale del talent show di Sky Uno. La lite in diretta tra Manuel Agnelli e Fedez "Sei uno stronzo e paraculo"#XF11 ⭕ Pillola #VeryNormalTRASH ⭕ pic.twitter.com/S5avEEZnic Finale a fior di nervi per il 5° live show di , che vi abbiamo raccontato con il nostro liveblogging.

Roma, l’attacco che verrà

Il Messaggero (U.Trani) – A Madrid, nella notte in cui la Roma non è riuscita a conquistare in anticipo la qualificazione agli ottavi, non è mancata la squadra.

Noel Gallagher - la recensione di "Who Built The Moon?"

Diopo il debutto da solista di Liam, ecco il nuovo disco di Noel Gallagher, coi suoi High Flying Birds. Un album che sorprende e sembra tracciare un percorso sonoro parzialmente inedito, fatto di Brit-pop, glam e sonorità più moderne. Ecco la nostra recensione: Che gioco vogliamo fare? "Questo pezzo ricorda il tale brano, quest’altro riprende quel gruppo", "C’è una parte strumentale che, guarda, non vorrei dire, ma secondo me l’ha proprio presa da...": basta. Dai, non scherziamo. Stiamo parlando di Noel Gallagher.

Pallotta carica: «Siamo proprio tosti e per lo scudetto corriamo pure noi»

Il Messaggero (S.Carina) – Promossa a pieni voti. Dagli Stati Uniti, il presidente Pallotta si gode la Roma, in piena rimonta in campionato e con il match-point per l’accesso agli ottavi di Champions da giocare il 5 dicembre contro il Qarabag: « Questa squadra è abbastanza forte per vincere lo scudetto, stiamo diventando tosti. E poi c’è unione. Si è visto dopo la partita con la Lazio, sono andati tutti a cena fuori. In campionato abbiamo anche una gara da recuperare, siamo proprio lì. Abbiamo avuto un calendario duro. Ora dobbiamo solo pensare a noi e al nostro gioco, come abbiamo fatto sabato nel derby». Dopo aver riservato la solita bacchettata a Sabatini (« Non sono sicuro che se Monchi fosse stato qui, avremmo dato in prestito Pellegrini. Per me lui è un pezzo estremamente importante della Roma per i prossimi 10 anni».), plaude al lavoro del suo attuale ds: « Ramon è anche meglio di quello che pensavo, ha dovuto fare e ripulire certe cose… E poi ha un feeling ottimo con squadra e allenatore». Felice e quasi sorpreso invece della duttilità mostrata da Di Francesco, al quale riserva parole al miele: « Negli ultimi due anni ci è piaciuto il modo in cui giocava e ragionava – spiega a Sport Illustrated – Ma nel venire a Roma la cosa buona è stata che lui, avendo giocato in giallorosso, capisce le difficoltà di questo ambiente. Credo che sia cambiato per essere molto più flessibile. Quando abbiamo parlato con lui in estate ha detto ‘questo è il mio stile ed è così che io gioco’. Nel giro di un paio di partite abbiamo notato gli aggiustamenti che ha fatto. E se lui ha il suo stile di base, dobbiamo davvero apprezzare quello che sta facendo.Ora...

Morrissey ucciderebbe Donald Trump 'per salvaguardare l'umanità': 'Non è un leader, ma un parassita'

Morrissey contro Donald Trump. In un'intervista concessa alla rivista settimanale tedesca Der Spiegel l'ex frontman degli Smiths ha criticato duramente il presidente degli Stati Uniti e ha anche ammesso che se potesse, lo ucciderebbe. Moz ha proposto una chiave di lettura della vittoria di Trump che a suo tempo era stata già proposta - tra gli altri - dall'ex frontman dei R.E.M. Michael Stipe, ossia che sarebbe stata l'eccessiva importanza data dai media alla candidatura e alla campagna elettorale del magnate ad aver favorito la sua vittoria. Morrissey ha detto alla rivista tedesca:

Tor di Valle: Regione, ok e problemi

Leggo (F.Scicchitano) – Il Progetto Tor di Valle va verso l’ok, seppure con alcune prescrizioni, in particolare sulle opere di mobilità e di prevenzione del rischio idrogeologico.

X Factor 11, Live del 23 novembre (video): eliminato Gabriele Esposito, si salva Rita Bellanza, Fedez chiede il Tilt ma non viene ascoltato

Puntata del 23 novembre in diretta su Sky Uno: ecco i voti e i giudizi sulle esibizioni dei concorrenti in gara, il nome dell'eliminato e gli ospiti. Fotogallery e video.

Caccia al terzino destro, giallorossi su Vrsaljko dell’Atletico

Leggo (F.Balzani) – Lo stop di Karsdorp, le difficoltà di Bruno Peres e la gran voglia di rimettere Florenzi in attacco (l’azzurro ieri è tornato in gruppo e domenica sarà...

X Factor 2017, Camille Cabaltera - Worth It: il testo dell'inedito

Camille Cabaltera, Worth it: testo e video su Blogo.it Camille Cabaltera ha lasciato X Factor 11 la scorsa settimana, eliminata (non senza polemiche) dai giudici Mara Maionchi e Manuel Agnelli che le hanno preferito Gabriele Esposito, e non ha avuto accesso alla puntata di questa sera in cui i cantanti hanno presentato i loro brani inediti. Tuttavia l'ex cantante di origini filippine delle capitanate da Levante ha un buon motivo per essere felice: la Sony - major che produce i pezzi dei concorrenti del talent show - ha deciso di produrre anche il suo inedito ' Worth It'. Un'importantissima opportunità per la giovane e talentuosa cantante che su ha ringraziato la Sony:

In area di rigore Dzeko soffre di solitudine

Leggo (R.Buffoni) – Dzeko, solo Dzeko, fortissimamente Dzeko. Il bomber bosniaco in campionato non segna dal 1° ottobre e, in assoluto, dalla doppietta di Chelsea-Roma del 18 ottobre, ma resta l’unico terminale offensivo giallorosso. In una squadra dove regna il turnover, dei 1530 minuti disputati dalla squadra Di Francesco gliene ha abbonati solo 20 (più di lui in campo solo Alisson, sempre presente). Fiducia ripagata da 10 gol e prestazioni maiuscole. Rarissime le sue apparizioni grigie. Una, l’ultima, mercoledì al Wanda Metropolitano contro l’ Atletico. Qui è parso evidente come alla Roma (in attesa di Schick) manchi una spalla a Dzeko. Basta ricordare il gran numero di traversoni (tutti da sinistra grazie a Perotti e Kolarov) dispersi in un’area avversaria con rarissime tracce di giallorosso. I dati statistici elaborati da Opta evidenziano questo difetto tattico: Dzeko è il leader dei tocchi in area avversaria con 6,47 di media a partita. Dietro di lui il vuoto: 4 per Perotti; 2,80 per El Shaarawy e 2,33 per Under. Dopo i 2 tocchi di media di Defrel troviamo un difensore, ovvero Kolarov, 1,88. Dispersi i centrocampisti: 1,60 Nainggolan; 1,50 Strootman; 0,71 Pellegrini e addirittura 0,25 De Rossi a testimonianza di quanto rari siano i loro inserimenti a dar man forte a Dzeko.

Il domani tra di noi

Non siate compagni di viaggio della Winslet, né per mare né per aria: anche stavolta parte e il veivolo affittato con un chirurgo vip cade. I due si trovano soli col cane tra i ghiacci, una versione singola di Lost con una lunga e ripetuta parte raminga on ice alla ricerca di salvezza. Arriva solo dopo 1 ora e 46’: e ovviamente loro si amano. 23 novembre 2017 (modifica il 23 novembre 2017 | 23:26)

Pallotta: «È una Roma da scudetto»

Leggo (F.Balzani) – « Con Monchi e Di Francesco la Roma è al top. Possiamo vincere lo scudetto». La sconfitta con l’ Atletico Madrid non ha incrinato né la qualificazione agli ottavi né i sogni dei tifosi. E nemmeno quelli di James Pallotta. Il presidente, in un’ intervista a Sports Illustrated, ha espresso tutto la sua gioia: « Grazie a Di Francesco stiamo diventando una squadra davvero tosta. Possiamo lottare per lo scudetto e venerdì (oggi, ndr)dovremmo avere gli ok della Regione per lo stadio. Sarebbe davvero un bel regalo di Natale». Pallotta spiega come si è arrivati ad Eusebio: « Negli ultimi due anni ci è piaciuto il modo in cui ragionava. Avendo giocato in giallorosso, capisce le difficoltà di questo ambiente. Ora possiamo andare in casa del Chelsea e giocare come abbiamo fatto. Le sue rotazioni sono ottime. Credo che sia cambiato per essere molto più flessibile. Prendiamo Gerson, tanti pensano che sia solo un centrocampista, ha giocato esterno alto a destra segnando due gol. E tu dici, forse è meglio come attaccante! ». Un attaccante che Pallotta si aspetta di vedere presto in campo (visti gli oltre 40 milioni sborsati) è Schick: « Tornerà presto, ci aspettiamo molto da lui». E Pallotta si aspetta tanto pure dal cammino della Roma: « Penso che possiamo vincere lo scudetto. È un campionato davvero difficile, ma siamo lì vicino alla vetta con una gara in meno. Dobbiamo solo pensare a noi e al nostro gioco, come abbiamo fatto contro la Lazio». Poi una frecciata indiretta a Sabatini che profuma di miele per Monchi: « Prendo come esempio Pellegrini, che prima avevamo prestato. Non sono sicuro che sarebbe successo se Monchi fosse stato qui. Per me lui è un pezzo estremamente importante della Roma per i prossimi 10 anni. Vogliamo essere sicuri che giocatori come lui, giovani, stiano a Roma e capiscano che la Roma li vuole. Monchi ha un feeling incredibile con la squadra, è ancora meglio di quello che mi aspettavo». Feeling che si respira anche fuori dal campo, e per questo Nainggolan non accetta insinuazioni. Ieri il belga ha...

Montella: «Ora la rimonta in campionato» André Silva: «Spero di avere più chance in serie A»

Conquistata la qualificazione ai sedicesimi di Europa League al primo posto del girone, Vincenzo Montella ora pensa alla rimonta che attende il Milan in Serie A.

Skyline: dieci iconiche città e le loro vedute spettacolari

Che si tratti di grattacieli ultramoderni o delle sagome di monumenti celeberrimi, di elementi naturali o di opere dell’uomo, ci sono vedute e colpi d’occhio che identificano immediatamente una città e la rendono unica al mondo. Ne proponiamo dieci, scelti tra gli skyline più belli e celebri del mondo.

Capelli bianchi? C’è chi dice sì (e chi no)

I granny hair sono come la cellulite: in modo democratico colpiscono tutte. C'è chi sceglie di trasformarli in un vezzo e chi ha sempre in borsa lo spray colorato per non farsi pizzicare con la ricrescita, che dà subito un effetto trascurato. (Come le star nella gallery) L'articolo Capelli bianchi? C’è chi dice sì (e chi no) proviene da VanityFair.it.

Il bundle Switch + The Elder Scrolls V: Skyrim in offerta per poche ore in occasione del Black Friday

Tra le offerte del Black Friday (trovate una marea di occasioni nel nostro ampio articolo dedicato a tutti gli sconti) ci sono inevitabilmente alcune offerte lampo che sono disponibili solo per alcune ore. Tra queste non possiamo non citare quelle made in Nintendo. In questo caso ci troviamo di fronte a un bundle che comprende Switch e The Elder Scrolls V: Skyrim che viene proposto al prezzo di €349,99 e che potrebbe rappresentare l'occasione giusta per entrare nel mondo della ibrida creata dalla grande N. Cosa ne pensate? L'offerta che fa per voi?

Black Friday: offerte tablet

Ecco le migliori offerte sui tablet che potete trovare su Amazon in queste 24 ore di follia del Black Friday 2017 Il tanto atteso è finalmente arrivato e le offerte sui tablet sono piuttosto interessanti, visto che riguardano anche marchi piuttosto noti come Samsung e Huawei, azienda quest'ultima che dalla sua parte ha già dei prezzi non proprio altissimi. Durante tutta la giornata vi converrà restare sintonizzati su Amazon e aggiornare continuamente la pagina non tanto per le offerte del giorno, che trovate tutte riprodotte qui di seguito almeno per i tablet, quanto per le offerte lampo. Noi ovviamente non appena scoveremo qualcosa vi aggiorneremo all'istante. Intanto ecco le offerte sui tablet più interessanti che abbiamo trovato:

Design, qualità e prezzo: così il Salone del Mobile arreda le case in Cina

Alberto Taliani Arredamento, complementi, collezioni living uniche, designer e architetti a Shanghai conquistano buyer, visitatori professionali e progettisti. Vola l'export italoiano in Cina e si pensa anche a un progetto di "casa italiana" per i nuovi quartieri residenziali. A Shanghai il design, il mobile e l'arredamento sono orgogliosamente firmati "made in Italy", una parata del bello, del ben fatto del design classico e contemporaneo che solamente l'Italia e le sue imprese sono capaci di proporre al mondo, qualità e creatività che sono esaltate qui, nella metropoli cinese della modernità alla seconda edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai. Qualità e creatività del living che esprime l'essenza del gusto dell'abitare italian style che in Cina è sempre più apprezzata e desiderata, in un momento di forte crescita degli acquisti del living spinti anche dallo sviluppo immobiliare che sarà sempre più consistente da qui al 2015 e si irradierà dai mega-centri urbani fino alle città "minori" che qui sono divise per fasce di grandezza. Motivo che spiega come l'inaugurazione allo Shanghai Exhibition Center è stata molto più di una festa con il taglio del nastro rituale ma ha segnato un importante salto di qualità della manifestazione organizzata da Federlegno Arredo Eventi che ha raddoppiato la dimensione espositiva. Le 109 aziende presenti hanno infatti portato nel cuore della metropoli più dinamica e creativa della Cina, il meglio di collezioni selezionate presentate al Salone del Mobile di Milano 2017. Con l'obbiettivo di "arredare" la Cina con mobili e complementi unici, di fascia alta, veri oggetti del desiderio. La parola d'ordine del Salone di Shanghai infatti "qualità", declinata non solo nei prodotti ma nella cura degli allestimenti degli stand - con l'inconfondibile stile del brand Salone del mobile - subito affollati nella prima giornata di apertura da buyer, arredatori, designer, architetti, professionisti del contract, distributori. "Abbiamo preparato bene e con cura questa tre giorni espositiva, l'impegno è stato grande e il risultato notevole con stand molto belli, curati, scenografici nonostante le dimensioni ridotte - spiega Claudio Luti, presidente del Salone del Mobile -. Il Salone del Mobile.Milano Shanghai è un appuntamento internazionale strategico per il mondo del design e per le aziende italiane che da un lato si propongono al mercato con le loro novità e dall'altro rafforzano il brand della nostra manifestazione, vetrina strategica globale, per far conoscere i nostri progetti al pubblico cinese, a chi non sempre riesce a essere presente al Salone del Mobile di Milano. E' un ponte, un collegamento commerciale e culturale fra Italia e Cina che alimenta e propone un dialogo concreto sui temi dell'eccellenza e della qualità produttiva del made in Italy”. "Il trend del mercato è favorevole e dobbiamo approfittare delle opportunità che si sono aperte per il nostro export. Le potenzialità di crescita sono enormi e tutte da esplorare e da conquistare. In Cina c'è grande rispetto per l'Italia e per il modo con cui lavorano la nostre aziende - aggiunge Luti -. Da parte nostra c'è la consapevolezza di dover lavorare ancora più a fondo sul territorio e di investire tutto l'anno, come hanno fatto da tempo gli Usa, la Corea e la Germania, in particolare ad esempio per il contract. Ora è il nostro momento. Abbiamo dimostrato di saper fare squadra, che esiste un sistema Italia in grado di realizzare iniziative importanti a sostegno dell'export". "Le sfide da affrontare sono molte - prosegue - una per tutte quella di vendere e distribuire i prodotti ragionando anche sull'online e l'e-commerce che in Cina hanno un grande peso e una crescita continua. Dobbiamo capire qual è il modo migliore e più efficace per farlo con i nostri prodotti, come è già avvenuto per il fashion e il food. Anche il design deve seguire questa strada che si integra con quella della fiera fisica: mettendoci in sintonia e in relazione con venditori e acquirenti per conquistarli anche attraverso il web. La nostra forza è l'emozione dei prodotti unici presentati ogni anno nel luogo del design: il Salone del Mobile.Milano che ha conquistato la leadership mondiale con la sua capacità di guidare l'innovazione e di individuare i trend della modernità. Leadership che va mantenuta e rafforzata anche se molti vorrebbero strapparci questo primato, ad esempio copiando il modello della Design Week. Noi abbiamo quello che i concorrenti internazionali non hanno: il prodotto". Il Salone del Mobile a Shanghai dimostra realmente la sua forza: prodotti unici, design che "detta la linea" del living, prezzi competitivi in rapporto alla qualità dei prodotti. Non solo quest'anno si è passati alla vendita esclusivamente online dei biglietti d'ingresso per gli operatori che l'hanno scorso erano stati più di 20mila e i "biglietti sono andati a ruba - conclude Claudio Luti -, abbiamo eliminato le code alle biglietterie con più tempo da dedicare alla visita degli stand e agli incontri d'affari con la possibilità di relazionarci meglio e in modo più efficace, con una visione strategica che guarda con attenzione al presente per programmare bene il futuro. Il Salone di Milano è la più bella e importante manifestazione di design al mondo: in quell’occasione si rappresenta la combinazione di innovazione, creatività, solidità industriale, qualità. Ci piace poter esportare in Cina una piccola parte del nostro valore e della nostra eccellenza. Dare l’opportunità agli operatori cinesi di apprezzare il nostro prodotto e alle aziende di avvicinarsi a nuovi potenziali clienti”.". “A un anno dall’esordio del Salone del Mobile.Milano a Shanghai, in ritorno all'Exhibition Center delle nostre aziende dell’arredamento, del design e dell’illuminazione avviene in un momento positivo perché hanno rafforzato ulteriormente la loro posizione su un mercato che tra gennaio e luglio di quest'anno ha registrato una crescita superiore al 37% – commenta Emanuele Orsini, presidente di Federlegno Arredo Eventi -. La Cina è il settimo mercato di destinazione delle esportazioni italiane. Un successo non facile né scontato, ma costruito e voluto con una una sapiente combinazione di creatività, innovazione, professionalità e visione strategica che è riuscita ad aprire ai nostri prodotti le porte di questo Paese dalla storia e dalla cultura millenarie”. "L' obbiettivo, da qui al 2021 è raddoppiare il fatturato del nostro export arrivando a 560 milioni di euro - prosegue Orsini -. Una sfida importante che può essere raggiunta facendo squadra, mettendo assieme come abbiamo iniziato a fare, sistema pubblico e privato. Il sostegno all'export è fondamentale e dobbiamo insistere su questa strada. La crescita ci incoraggia ma va sostenuta con convinzione e continuità. Pesano sul piatto delle relazioni commerciali le relazioni governative - e con la Cina sono eccellenti - e pesa il lavoro che sta facendo l'Ice, deve avere continuità e non essere soggetto all'instabilità politica. Le azioni sui mercati internazionali devono necessariamente essere di largo respiro, vanno programmate. Dopo l'affermazioni dei grandi brand vogliamo portare all'estero e in Cina in particolare, anche aziende più piccole ma di grande capacità innovativa per dar loro l'opportunità di crescere. Allestire uno stand di piccole dimensioni a Shanghai richiede un investimento che arriva fino a 250mila euro. E' chiaro che in questo scenario il ruolo dell'Ice in una fiera come questa è fondamentale per la selezione dei visitatori professionali e dei buyer. Ma lo è anche in Italia per sostenere il turismo industriale, portando in giro per i distretti i buyer stranieri in modo che possano visitare le aziende, apprezzarne la capacità produttiva, la qualità e l'innovazione, scoprire la bellezza e cultura dei territori dove sono radicate". Produzione e cultura del design al centro degli impegni dell'associazione che alla politica chiede anche azione di più forti sul fronte della tutela come l'etichetta europea "Made in", che è fondamentale "per difendere il made in Italy e per garantire chi lo acquista", o il “bonus mobili che sostiene a costo zero per lo Stato il mercato nazionale e l’occupazione”, sottolinea Emanuele Orsini, che apre un altro fronte dell'export: "Stiamo lavorando a un progetto pilota, che potremmo definire Casa Italiana per entrare sul mercato delle case in legno in Cina, coinvolgendo qualche archistar per la progettazione... nei piani di sviluppo edilizio del governo cinese, è prevista la realizzazione di nuovi quartieri a sviluppo orizzontale, con edifici di due o tre piani, su modello di San Francisco e non possiamo dire la nostra sia a livello di costruzione che di arredamento". A sottolineare la capacità di fare squadra dell'Italia in Cina, le parole di Ettore Sequi, ambasciatore d'Italia nella Repubblica Popolare Cinese, in occasione dell'inaugurazione. "Dopo il grandissimo successo dello scorso anno, la presenza di oltre centro aziende italiane alla seconda edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai conferma lo straordinario rilievo di questo appuntamento internazionale. Anche in Cina i numeri dimostrano il crescente apprezzamento per l’elevatissima qualità dei prodotti di design e arrendo italiani, che oltre a essere belli ed eleganti, sono estremamente funzionali e innovativi e, soprattutto, sanno stupire. Tutto ciò grazie alla capacità delle nostre imprese di saper ben combinare antica tradizione e tecnica con una ricerca costante di soluzioni innovative e sempre più all’avanguardia. Anche quest’anno, il Salone del Mobile mostra in Cina una delle grandi risorse del nostro Paese e porta a Shanghai l’atmosfera di Milano dove – da oltre 50 anni – si svolge la manifestazione, l’appuntamento del settore in assoluto più importante su scala mondiale”. Speciale:  Salone del mobile 2017 focus

Milano AutoClassica, tutto quello che c'è da sapere

Al polo fieristico Rho-Fiera (Milano) dal oggi fino al 26 novembre si svolge la settima edizione di Milano AutoClassica, l'appuntamento che riunisce tutti gli appassionati di...

Con gli occhi di Caravaggio. Solo a Napoli il popolo ha una identità che mi fa cercare i pennelli

Settembre 1609 Avevo abbandonato a Napoli queste mie poche carte che credevo di aver lasciato a una sorte di fuoco e cenere, al silenzio dell'oblio. E invece rieccole, tra le mie mani che ancora tremano. Il destino, e i Carafa, mi hanno permesso di ritrovarle dopo la fuga precipitosa da Malta e dalla Sicilia. Molti avvenimenti sono accaduti, spesso drammatici, ho dipinto, fatto a botte, bevuto e reso omaggi, sono scappato come un ladro e non da cavaliere qual ero diventato ma ho lasciato tracce del mio passaggio, martiri e santi, prigionieri o decapitati, perché il sangue non manca mai nella mia vita, quello che ribolle nelle viscere e quello che fuoriesce rosso come un tramonto, come il vino che ho tracannato, come il colore dei drappi che danno profondità alle scene che prediligo. Trovai rifugio a Napoli per sfuggire alla mia condanna capitale, ci torno ora che speravo, invece, di riprendere la strada per Roma senza più il peso, e il tormento, di quella brutta storia, e della morte annunciata per me, Michel'Angelo di Caravaggio, che ha dato felicità con le sue visioni. Tornerò a dipingere anche qui, nella città che mi ha già accolto, e osannato, con la paura d'essere inseguito dagli scherani del cavaliere offeso sull'isola. Intanto mi adopererò per risalire a Roma con la fedina immacolata, non più bersaglio ma celebrato per quanto merito. Napoli mi angoscia oggi come prima con la sua splendida disarmonia, mi accoglie tra urla sguaiate come piovute dal cielo, e il frastuono si espande ovunque, entra nei portoni e nei vicoli, fa sobbalzare le vie, le riempie, colma i polmoni delle donne e dei ragazzini.

Il registratore più piccolo del mondo? È un batterio modificato geneticamente

Il registratore più piccolo del mondo è un batterio modificato con la tecnica che taglia e incolla il Dna. Potrà essere utilizzato come sensore ambientale o per la diagnosi di malattie. Il risultato, ottenuto dalla Columbia University Medical Center (CUMC) e pubblicato su Science, getta le basi per una nuova generazione di tecnologie che utilizzano […] L'articolo Il registratore più piccolo del mondo? È un batterio modificato geneticamente proviene da Il Fatto Quotidiano.

Un «giro in carrozza» per cambiare prospettiva sulla disabilità

Una performance in 8 scuole di Roma, che ha aiutato i ragazzi a guardare il mondo da un punto di vista diverso, dà il via al Festival di teatro dell’associazione Fuori Contesto

Dubai Design Week 2017: la partecipazione dello IED, le foto

L’Istituto Europeo di Design IED, ha partecipato alla Dubai Design Week 2017 conclusasi il 18 novembre con 4 progetti realizzati dagli studenti ed esposti in tre diverse sedi.

L’olio d’oliva è tutto uguale? Pensateci quando fate la spesa

L’olio d’oliva è tutto uguale? Certo che no! Elemento base della dieta Mediterranea, questo ingrediente deve essere scelto con molta cura. Quindi aspettate un attimo prima di cedere alla tentazione di mettere nel carrello quello più economico o quello in offerta. Valutate bene, bastano due minuti. Il tempo di leggere sulla bottiglia se c’è la […] L'articolo L’olio d’oliva è tutto uguale? Pensateci quando fate la spesa proviene da Il Fatto Quotidiano.